Il ‘fuori tutto’ e i margini di intervento: si può ripartire, ma stavolta servono ‘uova’ buone

80



Da adesso si può finalmente pensare al futuro. Nuovo allenatore, mercato che si preannuncia frizzante. Firenze deve ripartire, al netto delle parole dei Della Valle che hanno spiazzato un po’ tutti. Società compresa. Serve soprattutto riconquistare l’armonia, la serenità, per non bruciare di nuovo tutto e subito. Il futuro a breve termine dice questo, mentre sulla volontà o meno di vendere la società gli scenari possono eventualmente essere più ampi e lontani. Serve, come non mai, chiarezza. E parlare con i fatti. Dopo Montella, e settimane di lunghi tira e molla su vari aspetti tra nuovo allenatore e mercato, si ripartì dai selfie di Sousa e dai primi ottimi risultati. Ora bisognerà cercare qualcosa di simile, aprirsi sempre più, coinvolgere la città, sbagliare soprattutto il meno possibile.

Compito della ‘governance‘ (per usare parole di Cognigni) composta dal quadrilatero Cognigni-Corvino-Freitas-Salica, più Antognoni. Con l’assetto societario che potrebbe modificare qualche carica a breve. In ogni caso, bisogna ripartire. E i margini per tornare a ‘fare calcio’ ci sono. Come è stato fatto del resto nei primi due anni di Pradè. Quando fu sfoltito il precedente gruppo, inserendo linfa nuova in ogni reparto. Con anche scommesse vinte e operazioni fatte in prospettiva. Poi gli azzardi Gomez e Rossi, una gestione scriteriata e l’apertura di quel ‘buco di bilancio’ che ha ridotto la Fiorentina a pesanti passivi fino all’ultimo esercizio finanziario. Insomma, adesso, meno conti e più calcio. Questo chiede Firenze, questo (forse) si può fare. Con il bilancio finalmente (quasi) in pari. E perché nei fatti c’è la volontà (e la necessità) di cambiare molto dell’attuale gruppo tecnico, cedendo almeno 5-6 titolari. E riuscendo a vendere bene, pur in un assetto di autofinanziamento, i margini di manovra per andare ad inserire prospetti importanti, ci sono.

Vitor Hugo e Nikola Milenkovic vanno in questa direzione. Primi tasselli di una lunga rivoluzione, che probabilmente non sarà conclusa prima del 31 agosto. Niente Europa da preparare, primo appuntamento ufficiale il 20 agosto. I tempi saranno quindi presumibilmente lunghi. Lasceranno, oltre a Gonzalo, anche Tatarusanu, Badelj, Ilicic, Kalinic, probabilmente anche Bernardeschi, più altri come Milic, De Maio Salcedo. In pochi sicuri di restare: in ogni caso c’è un ‘campetto’ da ridisegnare. Stavolta con molti titolari da inserire.

Ecco perché sarà il mercato di Pantaleo Corvino. Finito nella critica dei tifosi per le due campagne acquisti, fatte con pochi milioni e anche (alla luce dei fatti) spesi male. Nessun titolare portato alla causa, a parte un Sanchez utilizzato da Sousa in difesa piuttosto che a centrocampo. Poi tanti giocatori che anche per il futuro possono essere considerati ‘rincalzi’ o non da Fiorentina. Adesso molto sarà nelle sue mani: vendere bene e comprare altrettanto bene, margine di errore veramente al minimo. Perché molto dipenderà dalle ‘uova‘ a disposizione del nuovo tecnico, utilizzando una metafora snocciolata da quel Paulo Sousa che ormai è già passato.

Primo step: l’ufficializzazione del nuovo allenatore. Che con ogni probabilità sarà Stefano Pioli. Poi in base anche alle idee di gioco, andare a concretizzare i profili individuati in queste settimane: servono i due terzini titolari, almeno un centrocampista titolare, così come degli esterni e qualcuno che sostituisca Kalinic. Mica roba da poco, insomma. Tanti titolari da inserire, a differenza degli ultimi anni quando il gruppo storico è stato spesso confermato in toto. E poi la scelta anche su prestiti e riscatti: domani (31 maggio) scade l’opzione su Tello, ci sarà poi da decidere definitivamente su De Maio e Salcedo, mentre su Sanchez, Olivera e Cristoforo vige già l’obbligo di acquisto. Una lunga estate che inizia adesso. Poca fiducia generale, ma le condizioni per ripartire ci sono. Con i margini di errore, però, ridotti al minimo.

