Imbattibilità che dura da 13 gare contro il Genoa. A Marassi ultimi incontri ok

    0



    Badelj Fiorentina-GenoaLa Fiorentina, grazie ai risultati positivi delle stagioni più recenti, ha riportato in parità il bilancio degli incontri di serie A sul campo del Genoa, un campo che in passato le era decisamente ostile. Basta ricordare che proprio a Genova, nell’ultima giornata del campionato 55/56 vinto trionfalmente, la Fiorentina perse la sua imbattibilità durata per le prime 33 partite, oltre alle ultime 7 del torneo precedente. Attualmente si tratta di 13 vittorie, 13 sconfitte e 19 pareggi. Da quando la Fiorentina è tornata a giocare in serie A con i Della Valle, le due squadre si sono incontrate a Marassi soltanto a partire dal 2007/08, per le vicissitudini dei rossoblu di Preziosi, addirittura retrocessi in C1 per illecito sportivo al termine del 2004/05, in cui avevano vinto il campionato di B. 

    Indimenticabile il 3-3 del 2008/09, con i viola in svantaggio per 3-0 all’11’ del secondo tempo e capaci di riportarsi in parità al 93’, grazie a una tripletta di Mutu. Risale al successivo 2009/10 l’unica sconfitta del periodo per la Fiorentina. Dopo quel 2-1 al passivo del 28 ottobre 2009, i viola non hanno più perso contro il Genoa nei successivi sei campionati, sia al Luigi Ferraris, dove hanno ottenuto 2 vittorie e 4 pareggi, sia al Franchi. Per un’imbattibilità che dura complessivamente da 13 partite. Fra i più recenti confronti disputati a Marassi spicca il vittorioso 5-2 del 13/14, con un gol di Aquilani e le doppiette di Rossi e Gomez, una coppia di bomber che si accese e si spense in quella partita.