La classifica dei migliori allenatori del 2018: Pioli 38°, davanti a Spalletti e Inzaghi

30



Citazione per il tecnico viola nella graduatoria dei migliori allenatori del 2018: “La Fiorentina ora ha rinnovate prospettive positive”

La rivista inglese Four Four Two ha stilato la classifica dei 50 migliori allenatori nel mondo del 2018. Rivelati i primi 20 nomi (dal 50° al 31° posto della graduatoria). Al 38° posto c’è spazio per Stefano Pioli, che si piazza davanti a Luciano Spalletti dell’Inter (39°) e Simone Inzaghi della Lazio (49°). Prima di Pioli Marco Giampaolo della Samp (35°).

MOTIVAZIONE. Così scrive la rivista nella citazione per Pioli: “Non solo Pioli ha plasmato completamente la nuova Fiorentina – la più giovane in Europa per età media – con un atteggiamento vivace e aggressivo, ma ha anche dimostrato tutti i suoi attributi personali di cui la sua squadra ha così tanto bisogno. Tutto ciò è diventato evidente dopo la scioccante morte del suo capitano Davide Astori, lo scorso marzo, con l’allenatore che ha personalmente dato la tragica notizia ad ogni membro del suo team. Ora i viola lottano di nuovo per l’Europa con Pioli, uniti nei loro obiettivi e con una rinnovata prospettiva positiva”.

QUI LA CLASSIFICA DAL 50° AL 31° POSTO.

30
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Badtzmaru
Ospite
Badtzmaru

Bella la classifica di Topolino. 🙂
A quando quella seria, dove si apprezzano gli allenatori come valore aggiunto di uno squadra, essendo stati capaci di cambiare, con il loro lavoro, le prospettive di classifica dell’organico calciatori della stessa? 😉

Ste
Ospite
Ste

Forse buon secondo….per gestione singoli. Ste

Ste
Ospite
Ste

Te guarda il centrocampo e poi mi dici……………LENTIe non corrono senza palla. Io vorrei semplici. Non ha esperienza ma è molto ma molto viola ste

Gaesill
Ospite
Gaesill

Sinceramente non so che razza di allenatore volete. Mihajlovic non andava bene. Rossi era da serie C. Montella era un montato. Sousa un piagnucolone. Forse ci vorrebbe Mago Merlino con la bacchetta magica. O forse uno qualsiasi di tutti questi che pontificano, tanto non costerebbe niente. Forse.. Ma per favore!

F.R.
Ospite
F.R.

Da come la metti sembrerebbe che TUTTI i tifosi viola ritengono Montella un montato e Sousa un piagnucolone. Ricordo che le statistiche dei sondaggi la raccontavano in modo diverso: la stragrande maggioranza dei tifosi era a favore di Montella (anche perché come abbiamo giocato con lui si giocava solo al Camp Nou) e la maggioranza dei tifosi era a favore di Sousa perché aveva messo bene in evidenza le colpe della società (magari con metodi non condivisibili ma efficaci). Certo se pretendi che le ricerche demoscopiche (in ogni campo) ti diano il 100% di accordo sul campione considerato, devi andare… Leggi altro »

Fragole e Sangue
Ospite
Fragole e Sangue

..niente.. non c’è requie… Pioli è un bischero per forza, ma soprattutto per i (falsi) tifosi della Fiorentina. Un vi sfugge nulla, eh?

Andrè The Giant
Ospite
Andrè The Giant

Credo abbia pesato molto la sua ottima gestione del gruppo dopo l’evento luttuoso che ci ha colpiti.
Altrimenti non si capisce. E’ un buon allenatore, metodico, preciso, ma che se i suoi giocatori valgono 6 , li fa giocare al massimo massimo da 6.
Ci sono allenatori, e sono quelli buoni che dalle rape cavano sangue. Pioli non è tra questi.

Biliapolis
Tifoso
biliapolis

Hanno considerato anche il numero degli esoneri?!?!?!.

paolo re
Ospite
paolo re

Mah….

Mario Viola
Ospite
Mario Viola

Mi sembra una classifica strana!
I primi 5 in classifica di un qualsiasi campionato son di sicuro migliori!
Facciamo anche solo 4!
Germania, Inghilterra, Francia; Spagna, Olanda…..

sarà forse 338esimo?

