Juve, Arsenal e Bayern Monaco su Cuadrado. Asta estiva?

    0



    Cuadrado allan fiorentina udineseL’esperto di mercato Gianluca Di Marzio, sulle pagine del proprio sito, analizza la posizione di Juan Cuadrado: “E’ uno degli esterni più forti d’Europa, penso non ci siano più grandi dubbi. Cuadrado, giù il cappello. Il colombiano ha la freccia perennemente accesa, viaggia ad alta velocità, se ti salta sei fritto. E i suoi gol (non tantissimi) sono tutti di pregevole fattura. Il mercato, inevitabile parlarne: il suo cartellino è a metà tra Udinese e Fiorentina, valutazione 30 milioni totali, 15 per il riscatto di una delle due. La Juve è vigile e parla solo con i friulani, i rapporti sono ottimi, non altrettanto con i viola. Che invece hanno ricevuto negli ultimi tempi due offerte. Una del Bayern, ai tempi dell’affare Gomez. L’altra dell’Arsenal, sempre l’estate scorsa, ma il rifiuto della Fiorentina fu netto. Wenger ci riproverà, sicuro. I suoi dirigenti ne hanno già parlato con l’agente Lucci durante la trattativa Vucinic, presto ci saranno aggiornamenti e incontri per capire presupposti e condizioni. Pradè (abile nel prenderlo al momento giusto) e Montella (bravo nel valorizzarne il repertorio) vorrebbero trattenerlo, i Della Valle ci proveranno ma i segnali portano a un’asta che può solo favorire il prezzo di vendita e l’ingaggio futuro del giocatore. Già adeguato (tre volte tanto: da 500mila a 1,5 fino al 2017) nelle scorse settimane, comunque più basso rispetto a quanto potranno proporre le big d’Europa. Pronte a mettere la freccia per seguirlo”.