Il muro di Iachini tiene fino al 93′, la magia di Orsolini rovina i piani

22



La Fiorentina di Beppe è aggressiva e si difende: missione quasi portata a termine, ma la punizione finale regala il pari al Bologna.

Il Bologna abbraccia un giusto pareggio quando la Fiorentina – pronta a santificare il Iachini-day – già assaporava il ritorno alla vittoria dopo una vita (30 ottobre 2019). Ma l’esordio viola di Beppe è andato in dissolvenza con la forza della lucida follia e dell’estro impossibile da inscatolare: Santander si prende una punizione a pallone e partita praticamente persi, Sinisa (ai suoi) dice «ora facciamo gol» e Orsolini fa il Dybala (stile Juve-Atletico Madrid) schiantando la propria ultima occasione di sinistro dove pochi possono e da dove (un angolo corto) lo specchio della porta è nullo, piatto. Pareggio nero per la Viola e balsamico per un Bologna dominante ma salvato appunto dall’Orso spaccatutto. Così scrive La Gazzetta dello Sport.

MURO. Con interventisti, contropiedisti e murature, Beppe Iachini edifica la partita che vuole: consegne semplici, giocate in ripartenza, soprattutto un pullman (dinamico) che è struttura basic per poter dare una fisionomia salvifica a una Fiorentina che ha bisogno di cose semplici e punti. Ecco, dieci uomini dietro la palla inquadrano la Fiorentina new age: Commisso (in tribuna e poi sotto la curva dei tifosi) dice che qualcosa è cambiato ma il troppo antiquariato a volte non splende abbastanza nella modernità del gioco che funziona adesso, quello offensivo e del cercare il gol in più. La missione-Iachini arriva quasi alla perfezione anche perché la perla di Benassi (botta al volo da 25 metri) consegna alla Viola il vantaggio e la possibilità di conservarlo con le proprie fortificazioni e le truppe in assetto compatto e respingente. Ma anche i muri conoscono le infiltrazioni: perché alla rete strepitosa dell’ex Toro risponde la sana follia di Orsolini.

DOMINIO E DOMINO. Il Bologna domina, tiene palla, crea e rumina ma abbina poche saette al possesso palla mancando anche troppe volte nel riempimento dell’area con più uomini, fattore decisivo quando si ha un Falso-9 in campo. Ed è lì che il domino di Iachini resiste, ma non troppo e non fino alla fine. Perché lo status quo è spesso squarciato dalla matita dell’artista. Poteva succedere anche a Chiesa (pietra tombale dello 0-2 fra i piedi, attimo atteso, palla parata), invece è successo a Orsolini con anche la collaborazione di Iachini.

LA BARRIERA. Minuto 49 s.t., il tecnico viola (che ha già messo un Ceccherini in più) si sbraccia come un dannato e si prende il giallo perché esce dall’area tecnica: deve dire a Chiesa di spostarsi su Soriano (libero) ma il problema è che resta il solo Venuti a schermare Orsolini. E’ la sottrazione decisiva. Perché tutti pensano che ci sarà un normale cross, prodromo della mischia d’area e del vada come vada. Ma Orsolini no: lui pensa altro. E ricama davanti a Mihajlovic.

22
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Alberto A.
Ospite
Alberto A.

I nostri giocatori, purtroppo non sono dei fenomeni, ma è anche vero che che alla Viola il fato non presta mai un minimo aiuto

mauro dessy
Ospite
mauro dessy

è impossibile prendere goal da quella posizione…soprattutto sul primo palo..grandi colpe di chi non ha piazzato nessuno sul primo palo- come si è soliti fare- e del portiere che era lì…incredibile la stupidità del fallo di pezzella…il giocatore del bologna era spalle alla porta e non poteva fare niente…ed il tempo stava scadendo…

QuasarScandiano
Member
QuasarScandiano

Avevano crossato 37 volte nella nostra area senza ricavare un ragno dal buco, era scontato che tirasse dritto per dritto, la prossima volta DRAGOWSKI mettI un omarino sul primo palo, GRAZIE.

Grandi Speranze
Ospite
Grandi Speranze

quando prendi gol da quella posizione, di sicuro, hai sbagliato qualcosa…non si può mettere solo uno in barriera e lasciare la porta scoperta sul primo palo…

QuasarScandiano
Member
QuasarScandiano

Poteva solo tirarla li dove ha tirato, di prima e non di seconda come diceva iachini, in più mancava l’uomo sul primo palo, MIHAILOVIC le sapeva calciare le punizioni, sicché qualcosa gli avrà insegnato

paolo-rV
Ospite
paolo-rV

Ho rivisto la punizione di Orsolini, ma come si fa a disporre così la barriera!

