Inseguito tutta l’estate, oggi avversario: ecco Pasalic, mancato viola per ‘colpa’ di… Marina

6



Il croato è stato corteggiato a lungo da Corvino, ma secondo La Nazione tutto è saltato per i rapporti con il Chelsea.

Inseguito per tutta l’estate dalla Fiorentina, Mario Pasalic è stato il sogno (proibito) del mercato viola. Ma alla fine, proprio quando Corvino sembrava sicuro di avere in mano il centrocampista, l’Atalanta riuscì a piazzare il sorpasso. Intrecci di mercato, certo. Ma anche questioni in sospeso tra società, soprattutto tra i viola e il Chelsea. Salah (certo) e Alonso (probabilmente) gli ultimi in ordine di tempo, scrive La Nazione.

RAPPORTI. Alla fine Pasalic si è fermato a Bergamo in prestito con diritto di riscatto. Neanche l’amicizia ormai consolidata nel tempo tra Corvino e Marko Naletilic, agente del giocatore (e di Pjaca) ha potuto far cambiare la posizione del Chelsea. Si dava la ‘colpa’ al protrarsi della trattativa tra Sarri e Abramovic che impediva alla Fiorentina di firmare Pasalic. Più che altro, invece era lei, Marina Granovskaia, il braccio destro di Abramovich, ad avere idee completamente diverse, non vedendo di buon occhio la situazione. A far pendere la bilancia dalla parte della proposta della Dea – oltre alla possibilità di giocare in Europa League – l’amicizia con l’ad Luca Percassi, pronto a versare subito due milioni e altri 12 l’anno prossimo per il classe 1995.

6
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Giovanni
Ospite
Giovanni

Oggi dopo la primavera e le donne toccherà alla prima squadra ?

PiElle, Fi
Ospite
PiElle, Fi

questa si chiama fiatata! o che porti sxxxo?

Franco Ponte di Mezzo
Ospite
Franco Ponte di Mezzo

si infatti vai a letto coi bergamaschi 2 a zero, zitto e vai ……anche la prossima ti s’aspetta infiltrato

Santa Proprietà
Ospite
Santa Proprietà

E’ sempre colpa di qualcuno, basta che non siano i Della Valle…

STEFANO
Ospite
STEFANO

Perché quale sarebbe la colpa dei Dv??? Non certo la cifra di 2 milioni per il prestito, e neppure l’ingaggio che era ampiamente alla portata della Viola. Quindi,cosi per curiosità, cosa avrebbero fatto di sbagliato i Dv in questo caso? Come sempre, ormai siete un manipolo di utenti che ce l’hanno coi Dv, e qualsiasi cosa succeda alla Fiorentina la imputate a loro. Ovviamente sto parlando di qualsiasi cosa negativa, perché le cose positive sono merito dei tifosi, dei giocatori, della casualità, del mago Zurli`,del mago Otelma e non dei Dv.

Santa Proprietà
Ospite
Santa Proprietà

Ma icché tu chiacchieri, i giocatori boni a Firenze ‘un ci vengono, prima di tutto perché DDV non spende, quindi non li compra neanche, poi la Dellavallese non ha ambizioni e i giocatori boni vogliono, oltre che vincere, farsi notare i palcoscenici importanti. A Firenze dicono che andare in Champions è la rovina perché alza il tetto ingaggi…. Chetati vai.

Articolo precedenteADV, un regalo inaspettato dalla squadra: per lui una maglia numero 53 da Pezzella & co.
Articolo successivoQui Atalanta: davanti Gomez-Zapata, chance per Pasalic. Fuori Ilicic, dubbio Mancini
CONDIVIDI