Il grande freddo prima del ‘terremoto’ tra striscioni, dispetti e passi indietro

di Matteo Magrini - La Repubblica

32



L’aria era pesante. Da tempo. Quasi irrespirabile. Quell’aria tipicamente “estiva” che non lascia presagire nulla di buono. Caldo torrido, aria pesante a preannunciare un temporale che alla fine è arrivato. Su Firenze, e sui tifosi viola, la bufera si è scatenata nel pomeriggio di ieri. Un comunicato che ha sì sorpreso ma che, in realtà, nasce da lontano. Con qualche episodio che vale la pena ricordare. Il primo. Fiorentina- Borussia Mönchengladbach, gara di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League. Una serata devastante. Un punto di non ritorno. Da quel momento infatti, è partita quella contestazione che tanto ha ferito Andrea Della Valle. Successe tutto dopo il fischio finale, quando un gruppo di tifosi si radunò all’esterno della tribuna autorità per sfogare tutta la sua rabbia nei confronti della proprietà. Da quel giorno, la Curva Fiesole, non si è più fermata. Ogni domenica era l’occasione per prendersela con tutti. Della Valle in primis. Fino al match col Sassuolo. «Non capisco questo atteggiamento – disse Adv – dovremo fare delle riflessioni ». Passarono le settimane e, dopo un lungo silenzio, arrivò il famoso “passo indietro”.

Era il 26 maggio. «Queste settimane mi hanno fatto pensare: è arrivato il momento che io faccia un passo indietro e mi faccia da parte per il bene della Fiorentina», disse lo stesso Andrea a margine della festa per la consegna della laurea ad honorem al fratello Diego. «Firenze per noi è un paradiso – aggiunse Ddv – ma non vogliamo stare in paradiso a dispetto dei santi». Anche quello, un messaggio chiaro. Almeno rileggendo adesso. Così come quello arrivato un paio di giorni prima, in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera. «È arrivato il momento di contarsi per davvero – spiegò il maggiore dei fratelli Tod’s – per vedere se questa pessima situazione dipende da pochi tifosi, da un gruppo di tifosi o se la città la pensa in questo modo e poi, di conseguenza, prendere le dovute decisioni». Una presa di posizione che contribuì ad alzare ulteriormente una tensione già fortissima con la tifoseria. Basta ripensare a quanto successo la scorsa settimane, con almeno un paio di striscioni molto duri nei confronti sia della proprietà che di Corvino. Colpa, soprattutto, delle voci sulle ormai prossime cessioni dei vari Bernardeschi, Kalinic e, soprattutto, Borja Valero. Eppure, si fa notare dalle Marche, ancora non c’è stata alcuna cessione. Anzi. La Fiorentina, contrariamente ad altre società (ad esempio la Roma) ha soltanto comprato. Ecco perché i Della Valle sono (parecchio) infastiditi.

E poi, e veniamo a un altro tema fondamentale, c’è quel rapporto mai sbocciato con l’imprenditoria fiorentina. Dai famosi “rosiconi” alle violente accuse arrivate negli ultimi giorni da Roberto Cavalli alle quali da Casette d’Ete avevano deciso di rispondere con una querela. «Mi scuso con la famiglia Della Valle», ha chiarito ieri lo stilista, «ma la mia passione per il calcio adesso è morta ». È stato, questo, soltanto l’ultimo episodio di un lungo botta e risposta. A volte latente, altre manifesto, con la proprietà viola da sempre infastidita per le accuse ricevute da chi, anche nei momenti di maggiore difficoltà, non ha mai mosso un dito per aiutare la Fiorentina. Certo, il comunicato di ieri non è una reazione di pancia alle critiche di Roberto Cavalli, ma potrebbe essere stata la famosa goccia che ha fatto traboccare il vaso. Restano un paio di domande. Fondamentali. Una: come cambia, adesso, il lavoro di Pantaleo Corvino? In nessun modo. Questo, almeno, si lasciava intendere ieri dal centro sportivo. Il dg ha un programma, e quello segue. Per esser chiari: se a sorpresa Bernardeschi decidesse di rinnovare, si procederebbe senza indugi al prolungamento. Stesso discorso se ci fosse l’opportunità di chiudere qualche operazione in entrata. Il “domandone”, però, è un altro. Ma la Fiorentina è davvero in vendita? O dietro al comunicato di ieri si nasconde l’ennesimo atto di una storia d’amore tremendamente complicata? Per i Della Valle, non c’è nessuna interpretazione da dare. Basta, appunto, il comunicato. Non resta che aspettare. Con una (apparente) certezza. Ad oggi, non si hanno notizie di offerte o di trattative concrete per la cessione del club.