Io sono come Dio, gli uomini li rifarei
Ospite
Io sono come Dio, gli uomini li rifarei

Due cose:
1) Chiesa ha stufato, visto che non vede la porta manco se fosse largha 20 mt è pregato, ad ogni contropiede, di passarla sempre al compagno in area smarcato;
2) Pezzella è tutto fuorchè un leader, ingenuo e anche fondamentalmente scarso. Ho visto giocare Passarella, mi piaglia male a vedere questo. Vendere!

Macao
Member
Macao

Eh, se tu hai visto Passarella tu hai visto anche Calisti, Hisen, Luppi, Volpecina, Faccenda,Pin senza dimenticare Zagano!!! Pezzella è di quel livello

Io sono come Dio, gli uomini li rifarei
Ospite
Io sono come Dio, gli uomini li rifarei

Li ho visti tutti caro mio, compreso se è per questo i vari Bosco Rebonato e Bartolelli (si proprio lui..). Ho detto che paragonare Pezzella a Passarella, come qualcuno ha fatto in passato, è semplicemente eresia.
Ps: Pin era un gran difensore, averlo adesso…

Macao
Member
Macao

E’ vero, Pin era di un bel difensore, peccato che all’epoca venisse paragonato con il suo predecessore, un certo Wierchowod! Visto che hai ricordato Rebonato e Bosco, ma di Bruzzone te ne ricordi!

Pio Canti Senefreghetti
Ospite
Pio Canti Senefreghetti

Ha provato il tiro della disperazione e gli è andata bene ,bravo ,fortunato ,giusto non giusto i giudizi sono tutti validi e opinabili,il fatto sta che la Fiorentina non marca più con le punte da una vita perché semplice non ne ha all’altezza o un ragazzino al primo anno in A o un’altro mai giocato in Europa reduce da un brutto infortunio o adattati ,cosi è impossihile andare in europa ,difficilissimo stare nella parte sinistra della classifica ,difficile anche galleggiare in posizioni sicure ,per cui se Prade vuole porre rimedio ad un mercato estivo disastroso in quel ruolo deve portare… Leggi altro »

stecche
Ospite
stecche

ragazzi, non aspettiamoci il bel gioco con Iachini..
Saranno tutte partite cosi…

Mario.romano
Member
mario.romano

La storia non si fa con i se e con i ma. Abbiamo avuto le occasioni per chiudere la partita . Anche loro qualche volta sono stati pericolosi. Nel finale ci hanno assediato giustamente per pareggiare e ci sono riusciti. Dobbiamo diventare forti con meno risorse di Juve e Inter che ieri hanno dato una dimostrazione della loro potenza economica. Non sarà facile. Cuore speranzoso. 💕💕💕💜💜

Claudio VARESE
Ospite
Claudio VARESE

Bisognava fare punti e ci stavamo riuscendo, ma più brutti di così era difficile. Non capisco perché anche Iachini insista su Dalbert: non sa difendere, non sa attaccare. Giochi col 433 con Caceres a sinistra e Lirola a destra e metti un attaccante esterno al posto di Dalbert . Vlahovic è di una inutilità incredibile: salta sempre e la prendono gli altri, non ne tiene una, non fa salire la squadra, nulla di nulla. Chiesa io lo ricordo molto diverso da quello che ho visto ieri. Dragowsky non dà mai l’impressione di sicurezza, sul gol poteva fare molto meglio, gli… Leggi altro »

Siffert
Ospite
Siffert

Perfettamente d d’accordo

Viterboviola
Tifoso
Viterboviola

Sottoscrivo.

Ora basta
Ospite
Ora basta

Io ora basta d’ora in poi se qua non si fanno le cose a modo faccio il tifo contro al gol di orsolini ho esultato dalla terrazza come un lupo

Daniele
Ospite
Daniele

qui sintetizzato la parte più brutta del tifo..addio non sentiremo la tua mancanza

Iacpolo70
Tifoso
Iacopo giù.

Gia’ che c eri potevi tirarti le palle con una pinza !!

gods
Ospite
gods

che tristezza, passo indietro di 40 anni

Il lenzolaio
Ospite
Il lenzolaio

Con quel gioco li vai poco lontano, con il Bologna se dura altri 5 minuti si perde. Un intero tempo passato nella ns metà campo, un gioco rinunciatario, povero con attori mediocri. Il top per andare in B.CI VOGLIONO GIOCATORI VERI!

RINASCIMENTOVIOLA
Ospite
RINASCIMENTOVIOLA

MA QUALE MAGIA IL BOLOGNA AVEVA CROSSATO TUTTA LA PARTITA SENZA RICAVARNE UN BEL NIENTE, DALLA TV URLAVO A DRAGO CHE ORSOLINI AVREBBE TIRATO IN PORTA ,MA LUI ANCORA è MOLTO ACERBO

Articolo precedenteLa rabbia non basta: Viola aggressiva ma ingenua nel finale
Articolo successivoFiorentina, che rimpianto. Con Beppe lotta, autostima e giocatori recuperati
CONDIVIDI