Jovetic: “Mi manca Firenze, ma non torno. Seguo sempre i viola”

    0



    joveticParla così Stevan Jovetic al Corriere Dello Sport: “Pentito di aver lasciato la Serie A? No, non mi sono pentito. Prima di infortunarmi ho sempre giocato, Pellegrini mi stima. Adesso devo rimontare e recuperare terreno. Ritorno in Italia a Gennaio? Ho letto anche io, ma non c’era niente. Non sarei mai tornato indietro dopo soli 6 mesi, qui sto bene. Nostalgia di Firenze? Tanta, mi manca la città, che certamente è più bella di Manchester. E mi mancano gli amici, ma non mi fraintenda, altrimenti poi trovo i titoloni: non sto pensando di tornare alla Fiorentina. Quando non gioca il City la seguo sempre in tv. Spero che vada il più lontano possibile, peccato per l’infortunio di Rossi, che è un giocatore straordinario. Ma col rientro di Gomez può giocarsi le sue carte. In campionato vedo una bella lotta con Napoli e Inter. Perchè disse apertamente che voleva la Juve facendo infuriare i Della Valle? E’ stato un grande casino, non è stata raccontata la verità. Dopo cinque anni magnifici non mi sarei certo messo ad urlare: ciao Firenze vado alla Juve, ma ormai è il passato. Adesso sono al City e va bene così. Mi cercò anche la Roma, ma è andata diversamente”.