Il Regolamento: GEN-FIO riprenderà dal 28′. Gli 11 in campo potranno cambiare

    0



    Genoa-Fiorentina Ilicic TomovicQuando e come si recupererà Genoa-Fiorentina, interrotta ieri per impraticabilità del campo? Sul primo punto (quando), la comunicazione dovrebbe arrivare in giornata, mentre sul secondo (come) c’è un regolamento che parla chiaro. Genoa-Fiorentina riprenderà dal 28′, da quando cioè è stata interrotta la sfida dall’arbitro Banti. Inoltre, potranno giocare anche i non convocati per la sfida di ieri (ad esempio Vecino), mentre, nel caso in cui la gara si disputasse nel 2017, eventuali nuovi acquisti sul mercato invernale non potrebbero scendere in campo in quanto non tesserati per le due società per la partita di ieri. Infine, altro punto importante è sugli squalificati: Genoa-Fiorentina si giocherà senza giocatori indisponibili per squalifica, perché alla data di ieri non c’era nessuno squalificato per le due squadre. Ecco il regolamento:

    2.   Per le gare interrotte in conseguenza di fatti o situazioni che non comportano lʹirrogazione delle sanzioni di cui allʹart. 17 del Codice di Giustizia Sportiva deve essere disposta la prosecuzione, in altra data, dei soli minuti non giocati. La quantificazione dei minuti non giocati è determinata, con decisione inappellabile, dallʹ arbitro.  
    4.   La prosecuzione delle gare interrotte avviene con le seguenti modalità:
    a.   la partita riprende esattamente dalla situazione di gioco che era in corso al momento dellʹinterruzione, come da referto dellʹarbitro;
    b.   nella prosecuzione della gara possono essere schierati tutti i calciatori che erano già tesserati per le due società al momento dellʹinterruzione, indipendentemente dal fatto che fossero o meno sulla distinta dellʹarbitro il giorno dellʹinterruzione, con le seguenti avvertenze:  
    i)   i calciatori scesi in campo e sostituiti nel corso della prima partita non possono essere schierati nuovamente;  
    ii)   i calciatori espulsi nel corso della prima partita non possono essere schierati nuovamente né possono essere sostituiti da altri calciatori nella prosecuzione; 
    iii)  i calciatori che erano squalificati per la prima partita non possono essere schierati nella prosecuzione;  
    iv) possono essere schierati nella prosecuzione i calciatori squalificati con decisione relativa ad una gara disputata successivamente alla partita interrotta;
    v)   le ammonizioni singole inflitte dallʹarbitro nel corso della gara interrotta non vengono prese in esame dagli organi disciplinari fino a quando non sia stata giocata anche la prosecuzione;
    vi)  nel corso della prosecuzione, le due squadre possono effettuare solo le sostituzioni non ancora effettuate nella prima gara.