Il ‘ritocchino’ porta il nome di Adrian Mutu. Da Palermo Vasquez..e ritorno di Ilicic..

0



Archiviato il 2014 con il pareggio casalingo contro l’Empoli, che ha un po’ frenato la rincorsa al terzo posto, in casa Fiorentina si pensa al 2015 e al proseguo della stagione.

I Della Valle in questi giorni dovranno staccare un assegno di circa 20 milioni di euro per ripianare l’ultimo bilancio della società, che non è certo stato dei più redditizi. Questo però, alla vigilia proprio della gara contro l’Empoli, Andrea Della Valle ha parlato di un ritocchino per Montella al mercato invernale, non prima di aver ceduto alcuni giocatori della numerosa rosa, ben 34, viola. Eventualità che è stata confermata anche dopo la gara contro l’Empoli sempre da Andrea Della Valle e il ds Daniele Pradè. Situazione che ha permesso a Montella (annunciato sempre dal Andrea Della Valle come persona e tecnico al centro del progetto viola) di calare il proprio carico sul tavolo chiedendo un attaccante, dalle caratteristiche simili a Giuseppe Rossi (speriamo di rivederlo al più presto in  campo) e due esterni.

E tornando sulla parola ‘ritocchino’ annunciata da Andrea Della Valle il presidente Cognigni parlava di ‘fantasia’, sia per come avrebbe dovuto operare la società sia anche per le caratteristiche che dovrà avere. Subito è partito il tam tam su chi potrebbe essere il giocatore individuato.

Secondo quanto raccolto da Fiorentina.it all’interno della società viola il giocatore che la dirigenza gigliata vorrebbe dare a Montella (il qualche deve essere ancora convinto dalla dirigenza viola)  è Adrian Mutu. L’idea è nata poco meno di due mesi fa, quando s’iniziò a l’parlare di Mutu al Pune per giocare nel primo campionato indiano. Sulle qualità tecniche di Mutu nessun può certo discuterle, semmai i problemi principali sono due: l’età (il prossimo 8 gennaio compirà 36 anni) e alcuni suoi comportamenti fuori dal campo. Sicuramente per la Fiorentina non sarebbe un costo esoso dal punto di vista economico e in casa viola si spera di ripetere quanto già accaduto quando Luca Toni è tornato per la seconda volta in viola.

Vedremo se nei prossimi giorni ci saranno sviluppi ma in pratica resta da convincere solo Montella. Il tutto sempre in attesa del ritorno di Giuseppe Rossi.

ANCORA PALERMO. Dopo Viviano e Ilicic la Fiorentina nella prossima sessione di mercato potrebbe tornare a far affari col Palermo. Nelle ultime ore, nonostante le smentite della parte dei viola, dirigenza rosanero e gigliata si sono parlate per El Mundo Franco Vázquez. Che anche ieri contro l’Atalanta ha realizzato una doppietta. Costo del cartellino 2 milioni di euro circa, e anche questo rientra nelle preferenza della Fiorentina. Nell’operazione la Fiorentina vorrebbe inserire Josip Ilicic, giocatore che il rosanero Zamparini ha sempre detto un giorno che avrebbe riportato lo sloveno in rosanero. Questa potrebbe essere l’occasione giusta, anche per rientrare dell’investimento fatto a suo tempo proprio . su Josip Ilici…vedremo cosa accadrà nei prossimi giorni.

CAPITOLO NETO. Siamo ai titoli di coda per la sua avventura. Nelle settimana passate sembrava imminente la firma sul rinnovo del contratto, poi lo stesso giocatore ha cambiato idea, facendosi forte sul fatto che tra poche settimane potrà firmare per una nuova squadra a parametro zero. Nei giorni scorsi la società viola ha fatto sapere al giocatore di attendere, tra il 1 e 2 gennaio prossimi, una decisione sulla vicenda, un si oppure un no. Risposta che forse il giocatore ha già dato, come ricordato da Andrea Della Valle. Parole chiare, inequivocabili, che in pratica fanno capire che il rinnovo non arriverà. Poi la palla passerà a Montella che dovrà decidere se il giocatore dovrà giocare oppure no. Vedremo cosa accadrà,

Autore: Gianni Ceccarelli, Fiorentina.it