Insistere su Simeone, la Fiorentina non ha un tridente “alternativo” alla Mancini. Per l’Europa serve riscoprire due terzi dell’attacco

18



Contro il Cagliari i viola cercano la quinta vittoria consecutiva in casa ma per farlo bisogna ritrovare anche i gol

Gol che ad oggi mancano sia a Simeone che a Pjaca, i due giocatori più discussi degli ultimi giorni. Il Cholito corre e fa un lavoro encomiabile per tutta la squadra, tanto che Pioli non lo ha mai criticato e anzi per lui sono arrivati solo elogi da parte del tecnico.

E’ chiaro però che da Simeone tutti si aspettano più gol e che al momento la Fiorentina è legata a doppio filo al suo unico vero centravanti. Non esiste un tridente alternativo, una soluzione senza centravanti vero alla Mancini con l’Italia. Anche perché, come detto, Simeone non è ritenuto un problema da Pioli ed è solo lui che sceglie la formazione.

Altri dubbi si hanno su Marko Pjaca che in maglia viola ha trovato sì il suo primo gol in Italia ma che ancora non ha fatto vedere le sue enormi qualità. Il croato ha bisogno di tempo, pazienza e supporto per ritrovare se stesso e tornare ad essere decisivo. Le qualità ci sono vanno solo rispolverate e anche su di lui Pioli ha grande fiducia (anche perché lo ha aspettato per mesi).

L’unico del tridente della Fiorentina veramente in palla resta Federico Chiesa che ovunque vada esce tra gli applausi. Dice che 60 milioni di euro di valutazione gli sembrano esagerati ma detto francamente sono anche pochi.

Domenica al ‘Franchi’ arriva il Cagliari e la Fiorentina ha due obiettivi: vincere la quinta gara consecutiva in casa e continuare il cammino verso l’Europa. Tutto questo accompagnato, magari, dai gol del tridente viola.

18
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
PolemicoViola
Ospite
PolemicoViola

Si ragiona del nulla, come sempre. Simeone non funziona, punto. L’unico problema è che non si ha il coraggio o la volontà di ammetterlo, vuoi per proteggere una potenziale rivendita del giocatore vuoi per chissà cos’altro. E’ inutile seguitare a proporre combinazioni che prevedano l’utilizzo del cholito, perché basta la sua presenza in campo a scombinare qualsiasi schema di attacco. E’ ancora troppo acerbo e forse non maturerà mai, perlomeno non nella posizione di prima punta; è ormai evidente a tutti che non è proprio nel suo dna. Pioli deve smetterla con le sue ridicole paturnie e iniziare a provare… Leggi altro »

2z2t
Ospite
2z2t

Mirallas può giocare in qualsiasi delle tre posizioni davanti. Simeone, in certe partite, al 60-65′ deve lasciare spazio a Vlahovic. Bisogna però che si capisca che per far segnare Simeone e sfruttare l altezza di Vlahovic andrebbero messi più cross per i colpi di testa. A destra Chiesa e Benassi e a sinstra Biraghi Pjaca e lo stesso Chiesa. Non mi pare che tatticamente finora siano stati indirizzati dall’allenatore in questo senso, oltre alla poca tendenza al cross di alcuni e la poca abilità di altri. Forse manca la fiducia nella punta centrale?

Etruscostagionato
Tifoso
l'etrusco

per non parlare di vlahovic e montiel … che sono in prospettiva due crack

viceversa
Ospite
viceversa

Come dice giustamente FEZ, a me pare evidente il contrario di quel che dice il titolo: Chiesa, Mirallas e Pjaca rappresentano esattamente una soluzione “alla Mancini”. Non è detto che questa sia la soluzione migliore, ma che esista è fuor di dubbio.

Daroou
Ospite
Daroou

Per non parlare di Montiel e Sottil…

Lo Scettico
Ospite
Lo Scettico

Non sono d’accordo Gerson nasce attaccante di fascia,Piaca prima o poi tornerà sè stesso e Chiesa potrebbe benissimo giocare in una posizione alla Messi,poi abbiamo anche Mirallas…se si vuole dare fiducia a Simeone è un discorso,ma le alternative non mancherebbero,basterebbe avere il coraggio di provarle eh…

...
Ospite
...

