Il monte ingaggi della Fiorentina tra ridimensionamento e nuovo ciclo

59



L’ormai consueta inchiesta di fine mercato svolta dalla Gazzetta dello Sport mette nero su bianco ciò che a Firenze si conosceva da settimane. La Fiorentina, con un monte ingaggi lordo pari a 35 milioni, si trova al nono posto in Serie A, dietro alle solite Juventus, Milan, Inter, Roma, Napoli e Lazio (che rispetto all’anno precedente hanno tutte incrementato il proprio monte salariale, salvo l’eccezione Inter e la Roma che ha mantenuto circa le stesse cifre). Oltre alle big del calcio italiano, i viola sono stati superati da Torino e Sampdoria, dato che sottolinea più di ogni altro numero quanto il club gigliato abbia ridimensionato la propria spesa sugli stipendi.

Lo scorso anno, la stessa tabella di Gazzetta indicava la Fiorentina al settimo posto in Serie A con 44 milioni lordi a libro paga. Era già in vigore il diktat societario “obiettivo numero uno ridurre il monte ingaggi”, proseguito in questa stagione. Infatti, i numeri del 2013-2014 (l’anno di Rossi e Gomez, per intendersi) erano di altro livello: 56 milioni di euro lordi destinati agli stipendi dei calciatori. Cifre decisamente troppo elevate per una squadra che nelle stagioni successive, complice anche tanta sfortuna, non è mai riuscita a raggiungere la Champions League.

Con il ritorno di Corvino, che prende le distanze da una gestione Pradè più abbottonata sui cartellini dei giocatori ma ben disposta a concedere qualcosa sul lato stipendi, l’obiettivo riduzione monte ingaggi è stato raggiunto in due anni (la speranza è che non si voglia scendere ulteriormente). È facile dedurre che la società non si sia di certo stracciata le vesti quando in estate ha ceduto giocatori dall’ingaggio pesante, Borja Valero su tutti (1,7 netti). Inutile negarlo: il ridimensionamento delle cifre corrisponde ad un ridimensionamento tecnico della rosa. Se non puoi permetterti ingaggi sostanziosi non riesci neanche ad avvicinarti verso giocatori di seconda/prima fascia.

Tuttavia, oltre ad un’evidente svalutazione della rosa gigliata in nome dei conti in regola, la scelta di iniziare un nuovo ciclo basato sul ringiovanimento della squadra concorre in egual misura sulla riduzione del monte ingaggi. Ed è anche la migliore strategia possibile, sulla carta. Ridurre i costi operando cessioni onerose di giocatori a fine ciclo che vogliono partire, e sostituirli con giovani calciatori futuribili, i quali vengono a costare meno sia sul lato del cartellino sia su quello dell’ingaggio.

Insomma, la strategia scelta è quella giusta, il tempo ci dirà se gli acquisti di Corvino (che ad oggi lasciano qualche perplessità) potranno crescere a tal punto da diventare giocatori importanti come i vari Bernardeschi, Kalinic e Vecino. Se realmente andrà in questo modo col tempo la Fiorentina tornerà a crescere, e dovrà farlo anche sul lato degli ingaggi. Se la società dovesse impuntarsi su politiche di austerità troppo severe, ogniqualvolta assisteremo all’esplosione di un giovane in rosa vedremo una Fiorentina incapace di trattenere tale giocatore sulle rive dell’Arno, per esigenze di “tetto salariale”.

Tirando le somme, ci sia augura che la società sia pronta ad alzare di nuovo l’asticella nel caso in cui questa squadra cominci ad ingranare. Non dal lato degli investimenti della proprietà (non ci si illude che cessi il regime di autofinanziamento durante la gestione della Valle), ma dal lato delle risorse economiche destinate agli ingaggi dei giocatori. In caso contrario, ogni estate ci ritroveremo al punto di partenza, all’anno zero.

59
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Marco Siena
Ospite
Marco Siena

Non c’è nulla più da dire. L’unica cosa da fare è distruggere sul piano dell’argomentazione i sempre meno dellavalliani presenti sul sito. Il sistema di quest’anno o prevede una cessione del club a breve – medio termine ed allora è il benvenuto oppure porterà alla defintiva provincializzazione della Fiorentina, poiché qualora i giovani crescessero, e per alcuni c’è da dubitarne fortemente vista la matrice corviniana della loro provenienza, sarebbero a loro volta ceduti perché ovviamente chiederebbero aumenti di ingaggio… Insomma, un serpente che si mangia la coda. Tagliamogliela, una volta per tutte, attraverso una feroce contestazione, che non deve essere… Leggi altro »

Luigi M
Ospite
Luigi M

Abbassare il monte ingaggi, se da una parte può sembrare un segnale positivo dal punto di vista finanziario non lo è per quanto riguarda il tasso tecnico della squadra. Inutile nascondersi dietro a queste cifre, non esiste nel calcio un contratto internazionale che stabilisce i guadagni limite dei giocatori per cui i migliori guadagnano di più e le squadre che se li possono permettere vincono, gli altri possono fare solo le comparse.

Luca
Tifoso
luca

chi crede ancora ai ciabattini festeggia ancora babbo natale

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

E festeggia pure il 6 gennaio!!!

zuzze
Ospite
zuzze

essere come monte ingaggi dietro Samp e Torino per Firenze è una cosa indegna. Chiedo solo una cosa ai dirigenti e manager della società, silenzio assoluto , mai più conferenze stampa come quella fatta da Corvino e Freitas perché mi sento preso per il culo! !!!!! Posso capire che provino a prendere giovani buoni ma sacrifici, vicinanza dei propietari , soldi avanzati per altri comparti societari……ma chi vogliono prendere in giro hanno indebolito una formazione già scarsa o almeno a fine ciclo . Mi pongo una domanda con i 40 milioni che avanzano esattamente cosa fate? I conti non tornano,… Leggi altro »

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

ZUZZE, l’aggettivo indegno l’ha già usato giorni fa Amarildo. Purtroppo non se ne accorgono solo i leccavalle e i leccasuole.

marco
Ospite
marco

aggettivo che ti calza a pennello a te e tutti gli altri pagliacci tipo battista cliente alessandro toscana ecc ecc che poi sarete 2 o 3 sfigati che cambiano nick.

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Molte argomentazioni le tue, alle quali ti rispondo così, leccasuole da strapazzo:
PRRRRRRRRRRRRRRRRRR!!!!!!!!!!!!

Girolamo Savonarola
Ospite
Girolamo Savonarola

povera vedovella brontolona….fai pure le pernacchiette?
alla tua eta?? ma dai!

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Allora argomentate le cose se non volete le pernacchie. Ma siccome gli argomenti, DI FRONTE ALL’EVIDENZA, non ve ne sono, allora sapete solo fare frasi fatte.
Quindi, ora beccati questa pure te::
PRRRRRRRRRRRRRRRRRR!!!!!!!!!!!!

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Ad esempio argomentate e rispondete al post di MARCO Siena.

Checca Isterica
Ospite
Checca Isterica

con piacere

Andrea
Ospite
Andrea

Articolo al limite della decenza… “Insomma, la strategia scelta è quella giusta, il tempo ci dirà se gli acquisti di Corvino (che ad oggi lasciano qualche perplessità) potranno crescere a tal punto da diventare ingiocatori importanti come i vari Bernardeschi, Kalinic e Vecino.”. Che significa? Che la strategia è giusta o che dobbiamo attendere il tempo di vedere se il dubbio mercato del corvo darà frutti? Delle due, l’una. Forse volevate scrivere che” il tempo dirà se la strategia adottata sarà stata quella giusta, anche alla luce del fumoso mercato estivo praticato da Corvino”. Ma mi rendo conto che scrivere… Leggi altro »

Nicola
Ospite
Nicola

Ami la Fiorentina? Fischia i Della valle e sostieni la squadra !

ANDATEVENE

Alessandro_Toscana
Tifoso
Alessandro_Toscana

Quoto! I leccavalle non hanno capito (quelli scemi) oppure lo sanno ma tifano Tods e DV (quelli in malafede, gobbi o strisciati in genere, le sorelline sono interiste!).
Sstegno sempre alla squadra, infamate continue a proprietà e dirigenza (Gnigni e corvo, anche Freitas)

Girolamo Savonarola
Ospite
Girolamo Savonarola

si si piu si infamano piu punti si fa’! dai dai diamo tutti retta a Alessandro, Toscana che sei di Viareggio?….e di cognome? Lippi?