32
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
David
Ospite
David

Tante parole tanti progetti ma e’ chiaro che loro gestiranno la Fiorentina come l’Udinese, noi e’ 50anni che non ci si cuce sul petto uno scudetto….meglio la sorte nel bene o nel male , che seguire i conti dell’aziendadell’azienda da clienti senza trofei….via della Valle Firenze deve piangere o sognare non perdere la passione per questi 2 che a Firenze e ai fiorentini non possono insegnargli un c….

Gavetta
Tifoso
mauro

anzichè mettere striscioni ridicoli e fare gli haters sul web basterebbe non fare nemmeno un abbonamento. Pacatamente, se ne andrebbero senza fare proclami.

Leonardo
Ospite
Leonardo

Grazie per averci lasciato bernardeschi, con questa confusione non rinnoverà , e noi tifosi juventini non possiamo altro che essere contenti. Il prezzo è destinato a diminuire. Firenze con i suoi 365.000 abitanti non può competere con Juventus Roma Lazio Inter Milan Napoli.

CLAUDE
Ospite
CLAUDE

che massa di ottusi. e’ vergognoso quello che sta accadendo per la minoranza di pseudo tifosi. fanno bene a prenderci per i fondelli. noi non lo meritiamo…voi si’

CLAUDE
Ospite
CLAUDE

una marea di persone che sanno fare i conti pensano che senza i dv non si va da nessuna parte…o meglio si va nei casini…di brutto

Dvai onamasi59@gmail.com
Ospite

Ma veramente ci sono persone che pensano senza I dlv come si fa?????

ENRICO
Ospite
ENRICO

grandissimo !!!!!!

Paolo-Carrara
Ospite
Paolo-Carrara

Bravo, se dicevi Romanista e basta poteva anche passare, ma qualificandoti DOC l’hai
detta tutta. Comunque per me site tutti uguali, anche se avete due espressioni eclatanti
nel vostro gruppo: Totti lo sputacchiere e De Rossi il gomitiere.

Enea
Tifoso
Luca

Se la compra uno peggio si farà in modo che si levi dal cazzo pure quello nuovo

ROMANISTA DOC
Ospite
ROMANISTA DOC

HAHHAHHAHHAHAHAHAHAHA
QUANTO GODO.
FALLITI SARETE SEMPRE DEI FALLITI.
ROMANISTA DOC

MARCO ULTRAS VIOLA
Ospite
MARCO ULTRAS VIOLA

L’unico fallito qui sei tu e quella citta’ di m…a che si chiama Roma!…Vai a scrivere insieme a qualche burino nella vostra chat di tifoseria ridicola quale siete,grandiosa solo con le armi!!

Pescio
Ospite
Pescio

Bravo simpaticone pensa alla tua rometta…la squadra dei ladroni parlamentari..dovevi fallire come Napoli e Fiorentina…ma sai a voi giallozozzi è concesso di non pagare il debito di 220 milioni siete la squadra dei farabutti..fate ridere e basta…rispecchiate l’italia di oggi.

Guerry68
Tifoso
guerry68

Tanto non vinci nulla nemmeno tu !.

carlo
Ospite
carlo

evvai.. e ora la champions … garantita…

Artur
Ospite
Artur

ha ha ha ha ci siete riusciti!!! finalmente in futuro avremo una concorrente in meno per i primi sei posti! veramente grandi! ooops non sono viola lo avete capito?

Pippo77
Ospite
Pippo77

Ammazzati. Prima vendono e prima vi si fa un qlo così.

Insider
Ospite
Insider

Lo abbiamo capito che sei uno stronzo

Canterbury
Ospite
Canterbury

Quello che i DV non hanno voluto capire, intestardendosi ciecamente sulle loro convinzioni, non è il fatto che TUTTA la tifoseria voleva che se ne andassero, perchè la Curva non è certo la maggioranza della tifoseria cittadina e su questo non ci piove; ma TUTTA la tifoseria fiorentina era in qualche modo scontenta e non hanno ascoltato nessuno per cercare di rimediare ai tanti errori commessi, ma anzi si sono impermalositi ancora di più. Questo è innegabile e ingiustificabile. Adesso quello che accadrà e quale futuro per la Fiorentina non lo sappiamo, di certo almeno al momento l’orizzonte è abbastanza… Leggi altro »

Andy
Ospite
Andy

Tira tira la corda si è rotta……..bene, ora coloro che si sono divertiti a passare il tempo ad infamare saranno finalmente contenti….quindi vedremo in futuro dove riverseranno la loro rabbia fiorentina….,Certo in questa decisione non hanno influito soltanto striscioni o contestazioni ma indubbiamente e forse maggiormente, lo stagnamento, ancora ad oggi,da parte del comune e del sindaco circa l’avanzamento della politica Stadio. Considerando la dimensione Fiorentina,che è tipo Bologna-Genova etc..,l’unico importante incremento fatturato può arrivare solo da quest’ultimo. Bene ed ora vediamo da dove perverrà tutto questo interesse per la Viola, chi sarà il bravo conduttore che riuscirà a sopraelevarci… Leggi altro »

