Kalinic: “Napoli? Solo voci di mercato. Niente di concreto. Grato a Sousa. Sto bene a Firenze”

5



Parla così Nikola Kalinic a La Nazione: Kalinic, che tipo di estate ha passato? «Buona, grazie. Un po’ in Croazia e un po’ in Italia a fare il turista». Non proprio in quel senso intendevamo. «Ah, capisco. Non ho dato peso alle voci, anche perché davvero non leggo le notizie di mercato». Il suo procuratore magari le avrà telefonato e fatto qualche nome. Uno a caso: il Napoli. «Solo parole, niente di concreto. Io ho tre anni di contratto con la Fiorentina, dal mio punto di vista sono appena arrivato: vedo davanti a me un percorso da compiere».

Qui l’ha portata Sousa.«Gliene sarò sempre grato». E se, magari, il prossimo anno non dovesse allenare più qui? «Io sto bene a Firenze, si trova bene la mia famiglia, non vedo perché dovrei cambiare. L’importante per me è giocare, chi fa il calciatore ha questo come obiettivo principale».

CONDIVIDI

5
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Parallasse
Ospite
Parallasse

Solite dichiarazioni prese dal cassetto delle fotocopie dalla notte dei tempi. Ditemi se avete mai sentito dire ad un giocatore parole diverse da queste anche se vuole andare via. Ma la cosa più comica è che qualche caprone pure ci crede.
Che gonzi….

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Non so,”parallasse”se il tuo sia commento generico o proprio in risposta a me,definizione di caprone inclusa,ma un po’ m’importerebbe, se così fosse ,una sega un po’ credo che ognuno abbia il diritto di dire quello che gli pare,quindi tutto ok.Dirò di più,m’importa una sega anche del Kalinic-pensiero,mentre è invece importantissimo ciò che dice,tra procuratori ed allenatori incapaci di tenere la bocca chiusa per più di 2 giorni consecutivi un professionista taciturno è oro colato,capisci?Pensa che goduria se riuscisse anche a te ,’sto miracolo!!

Parallasse
Ospite
Parallasse

Io mi riferivo in senso generale al comportamento dei giocatori e relativi procuratori. Ma dato che da sempre fai immancabilmente l’avvocato difensore delle cause perse e ti affanni tutto il giorno a tenere alto il nome dei tuoi datori di lavoro, attaccando coloro che la pensano in maniera diversa, se ti sei sentito chiamato in causa è un tuo problema, non mio. Pensa invece se riuscissi tu a smettere di dire le solite bischerate, altro che miracolo…

Ilgatto
Ospite

Non è più civile dire che non ci siamo capiti?E guarda che ti sbagli di grosso,non sono affatto un fan della attuale proprietà,come ho detto mille volte uno è saccente e presuntuoso e l’altro grigio e banale,però mi annoia passare tutto il tempo a ripeterlo ed ogni tanto cerco di pensare alla Fiorentina e non ai DV.Datori di lavoro?Amico mio,non li avevo a 30 anni figurati oggi,stai buonino,su,respiro profondo e nuovo argomento.

Ilgatto
Ospite

Questo giovanotto parla poco e quando parla dice cose semplici ed adeguate al contesto di volta in volta propostogli,per procuratore deve avere un muto incapace di “twittare”,su 10 partite che gioca ne sbaglia 1,alla fine tutto ciò vale quanto quello che fa in campo,che peraltro è di ottima qualità.Teniamocelo stretto,se possibile.Insisto a dire che con lui,Babacar,Bernardeschi,Tello,Chiesa e,secondo me tra non molto Perez,Hagi e Mlakar,se è giusto il nome,abbiamo un attacco molto,molto forte.Zarate non l’ho dimenticato,a me non piace.

Articolo precedenteProgramma di oggi: Fiorentina in campo verso il Palermo
Articolo successivoFiorentina, patto a tempo. Nei prossimi giorni l’incontro con Sousa