Il corteo e la grande spinta del Franchi: la forza di Firenze. Tifosi e squadra uniti

20



I tifosi hanno accompagnato la squadra allo stadio, poi hanno spinto i ragazzi di Pioli alla vittoria.

Un’onda d’amore gigantesca che, alla fine, i giovani gladiatori viola sono riusciti a cavalcare. Tutti uniti, squadra e tifo: non c’è stato il tempo nemmeno per la contestazione alla proprietà, non nei 95 minuti di gara. Così scrive Il Corriere dello Sport – Stadio. Solo alla fine, quando era rimasto solo il cuore della Fiesole, un paio di volte si è levato il solito coro, «Della Valle vattene». Stavolta, però, cuore e ragione hanno viaggiato di pari passo. Rabbia e amore sono finiti su due piani diversi. 

Non era facile per nessuno, già che la Fiorentina non vinceva le prime due gare giocate della stagione dal 2013/14. E poi pure perché nel mezzo c’era stata anche la promessa silenziosa fatta alla frangia più calda delle curve, quella che aveva chiamato all’appello la città per ritrovarsi sotto l’hotel che ospitava il ritiro dei viola. «Siamo qui per due motivi: per salutare i nuovi e per dire loro che sono arrivati in una squadra con attributi così (ma è solo un eufemismo, ndr). In nome di Davide, andiamoci a riprendere quello che ci hanno tolto l’anno scorso: senza limiti». E così, senza limiti, hanno giocato in campo questi ragazzi, da Lafont fino a Dragowski costretto a subentrare a gara in corso. 

Sugli spalti, la spinta è stata unanime. Anche Maratona e Tribuna hanno preso parte alla lunga pioggia di applausi. Passato e presente si sono fusi in un unico abbraccio: c’è stato lo striscione per Kurt Hamrin, ospite in tribuna, a cui Antognoni e Della Valle, prima dell’inizio della gara hanno regalato una maglia col “suo” numero, il 7, e pure quello, gigantesco, per Duccio Dini, il giovane morto durante la faida tra rom lo scorso luglio: «Un sorriso speciale impossibile da dimenticare, Duccio e Firenze insieme per sempre». Alla fine, al squadra si è ritrovata sotto la curva, per un abbraccio collettivo: promessa mantenuta, aspettando Napoli. Ieri, intanto, si è chiusa la campagna abbonamenti: 21.219, oltre i numeri della stagione 2015/16. L’obiettivo sognato dal club, abbattere il muro dei 20.000, è stato centrato. 

20
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
SATANELLO VIOLA
Ospite
SATANELLO VIOLA

GRANDE FIESOLE E IMMENSI E IMPAGABILI TIFOSI VIOLA…………………………………… UNICIIIIIIIII…………….. FIORENTINA TI AMOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO………………………..

tanque
Ospite
tanque

tredicesimo uomo… Forza tutti con i motorini a scortare la squadra a Napoli. 1926

Bruno
Ospite
Bruno

Non credo questa sia una squadra granchè assisteremo molto presto ad un filotto di sconfitte centrocampo prevedibile attacco modesto con una difesa abbastanza battibile

ELP
Ospite
ELP

Dopo un filotto di sette vittorie consecutive l’Amatori Vercelli interrompe la sua corsa verso la vetta.
“Non ci siamo allenati come avremmo dovuto e l’abbiamo pagata,” dice il tecnico gialloverde Pino Marzella al termine dell’incontro che l’Amatori ha perso al Palapregnolato contro il Ruspal Mirandola per 2 a 3.
La squadra, che non ha giocato bene e quindi la sconfitta è meritata, è stata oltremodo penalizzata dall’arbitraggio, contestato per la doppia espulsione di Motaran e De Pietri nella ripresa.
Il cammino, comunque, continua: Marzella pretende una reazione immediata.

fra.ma
Ospite
fra.ma

ma come tu dici che non si vince lo scudetto? …….. peccato ero così felice!
grazie di eistere Bruno … riscaldi il cuore e susciti vero entusiasmo !

michele
Ospite
michele

Può darsi, ma il male peggiore sono i troll che infestano i siti Viola

Firenze Sud VIOLA
Ospite
Firenze Sud VIOLA

ieri CURVA FIESOLE BELLISSIMA !

