IL FUORI CAMPO di MASITTO: “Viola, batti anche la sfortuna! Contro l’Udinese vincerà chi sarà più motivato” 

    0



    masittoIl pareggio di Genova contro la Sampdoria per me è un buon risultato, perché la Fiorentina (alla quale mancavano Gomez, Rossi, Pizarro, Rodriguez e Pasqual) affrontava una squadra in forma, che ha saputo mantenere ritmi alti per tutta la partita e che giocava davanti al suo pubblico. Mi sembra che la partita sia stata giocata a viso aperto da entrambe le compagini e spesso un episodio a favore o contro può determinare il risultato. E infatti un episodio ha fatto sì che la Viola non vincesse a Marassi: la traversa di Vargas. È evidente che la Fiorentina, in questo momento, deve essere più forte di tutto, visto quel pizzico di fortuna che le è venuta a mancare un po’ troppo spesso ultimamente.

    Adesso che il 3° posto è diventato irraggiungibile, c’è da mantenere il 4° posto. Dove trovare le motivazioni ora che non c’è più l’obiettivo Champions? Quelle devono essere sempre alte per i giocatori, perché si devono rendere conto che arrivare quarti con tutto quello che è successo quest’anno vorrebbe dire già tanto. E non dimentichiamo che la Fiorentina è sempre in crescita e che offre ogni domenica un calcio propositivo… quindi c’è sempre da migliorare, in ogni partita, anche se non c’è più l’asticella del 3° posto.

    Domenica arriverà al Franchi l’Udinese che, con la vittoria contro il Catania, si è tolta definitivamente dalla zona calda della classifica. Quindi sarà una partita in cui chi avrà più motivazione di vincere, vincerà. Essendo due squadre tranquille e stabili nelle proprie posizioni di classifica, saranno libere e spensierate sotto l’aspetto mentale, quindi – ripeto – i giocatori più motivati faranno la differenza e faranno vincere la propria squadra. A tal proposito considero le assenze di Savic e Vargas (se pur importanti) l’occasione giusta per chi ha giocato meno di entrare in campo con le motivazioni al massimo per cercare di sfruttare la grande chance…

    Infine un pensiero sul mercato, di cui già si inizia a parlare. Leggo di una Fiorentina intenzionata a non riscattare Matri. Effettivamente il giocatore sta riscontrando delle difficoltà nel fare gol, quindi credo che la società faccia bene a valutare altre soluzioni, ma credo che sia presto per fare dei nomi. Di sicuro gli acquisti che tutti aspettano sono i rientri di Gomez e Rossi. Poi, di conseguenza, gli uomini mercato viola agiranno e valuteranno il da farsi. Sono certo che il rientro definitivo di questi due giocatori sarà l’ago della bilancia del mercato per quanto riguarda il reparto avanzato.