80
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Cara Redazione (nella fattispecie caro Pecorini), non vi ci mettete pure voi!!! Vitor Hugo e Nikola Milenkovic vanno nella direzione di “prospetti interessanti”? Beh, i prospetti interessanti (come centrali difensivi) sono ben altri. Questi sono due illustri sconosciuti (o quasi) che magari potranno anche diventare Franco Baresi e Alessandro Nesta ma, pensando a chi li ha presi, si può più ragionevolmente pensare che potranno essere i nuovi Delli Carri e Dainelli. Il nuovo allenatore, poi, è un pluriesonerato e reduce dal mezzo fallimento con l’Inter. Ma, per quello che io considero l’incidenza di un allenatore, certamente Pioli non sarebbe il… Leggi altro »

BARROSO
Ospite
BARROSO

FORI TUTTI O SPENDERE?FORI TUTTI TANTO IL LESSO 1 LO CAAANO E IL CIABATTINO FA ANCHE IL PERMALOSO FAEEE RIDERE

F.R.
Ospite
F.R.

Caro Pecorini, benissimo quando dici che bisogna “parlare con i fatti”. Bene anche quando elenchi i tantissimi errori di Corvino (abbastanza soldi spesi e nessun giocatore buono portato). Ma non sono per nulla d’accordo quando dici che si può fare bene anche in regime di autofinanziamento. Tutti gli imprenditori sanno che all’inizio devi investire per poi rientrare. Investire in questo caso significa allestire una squadra che possa lottare per entrare costantemente nei primi 4, per poi rientrare con i lauti incassi della CL. Del resto sembrava la strada intrapresa proprio il 2° anno di Montella, solo che i casi Gomez… Leggi altro »

Mario 07
Ospite
Mario 07

Ora o mai più. Penso che i DV e la dirigenza della Fiorentina siano delle persone capaci ed intelligenti. Adesso c’è anche l’onore di Antognoni. Lo sanno benissimo che sono ad un bivio. O sono capaci di rinforzare la squadra per competere con le solite note o è meglio che desistano. La tifoseria difficilmente accetterà di avere una formazione atta solo per un campionato anonimo ed insignificante. Come si dice in matematica esiste una ed un unica soluzione: non vendere i migliori che abbiamo (Bernadeschi Astori Chiesa Kalinic Badeli Vecino Tello) e rafforzare in maniera valida una difesa da brivido.… Leggi altro »

VIOLASOUL
Ospite
VIOLASOUL

Intanto concorderei con Pioli qualche acquisto mirato e di buon livello. Con i soldi delle cessioni si può. Servono 24 giocatori e quasi certi sono: Borja, Baba, Olivera, Astori, Sportiello, Hugo, Milenkovic, Cristoforo, Sanchez, Hagi, Chiesa, Vecino, Dragowski, Saponara, Tomovic, penso anche Tello, più 3-4 primavera. Poche parole, servono un bel centrocampista, un difensore e un attaccante/esterno. Restasse Kalinic , la squadra anche solo per il campionato sarebbe pronta. Qualche nome da valutare: Zappacosta- Conti- Santi- Chessie – Zampano – Pellizzari – Caprari – Di Francesco – Simeone – El Sharaawi – Perotti . Ce ne sono x tutte le… Leggi altro »

PLUTO
Ospite
PLUTO

PER ORA SOLO UOVA MARCE

pippo77
Ospite
pippo77

Si può continuare a sperare: è il lavoro dei tifosi quello di sperare che la propria squadra sia sempre meglio, ma con questi preamboli è difficile anche sperare… Si farà autofinanziamento? L’importante è che i soldi che arrivano vengano spesi bene, per giocatori giusti nei ruoli giusti, non a caso… speriamo! Ma fino a ora il DS ha fatto vedere l’esatto contrario… Si potrebbe anche allestire una quadra che magari, complice un annata a favore, possa anche piazzarsi bene… ma se lo standard della società è quello di non fare mai il salto di qualità perchè più vai in alto… Leggi altro »

