Kalinic-Ilicic e l’intesa da ritrovare. L’anno scorso col Chievo timbrarono loro (VIDEO)

    0



    Ilicic kalinicAttacco viola in fermento per il mercato, tra chi parte e chi viene. Ma stasera si torna a giocare, e sarà il campo a contare. E a dare verdetti. Vietato fallire l’appuntamento, stasera contro il Chievo. Esordio in campionato al Franchi, davanti a quasi 35 mila tifosi, e di fronte agli occhi di coloro che hanno costruito la storia viola lunga 90 anni. In 90 minuti, bisognerà ritrovare vecchie alchimie e certezze. La più importante, può riguardare il tandem Kalinic-Ilicic.

    Il croato sicuro titolare, lo sloveno si gioca un posto con Tello e gli altri outsider offensivi soprattutto in relazione al modulo che Sousa vorrà utilizzare. Considerando poi anche la prestazione non proprio brillante fornita a Torino. Ma l’accoppiata tra Nikola e Josip è quella che ha dato più gioie a Sousa nella scorsa stagione, e ritrovare l’intesa vincente potrebbe essere determinante. Anche perché, proprio un anno fa con il Chievo, furono proprio loro due, Kalinic e Ilicic, a timbrare il cartellino nel 2-0 al Franchi.

    Venticinque gol in due (e 12 assist) in campionato, la terza miglior coppia gol della passata Serie A. Dietro solo a Higuain-Insigne e a Dybala-Mandzukic. Partito Rossi, che poteva essere la spalla di Kalinic (lo è stato per parte del ritiro estivo), in attesa di Jovetic, è proprio Ilicic ad esser chiamato ad accendere il croato. Un anno fa, il tandem ha funzionato a meraviglia (soprattutto ad inizio stagione, come tutta la Fiorentina). Quattro volte gli assist di Ilicic hanno mandato in gol Kalinic, così come quattro sono stati i passaggi vincenti di Nikola per Josip in campionato. Niente male, stasera serve ritrovare la vecchia intesa. Per tornare a vincere, per godersi una serata insieme alle stelle della storia viola.