Insigne: “Contento per la doppietta ma l’importante era vincere”

12



Le dichiarazioni nel post partita del capitano azzurro dopo la vittoria contro la Fiorentina

L’attaccante del Napoli, Lorenzo Insigne, ha parlato a Sky Sport dopo la vittoria con i viola:

“Contento per i due gol ma l’importante era vincere. In settimana analizzeremo gli errori, che sono stati tanti. Ma l’importante era vincere. Abbiamo sofferto un po’. Venivamo da un precampionato intenso. È solo la prima giornata ma vincere aiuta a vincere. Dobbiamo migliorare la fase difensiva. La società ha fatto gli acquisti giusti, manca poco alla fine del mercato e noi dobbiamo stare sereni. Scudetto? Il campionato è lungo, non ci manca niente, dobbiamo essere pronti a qualsiasi partita”.

12
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
sergio
Ospite
sergio

vergognati di festeggiare una vittoria ottenuta in dodici, con un arbitro di parte, ladri di *****

RG7
Ospite
RG7

Bugiardi e disonesti siete….quando la partita è arbitrata male va detto…Io non capisco un giocatore come insigne che dice l’importante era vincere. FATE PENA COME I GOBBI SE DITE COSÌ!!!

Fabbieviola
Ospite
Fabbieviola

Abbiamo sofferto un po’? Siete stati messi sotto da la Viola per quasi tutto il mach.
Ma che c……o racconti?

Massimo
Ospite
Massimo

Come i gobbi, l’importante è vincere non importa come. Ladroni

Ancelotti in mona
Ospite
Ancelotti in mona

Siete la vergogna della Nazione!

Stefano
Ospite
Stefano

Oh bravo nano

Giancampi
Ospite
Giancampi

Spero tu perda lo scudetto l’ultima giornata per un punto e che i gobbi diventino
campioni grazie a un rigore inesistente al 90ntesimo

France78
Ospite
France78

Forza Viola

Buso
Ospite
Buso

Senza i favori del Var e dell’omino che fischiava,vincevate nulla,tappo.

Violero
Ospite
Violero

Vincere……. rubare?

Articolo precedenteMontella: “Commosso dai miei, bene i giovani. RIbery? Dopo la sosta…”
Articolo successivoPizarro: “Se ci fossi stato io in campo non avrei finito la partita. Però che entusiasmo!”
CONDIVIDI