Impostazione bassa diktat di Stefano Pioli. Lafont, più errori del solito per il francese

24



Il portiere francese ha fatto correre diversi brividi nella gara di San Siro con qualche passaggio di troppo sbagliato. I dati evidenziano le richieste di Pioli

E’ un diktat ben preciso da parte di Stefano Pioli quello di ripartire palla al piede col passaggio corto del portiere. E se nelle prime uscite Lafont aveva dimostrato ottime doti con i piedi, a San Siro il giovanissimo estremo difensore francese ha fatto scorrere diversi brividi sulla schiena ai tifosi viola. Per lui 74% di accuratezza nei passaggi, per 35 passaggi e 50 tocchi del pallone.

Curioso come i giocatori ad aver effettuato il maggior numero di passaggi siano appunto, Hugo, Biraghi e Pezzella. Poi arriva Veretout, e quindi proprio Lafont. Segnale evidente dell’impostazione bassa al gioco che richiede Pioli e che sviluppa la Fiorentina. Anche se a San Siro, con qualche rischio di troppo.

24
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Mario
Ospite
Mario

Ieri ha sbagliato alcuni passaggi con i piedi. Sul rigore si è buttato dopo che Icardi aveva tirato, in questo modo è difficile prenderla, a meno che non sbagli a calciare il rigorista. Il secondo gol l’ha preso sul suo palo, ma si è trattato di un errore di tutta la difesa. Meno male che l’Inter ha tirato poco in porta. Speriamo vada meglio la prossima volta.

Ermannoclaypol
Ospite
Ermannoclaypol

Un appunto sul rigore… le scuole di pensiero sono due: o il portiere sceglie di buttarsi a caso verso uno dei due lati sperando che chi tira indirizzi il pallone nell angolo scelto, oppure aspetta che la sfera venga calciata sperando che il tiro sia parabile. È dimostrato infatti che se un rigore viene calciato con una certa amgolazione ed intensità non sia parabile. Personalmente opterei per la possibiltà numero 2 fossi un portiere

sch8les
Ospite
sch8les

Beh però attenzione perchè immediatamente prima del tiro ha fintato di andare dall’altra parte e comunque è arrivato a 5cm dalla palla….secondo me può diventare bravo in questo fondamentale…segnatelo

Ponzio
Tifoso
ponzio

per la sua età dimostra molta freddezza e coraggio. Come pensate che possa diventare forte e sicuro se non gioca anche al limite? Non giocando mai la palla con i piedi? Quel tipo di portiere è destinato a sparire. Ormai si gioca la palla in 11 e l’azione parte dal portiere. Chi non gioca così costringe la squadra ad abbassarsi, a coprire più campo (allungandosi) e a regalare un giocatore di manovra agli avversari. I pratica se non dai la palla al portiere rischi di subire un’azione in più in attacco da parte degli avversari. Lafont ha ottime potenzialità: per… Leggi altro »

Lo Scettico
Ospite
Lo Scettico

Nelle precedenti partite giocate gli avversari non avevano quasi mai tirato in porta…se Lafont e Dragowski giocassero insieme si completerebbero a vicenda…torno a dire dopo Frey il vuoto…mah…

GENIO
Ospite
GENIO

LAFONT È FORTE SA GIOCARE CON I PIEDI NELLE USCITE È SICURO ED I 2 GOL NON SONO ASSOLUTAMENTE COLPA SUA. FV

pippo77
Ospite
pippo77

dal vangelo secondo il genio.

LaFleur
Tifoso
LaFleur

Quanta gente che non capisce un cazzo di calcio, mamma mia……
Questo è un gran portiere,ha 19 anni, vedove di Neto!

Francoslo
Tifoso
francoslo

Via, non esagerate, Lafont ha intuito il rigore e l’angolatura del gol preso a bischeri. Che volete di più, che diventi Superman? Sarà un grande portiere, il più grande dopo Frey.

Gigi
Ospite
Gigi

Il nostro portiere non solo fa ridere, ma è anche pericoloso
In Promozione ci sono tanti portieri meglio cento volte di lui
Ah……. ma non sono stranieri…… grave colpa

massimo
Ospite
massimo

Stamani ho letto i voti sul nostro portiere ed ha preso quasi da tutti l’insufficienza…..nei commenti ho letto insicuro con i piedi, mahhh sarà ma a me uno che rischia quei passaggi e che ne sbaglia veramente pochi non è sembrato poi così insicuro. Interventi veri e propri non ne ha fatti, il resto è stata normale amministrazione. Per essere così giovane mi sembra bono

sch8les
Ospite
sch8les

Bravo!! Giocatore assolutamente da sostenere!!

PITAGORA
Ospite
PITAGORA

Inutile girarci attorno,non abbiamo un portiere buono,o quanto meno degno di quest’appellativo,dai tempi di Frey. Non è possibile continuare a vedere simili barzellette in area di rigore.

REM
Ospite
REM

Lafont é bravissimo con i piedi e molto freddo. Detto questo quando non é il caso non é il caso la si butta in avanti e basta.
Casomai insegnare a Biraghi a non regalare calci d’angolo o rimesse laterali nei pressi dell’aria. Lo ha di vizio!! Contando lo scorso anno ci ha fatto prendere 3 goal evitabili.
Piccole cose che non vedrai mai fare ad un giocatore di livello. Puó e deve migliorare in questo. Pioli si dovrebbe incazzz… come una scimmia in queste situazioni!!Ieri avre comunque fatto giocare Hanko molto meglio in marcatura

MARCO, MILANO
Ospite
MARCO, MILANO

D’accordo su Lafont (giusto insistere facendolo giocare coi piedi visto che e’ bravo, ma senza esagerare) e su Biraghi (in effetti il fallo laterale da cui nasce il gol poteva essere evitato, anche se l’errore grave lo fa poi Hugo), su Hancko invece concordo con Pioli, un esordio a san siro poteva essere rischioso, non sappiamo ancora, perlomeno io, se e’ davvero cosi’ forte anche in fase difensiva (lo spezzone con la spal non e’ indicativo in tal senso) e avrebbe potuto andare in difficolta’. Il buon Biraghi e’ piu’ abituato alla situazione e ormai anche alle critiche. Un saluto.

emiliofirenze
Ospite
emiliofirenze

Non condivido la scelta di Pioli, non a caso siamo andati meglio nel secondo tempo quando questa assurda tattica è stata abbandonata.
Lafont non sarà un fenomeno con i piedi, ma spesso è messo in difficoltà dai difensori.

Articolo precedenteD’Ambrosio: “La Fiorentina si lamenta? Rispondo col silenzio. Viola gran qualità. Faranno strada”
Articolo successivoMauro Icardi fa 11 contro la Fiorentina: i viola vittima preferita dell’argentino
CONDIVIDI