Il nuovo campionato Primavera: ecco cosa cambia. La Fiorentina…

da La Gazzetta dello Sport

2



Per il torneo Primavera è la stagione dell’entrata in vigore della riforma. Non più tre gironi, ma due categorie: Primavera 1 e Primavera 2. Sabato 9 settembre la prima giornata: girone unico per la Primavera 1 con Atalanta, Bologna, Chievo, Fiorentina, Genoa, Inter, Juve, Lazio, Milan, Napoli, Roma, Samp, Sassuolo, Torino, Udinese e Verona. Cagliari, Crotone, Benevento e Spal gli unici club di A (assieme ai 22 di B) a partire dalla Primavera 2, con la logica introduzione del meccanismo di promozioni e retrocessioni. A fine stagione saranno 3: scendono in Primavera 2 le ultime due classificate alla fine della regular season, la 13a e la 14a spareggiano per evitare il salto all’indietro.

Cambia la formula delle fasi finali: non più Final Eight, ma Final Four, le prime due che accedono direttamente alle semifinali e le squadre dalla 3a alla 6a che spareggiano con andata e ritorno (3a contro 6a , 5a contro 4a ) per gli altri due posti. Inter campione, Roma detentrice della Coppa Italia che, a differenza del campionato, avrà un unico tabellone.