Mattolini
Ospite
Mattolini

Se fai i primi 5 per 5 campionati viene 25 e quindi lui potrebbe stare pure al posto 26, se poi consideri qua e la l’allenatore di una società in Russia Belgio Argentina Brasile etc. ecco che il 38 esimo ci sta tutto. Numeri a parte nella motivazione aver raccontato del suo modo di aver agito nella dolorosa vicenda di Davide ha messo in evidenza le due doti umane del mister in questo caso un babbo e/o fratello maggiore per il resto del gruppo. Le doti tecniche per saper far giocare bene un gruppo di persone è un altro aspetto.… Leggi altro »

zinzo
Ospite
zinzo

QUANTI ERANO ??? 37 ???? ALTRO CHE DOPO LA BANDA NON PUò ARRIVARE !!!!!

PiElle, Fi
Ospite
PiElle, Fi

bisognerebbe capire con quale metodo è stata stilata la classifica
queste classifiche sono sempre discutibili, anche se compilate da professionisti
a me Pioli piace come persona, anche se condivido diverse delle critiche qui esposte (poco innovativo, poco coraggioso nei cambi ecc) – ma non mi sembra che il panorama italiano offra molto di meglio

ClaudiodaSasso
Tifoso
claudiodasasso

Con un po’ più di coraggio si poteva puntare su Semplici.

F.R.
Ospite
F.R.

D’accordo su una cosa: Pioli vale Spalletti, forse è anche un po’ meglio. Il finto modesto ha sempre potuto contare su squadre imbottite di ottimi giocatori e anche qualche campione vero (quanti hanno Totti in squadra?) e nonostante questo: Zero Tituli. Non parliamo poi del gioco totalmente inesistente, quasi peggio di Pioli. Per essere corretti non avrebbero proprio dovuto metterli nessuno dei due.

fra diavolo
Ospite
fra diavolo

Spalletti e’ antipatico e scortese ma come allenatore uno come Pioli lo doppia.Comunque per una Fiorentina vincente ci vuole ben altro,io faccio 3 nomi di spessore Dunga, Garcia’, Simeone, fra i giovani Semplici che e’ cresciuto nell’ambiente e fa’ giocar bene. Escludo Gasperini per antipatia cronica ma anche qua stiamo parlando di uno che sul campo distanzia il nostro di chilometri.

S.Schwarz
Tifoso
S.Schwarz

Sì, peccato che Garcia e, soprattutto, il Cholo la Fiorentina non possa permetterseli.
Per quanto riguarda Dunga è la mediocrità fatta allenatore. Uno che ha stravolto (con pessimi risultati) la secolare tradizione di gioco del Brasile per renderlo più “europeo” non merita troppa considerazione. Ha grinta? Certo, ma anche Sinisa Mihajlovic ne aveva. Ma non lo rivorrei sulla nostra panchina per nulla al mondo.

F.R.
Ospite
F.R.

Ti ripeto quanto detto sopra: non sono granché nessuno dei 2, con la differenza che Spalletti ha sempre potuto contare su ottime squadre senza MAI vincere un piffero e senza MAI dare un’impronta di gioco alla sua squadra. Vogliamo parlare dell’attuale Inter che abbiamo messo sotto a casa sua? Unica soluzione di gioco: gran corsa di qualcuno sulla fascia (D’Ambrosio o Candreva / Asamoah o Perisic) pallonata in mezzo all’area dalla trequarti, sperando in San Mauro. Se avesse un altro centravanti al posto di Icardi (che so, Simeone) a quest’ora avrebbe 10 punti a dire tanto… Non voglio parlare neppure… Leggi altro »

Badtzmaru
Ospite
Badtzmaru

A dire il vero Spalletti ha vinto una Coppa, una Supercoppa e ben due campionati russi in soli tre anni. Certo, tra le mani aveva una delle più forti squadre di quel campionato, ma come ben sappiamo, non basta la squadra forte per vincere in automatico. Anzi, l’uomo fondamentale di ogni squadra è sempre l’allenatore, perché un grande Mister può far fare qualcosa di buono ad un gruppo di brocchi, mentre una squadra di campioni allenata da uno scarsone rischia di perdere anche contro quella dell’oratorio. 😉

Sinapsilondon
Tifoso
Sinapsi London

Spugnetti è vergognoso sia in questa classifica, sopravvalutato, allenatore normalissimo solo fortunato nella vita, credo (giustamente) ogni mattina ringrazi il cielo per quello che ha FORZA VIOLA SEMPRE

Sinapsilondon
Tifoso
Sinapsi London

Aggiungo, dimenticavo, simpatico come la M nei tubi, come un dito nel C, tutto pieno di se ma chi C sei non te l’hanno insegnata a casa tua l’umiltà spero non alleni MAI la Fiore FORZA VIOLA SEMPRE

Magallo
Ospite
Magallo

Parare personale, non mi fucilate: mi sembra ci sia troppo critica nei confronti di Pioli come allenatore.Per me è un buonissimo allenatore:attento su vari aspetti tattici e fisici, Non ha però idee nuove da avanzare.Cerca di sistemare ma non di creare.Prima regola del Pioli club:cercare di non prendere goal. Difetta sicuramente nei cambi che non cambiano mai la partita(la penuria in panchina non lo aiuta) ed inoltre quando deve correggere qualcosa ci mette parecchio tempo(p.e. lo scorso anno nel passare da 2 a 3 a centrocampo). Insomma a Firenze abbiamo avuto “recentemente” di meglio: Prandelli e Montella (Sousa ha fatto… Leggi altro »

fra diavolo
Ospite
fra diavolo

Quello che dici e’ vero,pero’ diamine dovrebbe avee un pochino di personalita’ in piu’ anche nei rapporti societari,ci sono delle lacune profonde in formazione vedi almeno 2 centrocampisti veri ed un attaccante come si deve da affiancare a Simeone. Sul mercato gli prendono in prestito una mezza punta dalla Roma( che non sapeva a chi scaricarla) un afro-svizzero acerbo acerbo, un danese timido e limitato, e lui prende tutto per buono e porta a casa da buon aziendalista senza farsi sentire con la societa’. Prandelli e Montella tanto per ricordarlo un minimo di lista della spesa la presentavano e dentro… Leggi altro »

S.Schwarz
Tifoso
S.Schwarz

Se arriva settimo con questa squadra Pioli è un mago. Non perché la squadra sia scarsa nei singoli, ma perché ha carenza di giocatori nei ruoli nevralgici. Come vice centravanti abbiamo un ragazzino di ottima prospettiva, ma a coadiuvarlo sarebbe servito anche un “usato sicuro”, ed ora che Simeone attraversa un periodo di crisi ce ne accorgiamo. Come centrocampista centrale serviva uno con le caratteristiche di Badelj. Con Veretout guadagnamo in fase difensiva, ma sulla costruzione non abbiamo più alternative alla ricerca della fascia. I nostri due unici schemi offensivi sono lo strappo individuale di Chiesa o il cross di… Leggi altro »

1955-1968
Ospite
1955-1968

se fanno la classifica del tifosi ,una parte di quella viola sarebbe in fondo, nemmeno con il binocolo si vedrebbe .avete criticato pure bati e altri…tifosetti ignoranti nel senso che ignorate che il pallone é quello tondo

Canterbury
Tifoso
Canterbury

Se giudichiamo il valore e lo spessore umano e la gestione del gruppo dopo la tragedia, niente da eccepire, sarebbe da primo posto. Ma se giudichiamo la capacità tecnica è di una scarsezza infinita. È testardo e ostinato nelle scelte, non inventa mai niente per cambiare il corso della partita, non ha quel valore aggiunto indispensabile per una squadra giovane che non dispone ancora di campioni eccetto Chiesa e la squadra non gioca al calcio da 2 anni ma solo pallate in avanti appunto per Chiesa, A parte la mancanza di un regista di ruolo che adesso si fa sentire… Leggi altro »

Patcom
Tifoso
patcom

“Con atteggiamento vivace e aggressivo”? Ma di quale squadra stanno parlando? Pioli non è un allenatore, punto, basta guardare i suoi esoneri che sono certamente più numerosi dei suoi capelli!

Biliapolis
Tifoso
biliapolis

Questi non sanno giudicare, Inzaghi con i cambi riesce a cambiare la partita, Pioli no.

Lucabilly1963
Tifoso
lucabilly1963

Io riconosco a Pioli un carattere docile e umano, perfetto per gestire I giorni della dipartite di DA13. Per il resto, rimangono vistose le mancanze di coraggio sul campo, che determinano anche formazioni e cambi totalmente discutibili. Fermo restando comunque, l’accidia della societa` ACF che continua a essere recidiva verso il suo ruolo di gestore del patrimonio e connubio Fiorentina e Firenze / Firenze e Fiorentina.

Pedro48
Tifoso
Patrizio Petruccioli

bravo a gestire la morte di astori come avrebbe fatto qualsiasi buon padre di famiglia ….. ma cosa c’entra con l’essere un buon allenatore ??? non stiamo parlando di ragazzini …

Articolo precedenteTorino, Mazzarri cerca la rivincita sul mito Antognoni. Quando era in viola…
Articolo successivoI giocatori a cena nei Viola Club: pianificate le prime date
CONDIVIDI