Il tempo passa ma mancano ancora i ‘titolari’, per fare mercato serve cedere. Rebic, un dubbio da chiarire. Firenze merita di sognare..non il 7° posto

188



Pioli attende ancora i calciatori di carattere e personalità chiesti alla società. Tifoseria viola contesta i Della Valle e dirigenza ma non tecnico e squadra. 

Dopo le ormai due canoniche settimane si è chiuso il ritiro della Fiorentina a Moena. Sette anni consecutivi nel paese della Val di Fassa tra ritiri più o meno consecutivi. Questo, però, è finito con un dilemma senza, almeno a oggi, risposta: ma alla fine che Fiorentina sarà?

Se l’anno scorso era stata la stagione del ripartire da zero con le tante (molte) cessioni, quella di quest’anno doveva essere l’anno del migliorare la rosa da dare a mister Pioli. Più ristretta numericamente ma con più personalità e carattere.

Invece a Moena Pioli è stato costretto ad allenare oltre 30 giocatori, molti giovani, uno, massimo due nuovi titolari e una rosa, sempre tra i titolari, da completare in ogni suo reparto.

COSA ACCADRÀ ADESSO? Di sicuro con lo scippo dell’Europa League. Grazie a una decisione del Tas che ha cambiato le regole del calcio e ha annullato di fatto il Fair Play Finanziario, ma che però la Fiorentina ha subito e basta (il comunicato della società viola è sembrato più all’acqua di rose che per farsi rispettare, l’ha poi confermato). Corvino si prenderà più tempo per chiudere, eventualmente, altre operazioni di mercato visto che il 26 luglio non ci sarà da giocare nessun preliminare.

Il Direttore Generale dell’Area Tecnica dice il vero quando ricorda che il budget a disposizione è finito con gli arrivi di Lafont, Hancko, Ceccherini, Montiel, Norgaard e Gerson. Ma a questo punto sorge spontanea una domanda: come si può pensare di intavolare una trattativa e portarla a termine per un giocatore come Marko Pjaca, che come ingaggio è già superiore a quello massimo imposto dalla Fiorentina per gli altri giocatori. E poi la Juventus valuta 20 milioni di euro il cartellino dell’attaccante croato.

CESSIONI PER FARE MERCATO. È evidente che serve cedere giocatori. L’ultimo consiglio di amministrazione ha ricordato a Corvino che per quest’anno non ci dovranno essere cessioni di giocatori importanti (tanto per capire giocatori come Chiesa, Milenkovic, Veretout, Pezzella e Simeone) ma gli altri sì. Attenzione, però, che il mercato chiuderà alle 23 del 17 agosto e ci saranno società che cercheranno di far vacillare la Fiorentina sulle decisioni già prese.

REBIC SÌ, I SOLDI FORSE. Il problema è che fino a oggi tutto questo non è accaduto. E senza soldi, entrate, è dura chiudere le operazioni di mercato. C’è chi ricorda che la Fiorentina e Corvino potrebbero ritrovarsi un ‘tesoretto’ con la percentuale sulla vendita di Rebic.

Ai viola spetterà il 50% meno i 2,5 milioni già avuti per la sua cessione due anni fa, e alla fine si dice che nelle casse viola potrebbero entrare dai 15 ai 20 milioni di euro. Il problema, che in pochi ricordano, è che questa eventuale cifra entrerà sì in cassa, ma il reinvestimento dipenderà da in quanti anni il cartellino di Rebic sarà pagato dal nuovo club.

In molti adesso diranno: ma anche la Fiorentina compra giocatori e poi li paga in 2-3-4 anni e quindi anche se i soldi di Rebic arriveranno in più anni questi potranno essere comunque ‘usati’. Vero, ma non è dello stesso avviso la stessa Fiorentina: la storia di quanto avanzato dall’ultimo bilancio e la sua spiegazione insegna.

Vedremo ma difficilmente, però, Pioli avrà nuovi giocatori per la tournée in Germania e Olanda che inizierà sabato fino al prossimo 5 agosto.

FIRENZE DEVE SOGNARE… Infine, la questione tifosi. La cosa certa è che, nonostante le contestazioni contro Della Valle, Cognigni, Corvino e società, i tifosi non faranno mai mancare il proprio sostegno, passione, amore a Pioli, Chiesa e compagni.

A Moena sono state due settimane di assoluta tranquillità con i tifosi viola presenti. Molte famiglie e bambini, che sono sempre stati vicino ai giocatori. Purtroppo coloro i quali avevano deciso di salire in Val di Fassa per la presentazione della squadra si sono dovuti ‘sorbire’ una serata sotto l’acqua, durata quella che è durata, e con una squadra ancora una volta ancora da formare e completare.

E poi qualcuno si domanda ancora come mai c’è chi contesta e chiede la cessione della società a nuovi proprietari. Anche da queste cose si capisce e si tocca con mano la delusione di un popolo viola che non ha mai chiesto lo scudetto ma che vuole essere protagonista, competitiva come merita.