OVA BONE
Ospite
OVA BONE

Il prossimo anno ci sarebbero anche quattro posti Champions e col fatto che siamo fuori dalle coppe europee, ci si potrebbe, in teoria, anche farci un pensierino. Purtroppo per “ordini superiori”, (omo nero/demotivatore), non si potrà arrivare più su del quinto posto, (sennò il monte ingaggi, bla, bla, bla…).

Marione
Ospite
Marione

Ma quale quinto posto vaneggi?
Juve Roma Napoli Lazio Milan Inter e rumenta varia da sorpresa dell’anno tipo Atalanta. Vedremo, decimo posto obiettivo MASSIMO

pippo
Ospite
pippo

uova buone? con quali soldi? Anche i giornalisti e gli addetti ai lavori non facianìo i furbi per tentare di rilanciare l’entusiasmo a inizio di ogni stagione. ormai Sappiamo la proprietà quale targhet ha riservato per Firenze: calciatori giovani ma non di belle speranze, gente che viene da infortuni o stagioni strane, vecchietti da resuscitare, campioni rotti bene alla Pepito, o addirittura gente non piu in attività come ci successe per Toni e ci ando pure bene. Qui sembra che con una campagna acquisti da manicomio come quella dello scorso anno ci si rimetta ugualmente costantemente e smepre circa 20… Leggi altro »

olicchio
Ospite
olicchio

Corvino invece che al bilancio…guarda di stare attento alla bilancia!!

VecchioFrank
Ospite
VecchioFrank

Obiettivo: ricostruire la squadra, inserendo almeno 6 nuovi titolari. E ci affidiamo in toto ad un Ds, che ha speso 20 milioni per 10 calciatori di cui se ne salva a malapena uno, e altri 15 per un portiere e un trequartista (che non servivano) quando le prioprità erano un difensore e un mediano.
Sperare che il Corvo riesca a vendere bene, raccattare un sacco di soldi, e reinvestirli in giocatori forti, senza sbagliarne uno, è pura fantascienza.

Mark Russo
Ospite
Mark Russo

Meglio un bel “FUORI TUTTI”

ALESSANDRO FAVATI
Ospite
ALESSANDRO FAVATI

Le persone normali non credono piu’ a niente se non ancora un campionato anonimo da 7/8 posto massimo obiettivo di questa societa’

VIA I DV
Ospite
VIA I DV

basta con questi “ma stavolta”…..
15 anni non vi sono bastati per giudicare?

VIA I DV!!!

Lo Scettico
Ospite
Lo Scettico

…sì certo come sempre Corvino ci stupirà con effetti speciali incavolandosi perchè i giocatori che prende non li conosce nessuno….l’azionista di riferimento se ne frega da anni come si può pensare di poter creare qualcosa di positivo….a Empoli il calcio lo sanno fare,ma come hanno cominciato a vendere senza riprendere giocatori validi,sono retrocessi dopo due anni…anche se non si corre quel rischio,in pochi anni siamo passati dal terzo all’ottavo posto,ora vanno via diversi dei “migliori”…dato che oltretutto Pioli non è certo un allenatore con ambizioni,il rischio di lottare nella parte destra della classifica c’è eccome…mah…

Oasis
Ospite
Oasis

Notare la faccia di corvino in questa foto, quella è la faccia di chi sta osservando un bidone, pronto per esser messo sotto contratto dalla Fiorentina…

onsag
Ospite
onsag

MI pare che un DG che ha preso Sanchez, Oliveira e Cristoforo con obbligo di riscatto ha gia’ dato testimonianza del tipo di operazioni che intende mettere in atto. A questo si aggiungano l’acquisto di Sportiello (scomparso dagli schermi radar dopo una prova preoccupante) e i famosi 9 milioni per Saponara, che rimane un grande punto interrogativo. Se e’ da qui che riparte la rifondazione e dalla vendita dei giocatori di maggior talento, allora non mi sembra ragionevole nutrire eccessive speranze per il futuro. Il passo indietro di ADV implica un ulteriore disimpegno della proprietà sia in termini di presenza… Leggi altro »

