Il mercato di gennaio tra illusioni e affari

4



Su La Repubblica di oggi si parla del mercato di gennaio, finestra di mercato di alti e bassi nella storia recente della Fiorentina. Dagli acquisti azzeccati di Kuzmanovic, Donadel e Pepito Rossi si rischia di cadere nelle disavventure passate con Tino Costa e soprattutto Benalouane. Ecco che ingegnandosi qualcosa si può trovare, basta avere capacità di osservazione più veloce di quella di Bolatti. Per l’appunto anche lui arrivato a gennaio.

4
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Tiziano51
Ospite
Tiziano51

Visti i chiari di luna in casa Viola, tra le frasi contraddittorie e roboanti di Corvino (GdS), gli scarsi da eliminare (Cristoforo, Maixi Olivera), l’assenza di soldi, la vedo dura, durissima.

Oasis
Ospite
Oasis

Grande il cantante degli smashing pumpkin… quello sì che fu un colpaccio

Clint Giglio
Ospite
Clint Giglio

Il mercato di gennaio notoriamente regala più fregature che colpacci. Sono convinto che Corvino sarà capace di evitare le prime e, potendo, azzeccare i secondi.

demoralizzato
Ospite
demoralizzato

Siete Tristi, Una società di Zombi

Articolo precedenteFerrero: “Domenica gara tosta, amo Firenze ma alla fine vinceremo noi”
Articolo successivoNuovo stadio, scadenza per il progetto al 31 ottobre prossimo: Fiorentina soddisfatta
CONDIVIDI