VIA I DV
Ospite
VIA I DV

poeraccio…

el Che
Ospite
el Che

Ami la Fiorentina: sostieni la squadra
Ti stanno sul culo i DV fischiali e tiragli le pietre

non mescoliamo le carte in tavola caro Nicola di Bari

Nicola
Ospite
Nicola

Ma i che tu dici ?

el Che
Ospite
el Che

A= Ami la Fiorentina B= Fischi ai DV C= Sostieni la Viola D= i DV ti stanno sul culo Il tuo tuo teorema e’: A = B+C mentre invece dovrebbe essere A = C D = B io contesto il tuo teorema perche e’ incomepleto e non tiente conto di tutte le variabili e per dirla con parole che magari puoi capire: che centra il culo con le quarant’ore? In pratica stai cercando di fare come il governo quando fa un decreto di importanza (per esempio un emergenza) dove tutti o quasi sono d’accordo, ma ci infila dentro un piao… Leggi altro »

Viola45
Tifoso
Il puffo

Il futuro non sara’ della valle e quindi sono ipotesi improponibili. Importante è che la nuova proprietà abbia passione per il calcio senza guardare piu’ di tanto ai conti. Dei della valle che dire? Ci hanno illuso per anni e adesso siamo amareggiati perché ci sentiamo presi in giro da chi non ha saputo creare un feeling con la città. Pazienza! Il nostro credo è viola e un giorno forse arriverà anche a Firenze gente seria.

marco
Ospite
marco

personalmente la cosa peggiore sono tutti questi poverini con vari nick sempre a vomitare merda sulla Fiorentina.ma icche volete?qualsiasi cosa è buona per dare addosso.,ma levatevi dalle palle,non vi vogliamo tra noi che amiamo la VIOLA.

Luca
Tifoso
luca

no voi non amate la viola, amate i ciabattini

el Che
Ospite
el Che

No te non ami la viola, e odi i ciabattini pure!

IoAmoDueMarchigiani
Ospite
IoAmoDueMarchigiani

Mi auguro che notiate come uno dei miei due dandy Patron trasudi di dandysmo e charme seduto su quella specie di trono stile Liberty . E guardate i due schiavi ai suoi lati: l’imbarazzo che mostrano nel sapere che sono immeritatamente accanto a una “luce” di quel carisma. La foto mette anche giustamente in risalto, pur nella distanza, lo sguardo da “duro” del mio adorato Patron, classico di chi non deve chiedere mai perchè tutto gli viene concesso al semplice posare dei suoi occhi sulle persone.. E considerate che qui manca il very charmant Patron per eccellenza, assenza immediatamente verificabile… Leggi altro »

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Già il solo vedere la foto dell’adorato Patron (quello che fa “regali” alla città), mi ha fatto venire un duplice orgasmo!!!!

el Che
Ospite
el Che

Corvino gli sta dicendo:” Patronno, guadda acca! (sul telefono) gingue melioni vollero, che facimmo lo prendissimo? Si ghiama Jocabenic…e’ un gambione siguro!
ADV:”Mah! ‘mbe! se e’ bono bono, forse, vediamo, me e bono bono? ma segna? che dice il Rama?”
Gnigni:”Cinque milioni?? ma che so scemi sti due?? piu di tre io non scucio!”

non si ruzza
Ospite
non si ruzza

Non manca la chiarezza. Non è un problema di comunicazione. Non è nemmeno un problema di zero titoli in quindici anni. E che dal 2014/2015 s’è capito chiaramente che i nostri fattori marchigiani vedono la Fiorentina come fosse un Bologna o una Sampdoria. E questa per un Fiorentino è un offesa che solo un ignorante può fare. Quest’anno poi … una vacca da mungere?

Articolo precedenteSvolta Premier League: il calciomercato si chiuderà prima dell’inizio del campionato
Articolo successivoVitale: “Fiorentina ridimensionata dalla scelta proprietaria, ma in che senso?”
CONDIVIDI