Kalinic e Babacar, tra passato e presente. Attaccanti diversi che hanno giocato poco insieme

15



All’interno di Repubblica si parla di Kalinic e Babacar. Contro la Lazio ecco Kalinic che entra e Babacar che non esce. Colui che prestissimo sarà il passato che raggiunge quello che probabilmente sarà il futuro e insieme ribaltano la situazione di un presente un po’ complicato. Questa la vera novità: il croato e il senegalese insieme. Si era visto solo contro il Palermo, in casa, poi mai più. Due Attaccanti diversi, ma paradossalemente troppo simili per giocare insieme. Uno tecnico e tattico, l’altro molto fisico. I numeri sono dalla loro, e ora che anche Babacar è in doppia cifra (10 reti da panchinaro) viene da immaginare che Kalinic lasci un erede designato, destinato magari a giocare in coppia con un altra punta che gli dia un mano.

15
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
www.casaccaviola.com
Ospite
www.casaccaviola.com

Mi piacerebbe vederli a Napoli insieme magari con bernardeschi alle spalle … li sarebbe un bel test per la loro compatibilità

Metastasio
Ospite
Metastasio

L’ importante è fare milioni di abbonamenti x il prox anno e gli anmi successivi fino a che i DV non avranno affittato tutta la cittadella e si leveranno da tre passi. Questo è il nuovo progettone vincente.

Viola74
Tifoso
Viola74

Io non capiro’ granché ma tutta sta incompabilita’ tra i due non l’ho mai vista….Kalinic è un buon giocatore ma Babacar è uno che ti porta in dote 15 gol a campionato ma lo stregone portoghese aveva occhi solo per il croato…Lo stesso Semplici dice che Babacar andava utilizzato di più e il borioso gobbo se lo mette in tasca…ma ha una dote che a Sousa è sempre mancata…l’umiltà!!!!

gibi
Ospite
gibi

Altra conseguenza del comportamento folle della società che ha tenuto un allenatore sabotatore per risparmiare i soldi del contratto di un Semplici o Reja. E che giustifica la futura cessione di Kalinic con una incompatibilità inesistente, ma in realtà per esclusive esigenze di bilancio, Quando potremmo avere davanti una terna devastante Berna Baba Kalinic e sistemando la difesa una formazione da CL. Ma la storia si ripete. Appena in attacco qualcuno si mette in mostra, va venduto subito e si riparte daccapo. Alla faccia della programmazione (di cosa? Forse del bilancio), delle promesse e delle ambizioni europee.

alebg
Ospite
alebg

Premetto che la societa’ ha responsabilita’ gravissime sull’andamento delle ultime due stagioni.
Gli attaccanti puri a disposizione erano Kalinic,Babacar e Zarate.
Schierandoli tutti e tre in campo nel corso di ogni gara avrebbe consentito meno possesso palla fine a se stesso ed una trazione anteriore che avrebbe consentito una fase difensiva piu’ accurata.
Ciao Sousa,vai a Dortmund,qui serve uno che abbia coraggio a cambiar modulo dando grinta e concretezza ad una squadra femminuccia.

angelo scandicci
Ospite
angelo scandicci

aggiungo: uno preferisce entrare in area dal csx , l’altro dal cdx. entrambi buonini di testa e dotati di un tiro da fuori medio. uno molto + mobile, l’altro + potente ed opportunista; uno molto abile nel proteggere il pallone. mai visti pestarsi i piedi in campo (come ilicic e tello ad es.).

io se facevo l’allenatore viola li schieravo insieme nel 90% delle partite (tra l’altro zarate assicurava una buna varietà di cambio a partita in corso).

Ilgatto
Tifoso
Member

Babacar di testa è più che ” buonino “.

angelo scandicci
Ospite
angelo scandicci

mmmmhhhh direi per ora buonino di testa non buono …. ma sono sono sfumature.
diciamo che per quanto è alto e grosso in area ne dovrebbe prendere di +; per quelle che prende ha una discreta percentuale realizzativa.
Kalinic ne prende di + ma ne sbaglia molte di +; per questo ho detto buonini entrambi.
E’ chiaro che Baba può migliorare ancora.

angelo scandicci
Ospite
angelo scandicci

vabbè che il calcio è materia opinabile….
ma questa mi mancava …
per di più pubblicata dopo una partita nella quale hanno segnato entrambi e dove si è vista chiaramente la differenza fra la presenza di entrambi sul terreno di gioco rispetto alla prima parte della gara dove invece giocava uno solo! (e non è stata la prima volta: oltre palermo ci sono state diverse partite nelle quali hanno giocato spezzoni di gara insieme)

Singleton
Ospite
Singleton

Cioè la redazione la pensa come Sousa che non ci capisce niente, vi facevo più furbi
Quando giocano insieme possono essere devastanti proprio perchè uno tecnico che fà gioco e l’altro che sfonda ma può ugualmente servire anche palloni invitanti. Vedi domenica per il gol di Kalinic, vedi con l’Empoli in casa lo scorso anno. Certo le occasioni di vederli insieme sono state pochissime grazie al mago del portogallo

Raniero del Bisenzio
Ospite
Raniero del Bisenzio

Invece possono giocare insieme. Babacar centroavanti e Kalinic più mobile.

illepri
Ospite
illepri

infatti sabato hanno segnato entrambi.. di calcio mi sembra che ci capiate poco, e vi pagano anche per scriverne, Per solo il doppio del vostro stipendio mi candido io al posto vostro. uauayauaauuuaua

Jerry Polemiha
Ospite
Jerry Polemiha

State scherzando?

gianlu
Ospite
gianlu

penso di si…..

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Io invece, pensa un po’, credo che siano perfettamente complementari ed in grado di potenziarsi reciprocamente attraverso un sinergismo positivo evidente. Se il croato va venduto per ragion di stato,cioè soldi,amen, ma non mettiamo in giro come spiegazione la loro ” incompatibilità “, essa non esiste.

Articolo precedenteIl Milan è alla ricerca di un attaccante per la prossima stagione: idee Kalinic e Dzeko
Articolo successivoVerso Napoli, De Maio e Salcedo nel turnover della difesa. In attacco…
CONDIVIDI