Inter, Spalletti contro il Betis Siviglia prova la squadra in vista della Fiorentina

11



Spalletti

Questa sera a Lecce, contro il Real Betis Siviglia, l’Inter fa le prove generali in vista dell’esordio in campionato il prossimo 20 agosto a San Siro contro la Fiorentina. Questa la formazione mandata in campo da Spalletti:

Inter: 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 37 Skriniar, 25 Miranda, 29 Dalbert; 6 Vecino, 20 Borja Valero; 87 Candreva, 10 Joao Mario, 44 Perisic; 9 Icardi

Real Betis: 13 Adan, 4 Feddal, 6 Fabian, 7 Sergio Leon, 10 Guardado, 11 Nahuel, 17 Joaquin, 19 Barragan, 21 Tosca, 23 Mandi, 29 Narvaez

11
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Giovanni
Ospite
Giovanni

Speriamo non ci mandino il solito Damato

Carlo
Tifoso
carlo

ok ok

berlioz
Ospite
berlioz

Guarda come ride troncapettini, speriamo rida meno Domenica…

Viola 1951
Ospite
Viola 1951

Sarebbe una goduria vincere contro questo ruffiano venditore di fumo……a riomma ridicolizzato persino dalla moglie del cappetano….

Badile
Ospite
Badile

Partita anonima di Borja, Vecino abbastanza bene, Joaquin migliore in campo

Walter
Ospite

Questa Inter non può far paura
Ci vediamo domenica a Milano.
Forza Viola! !!!!!!!!!!

Julinho
Tifoso
Manlio

Maxi Olivera in confronto a Dalbert sembra Pelé.

Walter
Ospite

L’Inter sta vincendo con un rigore regalato dal Betis. Una squadra che in Spagna lotta per la salvezza, con un solo giocatore di livello Joaquin di 36 anni.
Domenica ce la giochiamo senza paura.
Forza Viola! !!!!!!!!!!!

ILBOSSFIORENTINO
Ospite

POVERO WALTER MI SA CHE SEI UN POVERO ILLUSO GUARDA LA PARTITA CON IL PARMA POI DOPO VEDIAMO SE DICI ANCORA IN QUESTO MODO.

ILBOSSFIORENTINO
Ospite
ILBOSSFIORENTINO

walter guarda la partita con il parma poi vediamo se dici ancora quello che hai detto povero illuso

Esperto
Ospite
Esperto

Ci vedremo a San Siro, sarà un piacere!

Articolo precedentePedullà: “Il Milan deve decidere su Kalinic, attenzione all’offerta dell’Everton”
Articolo successivoJuric saluta Simeone: “In attacco siamo tanti e simili. Dispiacerebbe perdere Laxalt”
CONDIVIDI