Juric saluta Simeone: “In attacco siamo tanti e simili. Dispiacerebbe perdere Laxalt”

2



Alla vigilia della gara di Coppa Italia contro il Cesena il tecnico del Genoa Juric ha parlato anche di mercato, in particolar modo di Simeone e Laxalt, due giocatori che interessano fortemente alla Fiorentina. Con l’attaccante che dovrebbe essere a Firenze all’inizio della settimana prossima: “Nella testa abbiamo abbastanza chiaro, anche i giocatori presi sono giocatori che l’anno scorso non hanno fatto come volevano e che devono rilanciarsi, poi Lapadula è un grande colpo, Bertolacci arriva dal Milan, a noi manca un difensore per sostituire Burdisso. Per Giovanni (Simeone, ndr) dall’inizio la situazione è chiara, per il resto sapete voi. Laxalt? C’è questa possibilità su Diego, vediamo come si sviluppa, mi dispiacerebbe molto perderlo. Ma devo anche capire il meccanismo della società, se servono proprio risorse che magari non sono entrate con altre operazioni e che erano state preventivate, poi deciderà il presidente anche per il sostituto. Per me Laxalt è un giovane con ampi margini di miglioramento che ha già fatto grandissimi progressi. Abbondanza in attacco? Siamo in tanti simili e abbiamo anche Pellegri e Salcedo e non dobbiamo nemmeno chiuderli, dovremo fare le nostre valutazioni”.