Jimenez: “Sarei voluto rimanere a Firenze. Con Corvino però non c’era un gran rapporto”

6



Il cileno, meteora della Fiorentina, si racconta in una lunga intervista e parla anche dell’esperienza in viola

A gianlucadimarzio.com ha parlato Luis Jimenez che a Firenze giocò solo pochi mesi nel 2006: “Sarei rimasto più tempo alla Fiorentina nonostante il rapporto con Corvino non fosse il massimo.

Con Prandelli è stato spettacolare, c’era un po’ di casino e anche un po’ di pressione di Corvino per farmi andare via.

C’è stata la possibilità di tornare a Firenze un anno dopo: io ho fatto di tutto per tornare e Prandelli ha fatto di tutto per riavermi, ma c’era qualcuno che non mi ha voluto.

Sarei rimasto più tempo a Firenze per fare più esperienza e per dare continuità a quello che avevo fatto i primi 6 mesi“.

6
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Olafvi
Ospite
Olafvi

Dopo Salah, il miglior acquisto del mercato di riparazione dell’era Della Valle. Grande pajarito, bei ricordi…

el Che
Ospite
el Che

ahahaha ma per fortuna che corvino non e’ scemo! sei unbidone jimenez!

Santa Proprietà
Ospite
Santa Proprietà

No, Jimenez l’era bravino. L’è che ll’era troppo più bona la moglie…

Marinato nel Cuba Libre
Ospite
Marinato nel Cuba Libre

Ecco appunto, non ero sicuro di ricordarmi di lui, ma la moglie era difficile dimenticarsela

doc rob
Ospite
doc rob

secondo me non sai nemmeno chi è. Jimenez non era un bidone per niente, tant’è che poi andò all’Inter a vincere lo scudetto (e ci fece anche un gol nel 2 a 0 dell’Inter al Franchi quando Prandelli ritornò in panca dopo la disgrazia della moglie). Nel poco tempo che giocò da noi fece la sua figura e anche qualche gol. Purtroppo era incasinatissimo con la Ternana a cui apparteneva il cartellino e che le faceva di tutte per lucrarci sopra.

MoNrOo
Ospite
MoNrOo

Sì certo, il tuo procuratore che batteva cassa, le pendenze con la Ternana… Raccontiamola tutta la storia, non “a caso”.
Come se la gente non avesse memoria.

Articolo precedenteNatali: “Se fossi tifoso della Fiorentina sarei orgoglioso di questa squadra”
Articolo successivoPioli ritrova tutti i nazionali. Per Simeone programma personalizzato
CONDIVIDI