Juve-Fio, squadre a confronto: mai ko in casa la Juve. Miglior attacco e miglior difesa

2



Le statistiche tattiche e numeriche della sfida dello Stadium di sabato. Juve miglior attacco e difesa. In casa 0 ko in stagione

Fiorentina e Juventus si affronteranno sabato per la 14° giornata di ritorno con rispettivamente 40 e 84 punti in classifica. 8 vittorie 16 pareggi e 8 ko per la Fiorentina, 27 vittorie 3 pareggi, e 2 sconfitte per i bianconeri. La Fiorentina è la squadra che ha pareggiato più di tutti con 16 segni X. I viola in trasferta hanno ottenuto solo 3 successi, a San Siro contro il Milan, con la Spal e contro il Chievo (oltre a quello col Toro in coppa), 8 pareggi, contro Roma, Udinese, Frosinone, Bologna, Genoa, Sassuolo, Samp e Torino, e ko contro Cagliari, Atalanta, Lazio, Inter e Napoli. A segno sempre tranne che contro Napoli, Lazio, Bologna e Genoa. Porta inviolata contro Genoa, Milan, Bologna. La Juve in casa le ha vinte tutte tranne che con Genoa e Parma, dove ha concesso il pareggio. Sempre andata a segno nelle gare interne, con la porta rimasta inviolata per i bianconeri 8 volte su 16.

Stando al solo campionato, sono 46 i gol segnati dalla squadra di Montella, settimo attacco della Serie A. La squadra di Allegri ne ha segnati 65, miglior attacco del campionato. 39 i gol incassati dalla retroguardia viola, settima miglior difesa del torneo. 8 gare su 32 la Fiorentina le ha chiuse senza subire reti, mentre solo in 9 non ha segnato. La Juve, invece, ne ha subiti 22, miglior difesa del campionato.

353 i tiri totali della Fiorentina, ottavo dato assoluto della Serie A, di cui 180 in porta e 173 fuori. La squadra di Allegri è 3° per occasioni create, con 387 tiri di cui 204 nello specchio e 183 fuori. Solo 20 gli assist per i viola, 16° dato, mentre sono 36 quelli della Juventus, 4° dato assoluto. Sfrutta pochissimo i cross la Fiorentina, 13° assoluta. Il Bologna, invece, è 2° per traversoni. 107 i km di media percorsi dai viola, 14° dato della Serie A. La Juve è invece la 10° squadra che percorre più km in A, con 108 km. La Juve è la squadra che ha concesso meno occasioni di tutti agli avversari, ed i suoi portieri quelli meno impegnati in assoluto.

29 i gol fatti nei primi tempi, a fronte dei 36 nei secondi per la squadra bianconera. 8 i gol incassati dalla Juve nei primi tempi, contro i 14 presi nelle riprese. La Fiorentina, ha segnato 30 gol su 46 nella ripresa. Così come nei secondi tempi di gara ha incassato 23 dei 39 gol subiti fin qui, 11 dei quali negli ultimi 15’ di gara.

25’5’’ di possesso palla medio, per la squadra di Montella, dato intermedio. La Juve arriva di media a 29’1’’.

Sul fronte dei singoli: Chiesa è quello che ha avuto più occasioni da rete per i viola: 84. Benassi è il cannoniere gigliato con 7 reti (9 con la coppa). Chiesa è a 6 (12 se consideriamo anche la Coppa Italia), Simeone è a 6 gol (8 con la Coppa). Muriel a 6 (8 con la Coppa). Per la Juventus Ronaldo è a 19 gol, ed è quello che ha effettuato più tiri in assoluto in Serie A con ben 117 tentativi. Mandzukic è a 8 gol (4 di testa). Sul fronte assist con 5 c’è Biraghi migliore dei viola come Chiesa. Nella squadra di Allegri Ronaldo e Mandzukic sono a 6.

2
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Kermit71
Tifoso
kermit71

rinviata per 2 giornate la festa scudetto credo che i gobbi domani alle 18e45 possano cominciare i caroselli e doppia festa x loro se lo scudetto arriverà proprio contro l’odiata fiorentina,sempre a proposito di provincialismo,in questo caso gobbonero

Roberto Sturla
Ospite
Roberto Sturla

Da quando sono venuti i Della Valle non si vince più né uno scudetto né una Champions. Scurdammoce o passato:eravamo abituati male.

Articolo precedenteTod’s, il bilancio 2018 si chiude in utile di 68,7 milioni. DDV: “Strada giusta, non mollo”
Articolo successivoViola, si riparla di Soucek: stagione da ‘goleador’, a segno anche contro il Chelsea (VIDEO)
CONDIVIDI