Mastiaccio
Ospite
Mastiaccio

Bergamo è la seconda squadra della Juve. Fatta per portare via punti e far ammonire, espellere o infortunare giocatori alle dirette avversarie. Con la Juve perdono fissi, al limite pareggiano se la Juve non ha bisogno di tre punti. Negli anni ’70, ’80 e primi ’90 era la vera e propria Primavera della Juve. Nella Primavera della Juve con la maglia bianconera ci giocavano i figli di papà, tipo il figlio di Boniperti che non sapeva neanche palleggiare, ed infatti erano sempre negli ultimi posti in campionato. Scirea, Fanna, Prandelli, Marocchino, Tavola, Osti, Storgato, Pacione, Soldà, Bodini, Daniele Fortunato, Magrin,… Leggi altro »

Ezio
Ospite
Ezio

Hai ragione, nelle ultime 15 partite di campionato disputate contro i gobbi l’atalanta ha fatto se non ricordo male 1 o 2 punti. Nel mentre con l’inter ne ha fatti una ventina o forse più idem per tutte le altre squadre di un certo livello. Penso che un qualsiasi mortale con un po’ di senno sia in grado di arrivarci e trarne le logiche conclusioni.

fra,scandicci
Ospite
fra,scandicci

si ma le uova buone escono da galline buone… Ne abbiamo?

ALE68LEBAGNESE
Tifoso
Member

E ADESSO INVECE NON CI CREDO PIU’……………NON CREDO PIU’ A NIENTE…………(CIT .VASCO ROSSI)

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Member

Era da tanto tempo che volevo scrivere una difesa per Corvino, ultimamente fin troppo preso di mira da critiche ingenerose ed epiteti offensivi. Per qualcuno è un dirigente analfabeta; per il sottoscritto è un abile direttore sportivo che purtroppo deve fare i conti con il rinnovamento metodologico nel mondo dirigenziale calcistico. Per esempio pensate a Macia o a Monchi che sono dirigenti “tecnologici” in confronto a Corvino che riescono a limitare gli insuccessi grazie ad un grande scouting. Ebbene vi vorrei far riflettere sulle vicende di Galliani, ritenuto un fenomeno fin tanto poteva spendere, e quindi vincere tutto quello che… Leggi altro »

Alessandro_Toscana
Tifoso
Alessandro_Toscana

Conte ricorda cosa successe nella rivoluzione francese, continuando a difendere l’indifendibile l’ancient regime….

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Member

Ma io non difendo l’Ancient régime, in quanto Corvino, in qualità di dipendente stipendiato, non detiene alcun potere nella Fiorentina e anche lui è in balia degli stati umorali dell’Omo Nero. I due monarchi e il loro maggiordomo tuttofare sono una cosa, Corvino un’altra. E ribadisco che un conto è criticarlo per gli errori che ha commesso, il che ci può stare, ma è assolutamente pretestuoso far derivare da essi giudizi e sentenze di condanne senz’appello, facendo finta di niente di quanto accade nelle altre squadre di calcio. Baldini, Pradè, Sabatini, tanto per citare i DS degli ultimi tempi della… Leggi altro »

Ezio
Ospite
Ezio

Conte; Corvino va messo all’ufficio vendite perché gli acquisti non li sa fare. Pradè e Macià con la metà dei soldi che ha speso Corvino quest’anno riuscirono a mettere insieme una buona squadra. Lo ripeto, Corvino faccia il piazzista e cerchi di sbolognare gli esuberi che fatalmente ci sono, per un motivo o per l’altro, tutti gli anni.

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Member

Pradè ha fatto bene il primo anno; nel secondo ha sbagliato l’acquisto di Gomez ed è anche un recidivo visto che i precedenti tonfi, i Mido e i Baptista pagati profumatamente, non gli hanno insegnato niente. A parte quindi il primo anno ha scommesso su cavalli bolsi che hanno prodotto danni incalcolabili. Oddio, qualcuno li ha calcolati: un buco di 18 milioni!

