Inzaghi: “Perdiamo con le grandi? Non considerate la Fiorentina, è un’ottima squadra”

5



Il tecnico della Lazio Simone Inzaghi, durante la conferenza stampa pre Inter, è tornato anche sulla partita di domenica contro la Fiorentina. Questo un estratto delle sue dichiarazioni: “Gli obiettivi della Lazio sono cambiati, è innegabile. Ero molto fiducioso all’inizio, ma è chiaro che vogliamo rimanere in alto. Inter? Da considerare, per investimenti e ambizioni, una grande. Sconfitte con le big? Abbiamo perso con Milan, Juve e Roma, commettendo qualche errore di troppo. Con le altre squadre si può recuperare, loro non ce l’hanno permesso. Ma credo che sia importante non perdere con le piccole, anche se tutte in Italia sono organizzate. Non si considera una grande la Fiorentina, ma è un’ottima squadra che l’anno scorso è rimasta prima per gran parte del girone di andata. Domenica abbiamo fatto 50 minuti nel migliore dei modi. Poi siamo calati e loro cresciuti”.

5
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
andrea
Ospite
andrea

è finita da tempo l’era delle 7 sorelle

amtonio del giglio
Ospite
amtonio del giglio

Purtroppo la Fiorentina non ha molti tifosi, ma tantissimi vogliono che boicottano ì’ambiente senza stancarsi, Un giorno si e l’altro pure sputano sulla proprietà, sulla proprietà, sull’allenatore, sui giocatori (ora contro uno ed ora contro l’altro) e poi che si vuole? C’è chi ama dar loro voce e via così: è veramente l’unico modo per andare a farsi benedire. Non ti lasciano lavorare in tranquillità, sono tutti tecnici di grandiose capacità!Penso che sarebbe ora che la finissero una buona volta! Siamo dinanzi ad un caso patologico, forse l’unico in Italia! Ma noi siamo unici, siamo Fiorentini!!!

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Mamma mia come siamo caduti in basso!!!

giancarlo
Ospite
giancarlo

Inzaghi è un gran signore!
Giancarlo Capitani

ALE68LEBAGNESE
Tifoso
ALE68LEBAGNESE

CI PIGLIAN PEICCULO TUTTI…………….

Articolo precedenteJovetic-Fiorentina, da agosto a gennaio con un particolare in più
Articolo successivoGuidolin: “Con la Fiorentina ora non c’è nulla, nel 2006 era tutto fatto”
CONDIVIDI