Intreccio Firenze-Napoli: tra Vecino, Kalinic, Valdifiori e Gabbiadini

    0



    vecino frosinoneFIORENTINA-Napoli, atto secondo. E il trasferimento di Vecino in azzurro sembra sempre più vicino.

    Piccolo riepilogo della situazione. Il club di De Laurentiis – su indicazione del tecnico Sarri – ha deciso di presentarsi al tavolo della Fiorentina per farsi fare il prezzo del cartellino del centrocampista.
    La risposta viola è stata semplicissima: esiste una clausola rescissoria di 25 milioni e va rispettata. Già, è stata la risposta del Napoli, ma si potrebbe provare a ragionare su una base diversa. Non più di 15 milioni in contanti più una contropartita (anche in prestito con eventuale diritto di riscatto). Operazione, questa, che nella dinamica ricorda da vicino quanto fatto l’estate scorsa proprio dalla Fiorentina con la cessione di Savic all’Atletico Madrid (soldi e prestito di Mario Suarez).

    Ma torniamo al confronto di mercato fra Fiorentina e Napoli. I viola alla proposta azzurra hanno risposto che si può fare e che i nomi giusti per aprire una trattativa seria e destinata alla buona riuscita sono quelli di Gabbiadini e di Valdifiori.
    PER QUANTO riguarda il secondo, la strada sembra decisamente in discesa, mentre per Gabbiadini ci sono almeno un paio di problemini. Primo: la valutazione che il Napoli fa del giocatore (intorno ai 20 milioni di euro); secondo: l’ingaggio che l’attaccante richiede a chiunque abbia intenzione di portarlo via dal Napoli.

    Pausa. Ma una pausa assolutamente breve, visto che nella giornata di ieri i due club si sono rimessi subito in contatto. E a quanto pare il Napoli avrebbe deciso di ripetere strada già utilizzata nel corso del mercato di gennaio.
    Maxi-offerta totale (a gennaio fu di 30 milioni) per l’acquisto della coppia viola Vecino-Kalinic. Sì, proprio il centravanti, per il quale evidentemente stravede Sarri.

    QUI L’APERTURA della Fiorentina è stata meno incoraggiante. Anzi, a dire il vero, in casa viola l’addio a Kalinic non è (almeno per il momento) mai stato preso in considerazione. Per più ragioni. Su tutte, la necessità, in caso di addio all’attaccante di dover cercare subito un nuovo centravanti. Certo, il discorso potrebbe prendere un’altra piega nel caso la Fiorentina si vedesse recapitare dal Napoli (o da altri club) un’offerta fuori mercato, ovvero un pacchetto di milioni così… interessante da poter intravedere all’orizzonte una super plusvalenza.
    Da qui, probabilmente, anche la decisione di voler comunque ascoltare la proposta del Napoli, magari rilanciando l’idea di voler portare Gabbiadini a Firenze che a questo punto potrebbe rivelarsi l’innesto giusto anche per ricomporre il reparto offensivo.

    Commenta la notizia

    avatar
      Subscribe  
    Notifica di
    Articolo precedenteBologna, per Diawara almeno 10 milioni. Stallo Giaccherini: ci pensa la Fiorentina
    Articolo successivoIntreccio Firenze-Napoli: tra Vecino, Kalinic, Valdifiori e Gabbiadini
    CONDIVIDI