Luca
Ospite
Luca

Uova? mi sembra che Corvino ultimamente sappia comprare solo carciofi!

Cuoreviola
Tifoso
Noble Member
cuoreviola

frittata di carciofi con uova marce.

Oasis
Ospite
Oasis

Mamma mia, con uno come corvino cosa vuoi sperare? Poi con pioli allenatore il prossimo anno allo stadio mi porto il cuscino..povera la mia Fiorentina….

geronimo
Ospite
geronimo

salcedo ha già detto addio, de maio andrà, tello o fanno un ulteriore sconto o non lo riscatterei, cristoforo e maxi, potrebbero essere usati come pedine di scambio in prestito per farli giocare e vedere a fine anno quel che valgono, sancez può restare, ma soprattuto mi impressionano le cessioni: berna, kalinic, ilicic, badelj, tata, dovrebbero portare una cifra che si avvicina ai 70mil che è tanta roba x cui niente scuse corvino non può e non deve sbagliare….. se fossi i DV gli farei chiaramente capire che si gioca la futura carriera in questa estate………. meno uova ma buone… Leggi altro »

non si ruzza
Ospite
non si ruzza

L’anno venturo sarà ancora più uggioso di questo. Toccherà tifare per aiutare la squadra a non retrocedere. Inutile illudersi.

Bebo
Ospite
Bebo

Si ma non mandateci Corvino al mercato, primo: non ha più “naso” secondo: a troppi bottegai non tanto è simpatico, terzo: compra solo quando ha convenienze personali.
penso che basti per togliergli il borsellino di tasca, o no?

Canterbury
Tifoso
Canterbury

Obbligo di riscatto per CRISTOFORO giocatore non da serie A e il giocattolo più lento nella storia della Fiorentina….

Cuoreviola
Tifoso
Noble Member
cuoreviola

dopo Bolatti

AngeViola
Ospite
AngeViola

forse bolatti era piu lento…

vedova rosicone
Ospite
vedova rosicone

Roba da pazzi c’è ancora chi difende Corvino anche ieri sera alla radio ma come si fà?

vedova rosicone
Ospite
vedova rosicone

Corvino vattene…………rotolando.

ILBOSSFIORENTINO
Ospite
ILBOSSFIORENTINO

mah io non la vedo una cosa cosi positiva sopratutto il fatto che si deve fare tutto da capo con un ds che non sa parlare è qualcosa di preoccupante per il futuro non c’e un idea di fare calcio secondo me non hanno nemmeno una minima idea di come impostare il mercato che secondo me nella lista dei partenti ci metterei pure valero e vecino è inutile nascondersi questa società non guarda in faccia a nessuno se ci sono i soldi di mezzo loro vendono senza pensarci,quest anno vedremo tanti scandali mai visto in una società di calcio guadagnare… Leggi altro »

Mario Viola
Ospite
Mario Viola

Una squadra che si rinforza TIENE i titolari e vende gli altri!
Una squadra che si rinforza tiene piollopollopioli a 400 KM di DISTANZA!
Una squadra che si rinforza sta giá pensando al mercato di gennaio!
Una squadra che si rinforza ha un Presidente…. noi siamo lontani da essere una squadra

rotlf
Ospite
rotlf

ma certo, perchè dubitare. E’ tre anni che si parte con gli stessi articoli e le stesse dichiarazioni ma questo anno sarà sicuramente diverso. Pecorini, chiedo scusa, ma la frizzantezza del mercato da cosa esattamente si preannuncia? Solo per curiosità, le mie aspettative sono zero e vedo aceto fermo, nulla di frizzante, ma se ci sono informazioni in tal senso diciamole pure.

Max65
Ospite
Max65

Forse non credi che sia arrivato il momento di smettere di leggerle queste solite notizie di sempre? Che cosa vuoi ancora aspettarti, da una Societa’ che vive di passi indietro e di autofinanziamento dal 2009?

Pier
Ospite
Pier

Mancano gli stessi ruoli dello scorso anno più i sostituti di Kalinic Gonzalo Badelj Alonso e horse anche Bernardeschi…. ci vorrebbe un mare di soldi e pure un DS bravo che non abbiamo affatto

Tresantiviola
Ospite
Tresantiviola

Certamente non c’è fiducia il calcio se ti interessa veramente arrivare in alto non si fa così occorre investire e programmare poi puoi anche vendere bene fare le famose plusvalenze e reinvestire ma a certi livelli come ha fatto il Napoli non la decima parte del ricavato prendendo ribongia che ora hai sullo stomaco ti costa anche se poco ma non ti serve,qui alla Fiorentina è da tempo che hanno smesso dinfare calcio e non è da ora che sono stati fatti passi indietro ,credo che siamo arrivati al punto di non ritorno e quello che viene fatto di qui… Leggi altro »

France
Ospite
France

Purtroppo Corvino e Cognigni sono il peggio del peggio…
In mano loro le risorse “sfumeranno”…..
Per non parlare della loro comunicazione: fastidiosa e inaccettabile.

Marco Siena
Ospite
Marco Siena

Si può ripartire a patto che si gettino le basi per la futura cessione della società che, com’è normale, non può realizzarsi in quattro e quattr’otto. Nella ricostruzione proposta dall’articolo si indicano ancora gli acquisti di Gomez e Rossi come scriteriati e quelli che hanno aperto il buco di bilancio. Non è così. I due giocatori vennero comprati in regime di totale autofinanziamento e i soldi sborsati per i cartellini vennero recuperati attraverso la cessione di Jovetic. Pesarono sul monte-ingaggi, questo è vero, ma anche allo stato attuale se vuoi davvero “fare calcio” e migliorare la tua posizione devi nuovamente… Leggi altro »

Forza Viola
Ospite
Forza Viola

Ci sarà tanto da tribolare quest’ estate , per cercare qualche video dei giocatori conosciuti solo da Corvino .

neurone
Ospite
neurone

PAROLE PAROLE PAROLE…. è 15 anni che sento parlare di progetto e ancora non s’è capito di cosa si tratta se non quello di arricchire i fratellini braccini. Loro mediaticamente erano sconosciuti, un li cagava nessuno anche se imprenditori di successo…. Allora Diegone, l’intelligente della famiglia, sentito del possibile fallimento della Fiorentina, cominciò a frottarsi le mani. Quale miglior maniera per darsi visibilità del calcio….? Cosi da buon marchigiano col braccio corto, studio un piano che dir diabolico è poco… Con suo fedel guerriero gnignini decisero che il miglior affare era quello di aspettarne il cadavere passare sotto l’Arno per… Leggi altro »

Lulu
Tifoso
Lulu Bologna

Ha ragione SCUDETTO! Come si può fare calcio e ripartire vendendo 6 titolari. Questo è veramente ridicolo. L’ottimismo di chi ha scritto l’articolo è encomiabile, ma dimentica chi sono i personaggi che hanno in mano il pallino. Come si fa ad essere ottimisti quando la ricostruzione è in mano a Corvino e Gnigni? Questo era un articolo con un senso se si fossero cambiati tutti i protagonisti perché purtroppo questi hanno già fallito clamorosamente in passato, quindi non si ha nemmeno il beneficio del dubbio!

Bolivia Viola
Ospite
Bolivia Viola

Ma con voi giornalisti non contesta mai nessuno? Chi ha detto della società che sará un mercato frizzante??? Perché creare false illusioni per poi metterle in bocca a società o chi per essi??,

Leo
Ospite
Leo

Caro sig Marco pecorini vedo che lei ha le idee molto chiare….sa già chi parte chi rimane cosa deve fare la società e gli concede anche poco margine di errore….quindi non puo sbagliare…e se sbaglia che succede….e per non sbagliare cosa deve fare? …e per quanto riguarda la fiducia ha fatto un referendum o è andato a naso?

Articolo precedenteQui Empoli, contestazione dei tifosi al Castellani dopo la retrocessione in B
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI