Kick Off, la prima riunione si è tenuta oggi a Cremona: le strategie a medio e lungo termine

2



Si è tenuto oggi alla Questura di Cremona il primo “Kick Off”, la riunione prevista dal protocollo d’intesa tra Coni, Figc, ministro dell’Interno, ministro dello Sport e Leghe di A e B, nell’ottica delle nuove direttive volte a rivoluzionare il mondo del calcio, normalizzando l’evento sportivo quale momento di aggregazione sociale. Il programma, realizzabile in 3 anni, è incentrato sui concetti di inclusione, normalizzazione e responsabilizzazione, con il tifoso al centro, per riconsegnare al calcio la sua originaria finalità di partecipazione, passione e divertimento. In tale ambito, diventa strategico per le società, il rilancio della figura del Supporter Liaison Officer per la gestione delle partite sotto il profilo delle tifoserie. Le prime innovazioni del protocollo, attuate a Cremona, sono la fidelizzazione (la tessera del tifoso sarà trasformata in fidelity card) e la reintroduzione di megafoni e tamburi. Infine, è stata stabilita la strategia per le innovazioni previste per la stagione 2018/’19.

2
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Potini
Tifoso
Potini

Traduco: col nome di un videogioco anni 80, si tende a riportare le cose a come erano pochi anni fa, senza un’innovazione che sia una né un’idea innovativa ma, visto che i protagonisti dell’incontro non sono proprio degli sprovveduti, guadagneranno un monte di quattrini per il solo motivo di essersi riuniti alla facciaccia nostra. Un piccolo passo per l’Italia, un enorme passo per i soliti noti che comandano. Continiuamo così, facciamoci del male, sacher torte docet.

Viceversa
Ospite
Viceversa

Kick off. Non so perché mi è venuta in mente un’immagine che mi ha fatto sorridere.

Articolo precedenteIl blog di Ludwigzaller, Ferrer
Articolo successivoQualificazione Mondiale, Spagna-Italia: le formazioni ufficiali
CONDIVIDI