Su Gerson Pjaca e Mirallas tanto tanto… Ma ma Chiesa alla Messi proprio non lo vedo. Per me hanno un modo di giocare completamente diverso.

Pippo
Ospite
Pippo

Pioli gioca un 3-6-1 con Simeone unica punta che va a pressare al centro, a destra e a sinistra e se non segna nei primi 10 minuti dopo è talmente stanco che in porta invece di tirare il pallone tira degli stracci bagnati lenti lenti!ho capito che chiesa e Pjaca debbono pensare, prima di attaccare, a raddoppiare su milenkovic e biraghi ma, sinceramente, quando vedo che saltano in dribbling due uomini, alzano la testa e la porta è a 40 metri, beh!!

zinzo
Ospite
zinzo

SIMEONE è UN BRODO !!! E PER GIUNTA PAGATO UNA BARCA DI SOLDI DA QUELL’ INCOMPETENTI CHE SI TROVANO A FIRENZE !!! E ORA DEVE GIOCARE A FORZA , ALTRIMENTI GIA VALE POCO ,, NON GIOCANDO VARREBBE ZERO !!!!

Viola Carminio
Ospite
Viola Carminio

E’ la realtà dei fatti che prevale su qualsiasi ragionamento… qualcosina va fatto, Forse ci staranno già pensando…. Forse Simeone nella Lazio segnerebbe quanto immobile, e forse Immobile nella Viola segnerebbe quanto Simeone…..Aspettiamo, ci sono giocatori adattabili, ed altri superspecializzati, sui quali va costruito un gioco….Comunque forse conviene smettere di parlare di questo, c’è bisogno di soluzioni, non di problemi.

Guidoviola
Ospite
Guidoviola

Mirallas ha avuto qualche acciacco sennò credo che Pioli gli avrebbe dato più spazio. Insisto nel dire che terrei d’occhio Eysseric: con lui in campo la squadra ha mostrato equilibrio permettendo a Chiesa e Simeone di essere più liberi. Anche Chiesa deve crescere molto sotto il profilo drlle realizzazioni; segna un gol ogni dieci occasioni che si crea…

Pio Canti Senefreghetti
Ospite
Pio Canti Senefreghetti

Il problema alla Fiorentina non è il vendere,più o meno vendono tutti anche societa molto più importanti di quella viola , ma è il non ricomprare giocatori di livello ,,per cui vendono bene ma ricomprano poco e spesso male per cui le vendite incidono troppo sulla diminuzione del tasso tecnico e conseguentemente qualitativo della squadra che comporta l’arretramento progressivo in classifica di questi ultimi anni e forse non è nemmeno dovuto a degli errori gestionali o tecnici e proprio da un progetto ben organizzato di ridimensionamento dovuto ad altri interessi che quello prettamente sportivo ,avvalorato anche dalla loro poca passione… Leggi altro »

Fez
Ospite
Fez

Invece il tridente alla Mancini esiste, con Mirallas al posto di Simeone, peraltro già usato con l’ Inter nel finale di partita.

Franco_Thai
Tifoso
franco_thai

…infatti!
SFV since 1958

Japa
Tifoso
japa

spero che Simeone chiacchieri di meno e rilasci meno dichiarazioni riguardo alle sue aspirazioni future, che qui ci mettera’ anche dimorta ” garra” come dice lui ma di gol non se ne vede neanche con il lanternino, altrimenti che Pioli abbia il coraggio di lasciarlo in panca e dia spazio a Vlahovic per esempio, meno di Simeone non segnerà’ di certo, oppure il cholito e’ intoccabile perché’ ” leggermente ” raccomandato?

2z2t
Ospite
2z2t

ma solo leggermente…

Parimenti
Ospite
Parimenti

E io, pensate un po’, vorrei una volta vedere il tridente Chiesa, Mirallas, Biraghi con Hancko ovviamente esterno basso

gangia81
Ospite
gangia81

Biraghi non salta l’uomo. Non è nelle sue caratteristiche. Che vantaggio avremmo a farlo giocare ala?

Articolo precedenteChampions, Chelsea – Fiorentina Women’s 1-0. Super Ohrstrom. Inglesi a segno su rigore
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di QS, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI