Kaboul, la Fiorentina prova a chiudere. L’insidia dell’Arsenal

    0



    Younes KaboulE’ svincolato, visto che il suo contratto con il Tottenham è in scadenza il prossimo 30 giugno. E su di lui la Fiorentina era andata (pesantemente) anche nel corso del mercato di gennaio. L’ultimo contatto diretto — senza quindi che il club inglese ostacolasse la Fiorentina, riporta La Nazione — risale alla settimana scorsa, mentre è di ieri la notizia rilanciata dall’Inghilterra che Younes Kaboul, classe 1986, difensore centrale franco-marocchino, sarebbe davvero a un passo dall’accettare la proposta della società di Della Valle.
    D’altra parte anche i dettagli della trattativa sono facili da riassumere: Kaboul è libero da vincoli e quindi il suo cartellino può essere chiuso in cassaforte a costo zero. Trattandosi di un classe 1986, a lui la Fiorentina potrebbe offrire un accordo triennale con un ingaggio medio-alto (sullo stile di quelli garantiti fino ad oggi ad Aquilani o Ambrosini). Concorrenza sul giocatore? C’è, è ovvio, ma non sembra così accanita come si temeva in un primo momento. In pratica l’unico club ad essersi fatto in avanti in modo concreto oltre alla Fiorentina, è l’Arsenal.