claudio
Ospite
claudio

Calmi con i paragoni: il Bologna ha vinto 7 scudetti, il Genoa 9

fabio
Ospite
fabio

CONTIAMOCI E VEDIAMO CHI VUOLE CAMBIARE DIRIGENZA E CHI PREFERISCE ALMENO ASPETTARE DI CHIARIRE LE COSE,CON L’IMPOSTAZIONE DELLA NUOVA SQUADRA.
TANTO ALMENO PER QUEST’ANNO NON CREDO CVHE QUALCUNO SI FACCIA AVANTI…
PER COMPRARE LA FIORENTINA.
NON CREDO CHE SIANO I 10/15 VARI SCUDETTO,PECOS BILL E QUALCUN ALTRO A POTER CONDIZIONARE TUTTI E ROMPERE TALMENTE DA MANDARE TUTTO A ROTOLI SOLO PER IL GUSTO DI PROTESTARE..
fatela finita almeno per un poi’ e vedeiamo come va a finire…

luk 66
Ospite
luk 66

RAGAZZI IL MERCOLEDI SI VA AL CINEMA.
COME SI FACEVA UNA VOLTA.
GRAZIE A CHI HA LA MEMORIA CORTA, E GIA INIZIANO LE PRESE PER IL CULO.
GRAZIE DI CUORE A CAVALLI E A LA TIFOSERIA TUTTA SOPRATTUTTO ALLA CURVA FIESOLE.

marco ultras viola
Ospite
marco ultras viola

LA COLPA E’ DEI FIORENTINI CHE ANCORA VANNO DIETRO A QUESTI PAGLIACCI…NON AVETE NE ONORE,NE RISPETTO MA SIETE SOLO SUCCUBI DEI NAPOLETANI E DEI PADRONI…MEGLIO LA LEGA PRO CHE ABBASSARE LA TESTA A CHI IN 15 ANNI NON HA MAI PORTATO AVANTI UN PROGETTO MA SOLO RICOSTRUZIONI PRENDENDOCI PER IL C..O CON L’ATTACCAMENTO ALLA MAGLIA PER RIEMPIRE LO STADIO!…CHI E’ ATTACCATO ALLA MAGLIA LO DIMOSTRI NELLE TRASFERTE LONTANE NO NEGLI ABBONAMENTI IN TRIBUNA O TV!!

VIA I DV
Ospite
VIA I DV

GRANDE!!!

Parimenti
Ospite
Parimenti

E’ molto piú sicuro essere temuto che amato.
Non saranno fiorentini, ma da Machiavelli hanno imparato bene. Con una mossa perfida (e col pretesto di Cavalli e degli striscioni curvaioli) ci hanno messo con le spalle al muro. Ora dovremo digerire cessioni e ridimensionamento.; ci sfogheremo per qualche giorno, poi – in mancanza di alternative – ci dovremo giocoforza accontentare della rosa di giocatori che ci metteranno a disposizione

VIA I DV
Ospite
VIA I DV

niente da fare, accontenati tu.
no abbonamenti fino alla loro uscita.

Stefano
Ospite
Stefano

Forse non hai ben capito come stanno le cose, ma non facendo l’abbonamento a loro fai solo un favore, perché così potranno giustificare ancora di più il ridimensionamento e le cessioni dei vari giocatori con la diminuzione delle entrate. Ha ragione Parimenti: siamo con le spalle al muro. Considerato che ci vorrà del tempo per la vendita della Fiorentina (non penserai mica che domani mattina arriva qualche facoltoso fiorentino aon i soldi in mano a comprarla), rischiamo di passare anni a rosicarci il fegato per la nostra squadra del cuore e forse ritorniamo dove eravamo 16 anni fa, quando ci… Leggi altro »

MugelloViola
Tifoso
MugelloViola

Premessa: Io amo Firenze e la Fiorentina, non i presidenti ( che son uomini di passaggio ). Ma scommetterei volentieri che voi pseudo-tifosi il giorno in cui verremmo a conoscenza del nome del nuovo presidente della fiorentina ( chissa se davvero sarà a breve ) sarete TUTTI li a dire ” erano 100 volte meglio i Della Valle ” mi ci giocherei chissacosa

piccio
Ospite
piccio

“ll’ era meglio cecchigori…”
e questo l’ hanno scritto davvero!
:((

LeoViaDv
Ospite
LeoViaDv

Probabilmente ci sara’ chi lo scriveta’…. io no di sicuro. Meglio Gualdo con la neve.

Fante 73
Ospite
Fante 73

Tanto non c’eri con la neve

Insider
Ospite
Insider

okkio: gli eunuchi erano persone che si erano giocate chissacosa…..

Articolo precedenteComunicato, un fastidio che nasce da lontano e dai tifosi vip
Articolo successivoFiorentina in vendita e mercato in fibrillazione: che settimane saranno?
CONDIVIDI