COMPLIMENTI A TUTTI !

illepri
Ospite
illepri

cosi si fa!!! non conosco altri modi per supportare una squadra, voi?

marco
Ospite
marco

Ieri curva di altri tempi .Grazie ai ragazzi 12 uomo in campo

lucio
Ospite
lucio

continuo a dire che i contestatori della società devono essere cacciati dalla Fiesole…..

fir_enze
Ospite
fir_enze

Sono i soliti che ieri erano fuori l’albergo.

Ale72
Ospite
Ale72

Lucio il democratico,ma te ci sei allo stadio?

ALESSANDRO1973
Tifoso
alessandro1973

i contestatori sono gli stessi che la sostengono ogni domenica…

enzo
Ospite
enzo

SIETE UNA PARTE, SIETE UNA PICCOLISSIMA PARTE, SIETE UN AGO IN UN PAGLIAIO QUINDI CONTINUATE A TIFARE VIOLA COME AVETE FATTO IERI,
D’ALTRONDE, SIETE ALLO STADIO PER FARE QUESTO NO ???
PER IL RESTO E’ MEGLIO CHE NON APRIATE BOCCA, PERCHE’ SENNO’ CI ARRABBIAMO NOI, E’ VI SOMMERGEREMO DI FISCHI, NON APPENA CONTESTERETE SENZA UN SENSO LOGICO, NOI VOGLIAMO GIORNATE COME QUELLE DI IERI, DOBBIAMO ESSERE UNITI, ANCHE SE LE COSE NON VANNO BENE, SE VI PIACE OK, SE NON VI PIACE VE LO RIBADIAMO FUORI DALLE BA…LLE

clude
Ospite
clude

che bello vedere lo stadio cosi’

clude
Ospite
clude

cuore viola. splendidi oggi. grandi ragazzi. un cuore grande.

Giorgio
Ospite
Giorgio

L’amore per la GRANDE VIOLA supera TUTTO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! GRandi tifosi per una GRANDISSIMA SQUADRA!!!!! FORZA FIORENTINA!!!!!! SEMPRE!!!!!!!

Il Sacco
Ospite
Il Sacco

Entusiasmo a mille attorno a questi ragazzi. La società è stata davvero brava a costruire questo gruppo di ragazzi. Ad maiora

Boh!
Ospite
Boh!

La Fiesole deve essere così. È sempre stata quella che “trascina” tutto lo stadio. Si sa che in maratona e in tribuna i tifosi sono un pochino meno chiassosi ma sono tifosi, anche loro, con un cuore viola grande… il cuore viola deve sempre battere forte. Il resto si può fare in altri modi e tempi ma non allo stadio, quando i nostri ragazzi sono in campo.
AVANTI così, SFV e AVANTI 1926 (grazie ragazzi) e tutta la Fiesole.

Lucabilly1963
Tifoso
lucabilly1963

Ci mancherebbe altro che fra noi tifosi e la squadra non ci fosse un’unione inscindibile. Il discorso con l’ACF eun'altra cosa. Il colore Viola e nostro.
Ieri ho visto giocatori che mordevano. Era bellissimo. Gente tifosa in campo. Un piacere per gli occhi. Sempre forza Viola

Articolo precedentePAGELLE A CONFRONTO: Super Benassi, bene Vitor Hugo e Chiesa. ‘Stecca’ Gerson
Articolo successivoUna Viola tinta d’azzurro. L’obiettivo Europa prende credibilità, e si riaccende l’entusiasmo
CONDIVIDI