Il profilo di Stefano Pioli, persona ok ma manca l’acuto nella sua carriera

12



All’interno delle pagine de Il Corriere Fiorentino viene analizzato Stefano Pioli attraverso i suoi pro ed i contro in vista di un possibile futuro alla guida della Fiorentina. Da un lato Stefano Pioli ha preso applausi al Bologna e portato la Lazio in Champions, ha ricostruito l’Inter e fatto tornare i tifosi a San Siro. Il suo curriculum insomma è di tutto rispetto e calzerebbe a pennello con le ambizioni della Fiorentina. Dall’altro però, i cinque gol presi al Franchi non sono certo stati il miglior spot per la sua candidatura. Nella carriera di Pioli manca l’acuto.

12
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Patcom
Tifoso
Member

E vu sperate che venga a Firenze a cercare l’acuto qui? Ahahahahahah da sbellicarsi, nessuno sbava per venire e Firenze, in perfetto stile ciabattino qui ci sarà solo mediocrità a tutti i livelli. Da noi verrà un perdente e incapace poi, mi raccomando, con tutti quelli che venderanno per far soldi e con la robaccia che porteranno a Firenze, pretendete l’Europa, altrimenti crocifissione!!!

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Member

Per salvarsi è sufficiente Maran; per vivacchiare un Pioli basta e avanza; per vincere qualcosa ci vogliono almeno dei Sarri o degli Spalletti. Nel mezzo ci stanno gli allenatori in stile Della Valle: esordienti volenterosi con cui gettare fumo negli occhi, fare promesse e sognare ad occhi aperti per poi risvegliarsi all’improvviso, dopo un letargo calcistico di altri 15 anni, senza aver vinto neanche una miserabile coppa Italia.

1_cliente
Tifoso
Member

….notoriamente infatti da queste parti arrivano quelli con “gli acuti”… gli Ancelotti, i Mourinho, i Guardiola…….

mmaurinhom
Ospite
mmaurinhom

Che prendono 15/20 milioni l’anno e pretendono campagne acquusti faraoniche. Non si vuole proprio capire che sono improponibili eh? Poi tra questo panorama e l’acquisto di Benaloune nel mezzo ci sono svariate soluzioni. Io sarei contento di un Pioli e una serie di italiani e pochi stranieri.

1_cliente
Tifoso
Member

…l’ironia, questa sconosciuta. Capire fischi per fiaschi dev’essere una gran brutta gatta da pelare…. gesugiuseppemaria, che gente…..

Domenico, Roma
Ospite
Domenico, Roma

Appunto. Nella sua carriera Pioli non ha mai fatto neanche un ‘mezzo miracolo’, tipo vincere un campionato di B, ad esempio. Mi sembra inoltre caratterialmente un po’ ‘moscio’, allora a questo punto tanto vale puntare su un nome meno ‘bollito’, tipo Semplici, o più determinato e agonisticamente cattivo, tipo Ranieri, che nella sua carriera miracoli ne ha compiuti, eccome.

1_cliente
Tifoso
Member

……manco i DV hanno mai vinto nulla, neanche un campionato di B…. visto che quella volta in B arrivarono addirittura 6° e fecero lo spareggio.
Quindi perché mai dei mediocri, certificati da 15 anni di nulla, dovrebbero affidarsi a “vincenti” o a “gente che fa miracoli”…?…
La “gente che fa miracoli” vuole squadre all’altezza e vuole lottare per qualcosa: se l’input è quello di non lottare per nulla, con tanto di campagne acquisti a zero o quasi e progressiva vendita dei (presunti) migliori, cosa dovrebbero venire a fare qui?….

tattamea
Ospite
tattamea

a dar fastidio a quelli come te, per esempio. Già questa sarebbe una buona ragione.

Alessandro_Toscana
Tifoso
Alessandro_Toscana

Povero Tattamea, nerazzurro marchigiano come i suoi padroni…. dimmi povero masochista, ma quanto ti pagano per far finta di essere un tifoso della Fiorentina?

Vaclav
Ospite
Vaclav

…ma per allenare una squadra che, se va bene, arriva al 6° posto serve una carriera con gli acuti?

tattamea
Ospite
tattamea

hai problemi con la matematica. Negli ultimi quattro anni siamo arrivati tre volte quarti e una volta quinti. Nel caso arrivassimo sesti quest’anno sarebbe la prima volta. Ma tu sarai sicuramente di quelli che quando Prandelli ci portava in Champions, si lamentava che invece che quarto voleva arruavre terzo. L’importante è lamentarsi, il resto non conta. Fiorentini, bravi a lamentarsi, ma a fare poco.

Vaclav
Ospite
Vaclav

…mi riferivo al prossimo anno, alle prospettive future per come le intendo adesso, ma grazie delle tue cinque righe del tutto fuori contesto. Sono stati dieci secondi di lettura enormemente emozionanti e apprezzabili per questa totale assenza di aggressività e ragionevolezza. Un saluto tenerissimo. Continua a porti così.

Articolo precedenteDifesa viola da rifondare: Hugo è un nome possibile, c’è anche Acerbi ma…
Articolo successivoMorte Ficini, la tragedia nelle immagini: “Non è stato un incidente”
CONDIVIDI