Come dice la sua storia, come lo dicono i fuoriclasse e campioni passati da Firenze (anche nell’era Della Valle) è non doversi accontentare di un sogno chiamato settimo posto. Non lo merita Firenze, non lo meritano i tifosi viola, non lo merita nessuno.

188
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Enciclopedia Viola
Ospite
Enciclopedia Viola

Per quanto riguarda quello che merita Firenze e ciò di cui si accontenta Firenze, faccio umilmente notare che tre anni fa si era quarti in campionato e con due semifinali di CI e EL, quindi meglio della grande Lazio di quest’anno. Eppure, se non ricordo male, la sera della semi di ritorno col Siviglia la curva dileggiò squadra e proprietà, segno quindi che non si accontentava. Certo ora l’operato della proprietà è da censurare sotto molti punti di vista, ma cari tifosucoli non fate i santarelli, molti di voi meriterebbero molto ma molto peggio.

violasnaiper
Ospite
violasnaiper

CHI DIFENDE I DDV sono dei loro INFILTRATI nel SITO PER BILANCIARE LE PERNACCHIE

REM
Ospite
REM

Ma a Ceccarelli non viene in mente che forse la societá ha preferito fare un comunicato del genere per non inemicarsi qualcuno? Se avessero fatto un comunicato cazzuto cosa avrebbero risolto? Il Milan conta molto ma molto si piú della Fiorentina se hanno deciso di farlo partecipare non ci puó fare niente. Tante belle grasse risate si sarebbero fatti. Almeno cosí non glia hanno dato soddisfazione..

Lallo
Ospite
Lallo

Ma chi ti devi inemicare? Tanto a livello societario nn si conta un c… Anche col bilancio ok… Lo dimostra la sentenza del tas….

Lukus
Tifoso
Lukus

Però! Ce ne ha messo di tempo questo sito per accorgersi che Firenze merita di meglio!!! Meglio tardi che mai!
Ma tanto sono sicuro che…al prossimo striscione riprenderanno gli attacchi degli asserviti contro chi contesta!!!

REM
Ospite
REM

Vero meritiamo Lukus o Alessio Sundas!! Una domanda visto che si parla di Della Valle che chiedono cifre astronomiche per la vendita (sarebbe curioso sapere dove lo hanno trovato scritto e che ci mandino le prove non chiacchere o invenzioni): Quanto vale la Fiorentina? A quanto dovrebbero vendere? Chiesa 70 milioni Simeone 25 Pezzella 15 etc. etc. Immagino che secondo Lukus la dovrebbero regalare..o vendere a 50 milioni perché i Della Valle si sono fatti una grandissima pubblicitá con la Fiorentina .. Poi peró allo stesso tempo per denigrare e dire che sono degli incapaci si fa notare che la… Leggi altro »

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Ti rispondo io: proprio l’anno scorso questa redazione fece un articolo in cui si valutava il valore della società tra i 140 e i 160 milioni. Non ricordo, però, se tale articolo fosse precedente (per capirci all’epoca in cui i prescritti – a chiacchiere, cioè con quel ridicolo comunicato 24 ore dopo le parole al vetriolo di Cavalli – si dissero dispostoi a farsi da parte) o successivo al faraonico mercato estivo 2017.

Lallo
Ospite
Lallo

Ma falla finita…. Un ci s’ha nemmeno una sede, escluso il sottoscala del franchi…
Volevano 250 milioni di che? Di promesse, discorsi, progetti, pianticelle e scommesse….

deno
Ospite
deno

….”non doversi accontentare di un sogno chiamato settimo posto”, a me che con la squadra che stanno costruendo anche il settimo posto è destinato a rimanere un sogno. Lo scorso campionato siamo arrivati ottavi con un Badelj ancora non degnamente sostituito: come si fa a parlare di settimo posto?… inm più

marco
Ospite
marco

bravo il bambino che ha scritto questo articolo, che classe frequenta?

giuliano
Ospite
giuliano

Non ci si può, non ci si deve rassegnare ad avere al massimo uno strapuntino in Europa, non è questa la Fiorentina che sogniamo e che ha fatto la storia

Valter
Ospite
Valter

Non molto tempo fà ADV disse che l’ossatura della squadra era fatta. O forse voleva dire che siamo ridotti all’osso?

Humus & Presepe
Ospite
Humus & Presepe

Cari marchiciani, vi ho fatto fare il malocchio, così vi togliete dalle palle, una volta per tutte. Amen,

ASCIANO VIOLA
Ospite
ASCIANO VIOLA

CECCARELI E I 1926 SONO GOBBI

Alessandro_Toscana
Tifoso
Alessandro_Toscana

Il diavolo di asciano è un bugiardo mentitore gobbo che da di gobbi ai Viola! Lui non è per la Fiorentina ma per i DV!
Non è mai stato viola!!!
Bannate il gobbo di asciano !!!!

Articolo precedenteLa giornata viola: il riassunto
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI