Jorgensen: “A Firenze era un’emozione ogni volta che scendevo in campo”

36



jorgensen

L’ex esterno danese ha ricordato la sua esperienza nel calcio italiano, soprattutto per quanto riguarda quella in maglia gigliata.

L’ex giocatore della Fiorentina, Martin Jorgensen, ha parlato a Teleradiostereo ricordando con un po’ di nostalgia i momenti trascorsi a Firenze:

Mi manca essere calciatore e di essere in un ambiente dove il calcio è veramente importante. In Danimarca il calcio conta  ma solo relativamente. Giocare in Italia, a Firenze era bello. Era un’emozione forte ogni volta che scendevo in campo, anche solo per entrare con 40.000 persone sugli spalti che tifano per te, è una cosa da provare”.