Il cda della verità o forse no. Della Valle-Firenze, rapporto comunque irrecuperabile

226



(dal media ufficiale viola)

Il rapporto tra l’attuale proprietà e tanti tifosi della Fiorentina è ai minimi termini e probabilmente irrecuperabile, ma la cessione potrebbe non essere immediata

La storia tra Firenze e i Della Valle sembra arrivata al capolinea. L’attuale proprietà della Fiorentina da tempo non sembra più intenzionata a portare avanti il proprio impegno nel calcio e i tifosi, da tempo, hanno fatto capire in modo chiaro il loro pensiero sui Della Valle.

Insomma la cessione della Fiorentina sembra essere la soluzione migliore per tutti dai Della Valle fino ai tifosi passando ovviamente per la Fiorentina stessa. Un passaggio di consegne che però potrebbe non essere né scontato né a breve termine.

Venerdì ci sarà il tanto atteso consiglio di amministrazione d’urgenza voluto dai Della Valle ma non è ancora chiaro cosa succederà. Sicuramente, per tutto quello che è stato detto e scritto, non ci sarà nessun tipo di rilancio da parte dell’attuale proprietà e se dovessero rimanere la Fiorentina dovrebbe proseguire nel solco degli ultimi anni con Corvino che sarebbe l’unico a pagare.

Altrimenti Della Valle potrebbe comunicare novità importanti sulla cessione della società, ipotesi che al momento non sembra essere la più gettonata.

Infatti, come detto in precedenza, la voglia di vendere la Fiorentina da parte dei Della Valle c’è, e da un po’ di tempo, ma la cessione della società potrebbe non essere dietro l’angolo. Se si dovesse andare per le lunghe la Fiorentina potrebbe proseguire come negli ultimi anni, autofinanziamento totale in cerca dell’acquirente migliore.

Se così sarà arriverà un altro direttore generale al posto di Corvino incaricato di gestire in prima persona tutte le vicende legate alla Fiorentina anche perché i Della Valle vogliono essere coinvolti il meno possibile.

Non resta che aspettare venerdì per capire cosa succederà nell’immediato futuro della Fiorentina sottolineando ancora una volta che il rapporto tra Della Valle e la città è ormai irrecuperabile.

226
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Roby
Ospite
Roby

il problema e” lo stesso da anni!!! Quando non c”‘e passione e solo bisne… le cose non funzionano!! Perche credete che il Berlusca habbia vinto tanto con il Milan ?? Era il primo Tifoso!!! Peccato che Fiorentini disposti a spendere non ce ne sono!!!! Io la comprerei !! Se mi fanno un mutuo di 1000 euro al mese a 1500 anni ce la faccio!!!!

LaFleur
Tifoso
lafleur

Questi sono dei PIRATI!!! Finché ci guadagnano non mollano e non gliene frega niente di noi tifosi!!
Non pensavo potessero arrivare ad un livello di vergogna simile!!

Valter
Ospite
Valter

Se non vendono voglio vedere chi avrà il coraggio di fare l’abbonamento..

onsag
Ospite
onsag

Qui non si tratta di CdA o CdB, qui si tratta di DDV e in particolare delle
sue intenzioni nei confronti di Firenze. Spero vivamente che in lui prevalga
il raziocinio dell’imprenditore di successo e non il rancore, che non si addice
a chi, come lui, è riuscito a fare di tutto per attrarre critiche da tutte la parti,
come accaduto con l’ultimo comunicato sul foglio di famiglia, sbagliato nei
tempi, nei modi e nei contenuti. In caso contrario temo che parta una sarabanda
di cui è difficile prevedere le conseguenze e non vedo proprio che cosa ci
abbia da guadagnare.

user
Ospite
user

Poero Antonio,tagliatelo da questa orribile foto per cortesia che non c’incastra niente….

CISKO73
Ospite
CISKO73

Leggo post in cui si dice che DDV è vendicativo. Personalmente condivido questa tesi e so che lui sta valutando se rimetterci soldi pur di vendicarsi con una città ed una tifoseria. Però faccio anche tre considerazioni: 1) alla fine dovrebbe prevalere il fattore economico (non svalutare una società e pensare all’unica cosa a cui tiene, ovvero il denaro) 2) la vendetta lo metterebbe comunque in cattiva luce ed essendo attivo nel settore moda, ovviamente sarebbe esposto anche a nuove critiche da parte di coloro che non sono tifosi viola, ma comunque clienti/fornitori 3) la vendetta lo esporrebbe al rischio… Leggi altro »

robytopy
Ospite
robytopy

ripeto ancor:a: ma chi è quel fesso che venderebbe la sua società nel momento peggiore, nel momento in cui la valutazione è la peggiore degli ultimi anni ? io no, ma neanche nessuno dei più accaniti tifosi. Chi è colui che venderebbe la società che gli procura guadagni con le odiate/amate plusvalenze ? Chi è colui che avrebbe rispetto dei tifosi e della bandiera chiudendo gli occhi al business ? Non lo fanno i giocatori figuriamoci chi tira fuori il malloppo. Chi venderebbe la società con la prospettiva, anche se incerta, del grosso business dello stadio-nuovo-centro commerciale ? Forse soltanto… Leggi altro »

MASSIMO
Ospite
MASSIMO

17 ANNI SENZA AVER VINTO NULLA E SENZA AVER CAPITO NULLA DEL CALCIO !!!
QUESTO VUOL DIRE CHE NON SONO NTERESSATI AL CALCIO MA A QUALCHE ALTRO OBIRTTIVO NON DICHIARATO !!
RICORDATE: ” QUESTA E’ LA SETTIMANA DECISIVA PER LONGO !”
SONO SEMPRE SATATI GLI STESSI.

Foglionco
Member
foglionco

da quel che mi risulta. tanto qui si possono sparare cazzate a gogò, una più una meno, il CDA di venerdì, è incentrato solo sullo spostamento della sede operativa di ACF FIORENTINA, da Firenze ad Ascoli Piceno, anche le partite casalinghe verranno giocate nello stadio locale, visto la totale presenza di abbonamenti per la stagione 2019 -2020, così come allenamenti ed esercizi in palestra. Il cda quindi ratificherà quanto sopra, altro non è dato sapere, qui in Versilia la stagione non è ancora iniziatà e adetti ai lavori al momento non sono presenti, più avanti vi terrò informati sull’evolversi della… Leggi altro »

Alessandro_Toscana
Tifoso
Alessandro_Toscana

Vai seguili!
Povera vedovella, anzi vedovella!

ILBOSSFIORENTINO
Ospite
ILBOSSFIORENTINO

nella foto sembrano 4 cavalieri della apocalisse della fiorentina e i suoi leccaciabatte e i malati di gubbio i suoi servi inferno(serie c di gubbio) è vicina che tristezza vomitoooooooooooooooooo

Articolo precedenteEuropa League, il Chelsea di Sarri trionfa in finale 4-1 sull’Arsenal
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI