La comunicazione può attendere: quanto è impopolare cedere i gioielli

di Benedetto Ferrara - La Repubblica Firenze

63



Ci sono alcuni dettagli rintracciabili tra le pagine di questo psicodramma estivo che sorprendono, anche se, scandagliando bene il fondale del mare innervosito dal vento, è possible trovare una spiegazione a qualcosa di oggettivamente insolito, almeno per i Della Valle. Pensandoci bene, era abbastanza inevitabile arrivare a una situazione di questo tipo. Un ibrido surreale fatto di paroloni come identità e appartenenza che rimbombano nel vuoto di una squadra al momento senza volto e senza identità, figuriamoci l’appartenenza. Ma sarebbe ingenuo sorprendersi delle probabili prossime cessioni di Bernardeschi, Borja Valero e Kalinic.

Le parole ormai non hanno più molto senso nel mondo del calcio. Figuriamoci qui: Toledo è un colpo, Cuadrado il regalo per Firenze, Bernardeschi sarà blindato. Andrea Della Valle era sicuramente in buona fede quando ha rilasciato queste sentenze sorridendo al futuro, ma il fatto che proprio lui si sia tirato indietro alla vigilia di questo mercato già raccontava tutto. Stavolta non c’erano regali per Firenze da annunciare, nè blindature e forse nemmeno colpi. Stavolta i migliori vanno venduti. Incassare e abbassare il monte ingaggi per ripartire più leggeri. Il che non vuol dire per forza più deboli. Quello lo vedremo a fine mercato. Ovvio.

Però la sorpresa è un’altra, è la gestione della comunicazione, quella cosa che i Della Valle maneggiano con maestria nel loro campo, dove l’immagine è tanto, dove un testimonial ti cambia la vita e il prodotto ti può far sentire il protagonista di un film. Mesi e mesi per prepararsi a questo mercato impopolare per definizione e la Fiorentina, invece di andare incontro ai tifosi, raccontando con trasparenza l’evoluzione di una storia, invece di sedersi a un tavolo con Borja Valero, un simbolo, un ragazzo che ci teneva davvero a restare qui, affida tutto alla narrazione quasi quotidiana di Pantaleo Corvino, che nel suo campo è sicuramente un professionista, ma come maestro di comunicazione, con tutto il rispetto, forse non è il massimo e comunque è rimasto aggiornato ai decenni passati, quando bastava avere due o tre amici giornalisti e scaricare le colpe sui giocatori per arrivare in fondo a qualsiasi percorso senza troppi scossoni.

Ma oggi un giocatore può bypassare i media con un post o con un messaggio su whatsapp, oggi i tifosi tante cose le conoscono in prima persona perchè sui gruppi virtuali girano voci e notizie, oggi è tutto molto più confuso e anche meno controllabile. Le uniche mosse della famiglia padrona sono state quelle di assumere con tredici anni di ritardo Giancarlo Antognoni e richiamare a Campo di Marte il presidente della Florentia Viola Gino Salica, uno rispettato dai tifosi per il passato di dirigente e per la sua onestà intellettuale. Nella giornata di mercoledì la società ha dovuto giocarsi entrambe le carte a disposizione: Antognoni la mattina alla presentazione delle maglie e Salica spedito fuori dalla sede a parlare con i tifosi inferociti. Nel frattempo si continua a dire che nessuno è sul mercato ma chi vuole andare se ne può andare. Scaricare sul fuggitivo tutte le colpe. Facile, perchè poi la maglia resta, e quella interessa al tifoso, che prima o poi si dimenticherà di chi non c’è più.

Sì, ok, ma al di là del fatto che i giocatori sono uomini e gli uomini, per quanto previlegiati, non sono tutti uguali, il fatto che la comunicazione sia stata di fatto affidata a Corvino, ci fa pensare che ai padroni della Fiorentina il destino della società interessi il giusto. Mentre il tifoso viola assiste alle notizie di mercato come se Firenze fosse un grande centro commerciale dove acquistare un po’ di tutto, Corvino nega qualsiasi volontà di cessione conme se vivesse in un mondo a parte, mentre Salica rigira imbarazzato sempre la solita frase («lasciamo lavorare il dg») e la proprietà esce sllo scoperto solo per annunciare azioni legali, un tormentone, ormai. E’ un estate rovente, certo. E anche un po’ ridicola, se non ci fosse in mezzo il destino della Fiorentina. Di sicuro qualche giocatore arriverà. Ma nell’attesa viene in mente solo una frase: salvate il soldato Pioli. Già.

63
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Il Duca
Ospite
Il Duca

ma quant’è palloso, supponente e ridondante Ferrara, per quello che dice e non dice, per come lo dice e soprattutto per quello che scrive e non scrive tra le righe, allusioni, mezze parole, e tira il sasso e leva la mano……..#ferrarastaisereno!#

Tresantiviola
Ospite
Tresantiviola

Grande articolo complimenti all’autore , poi ho sentito nominare Ferrara il più bravo serio e obbiettivo giornalista Fiorentino che scrive della Fiorentina non lo mettiamo nemmeno in dubbio !!! .

lore
Ospite
lore

quello che sta accadendo e la dimostrazione che per fortuna vogliono vendere la società
vengono venduti i giocatori che hanno valore e mercato rimpiazzati da altri giovani e forse promesse mentre loro con il braccino corto rientrano dei capitali spesi in questi anni
riportando la viola a una squadretta che dovra far molto per salvarsi in attesa che un compratore che secondo me ce già pronto a rilevarla a valori bassissimi e quindi senza affrontare il mercato con la impopolarità di vendere i migliori

Ale
Ospite
Ale

Io continuo a chiedermi come sia possibile che il Napoli, con un fatturato dell’8% superiore a quello viola compri giocatori di prima fascia garantendogli ingaggi adeguati mentre noi li vendiamo (e facciamo pure i buchi di bilancio)… O i nostri dirigenti (ne abbiamo un numero imbarazzante) guadagnano veramente tanto o i conti non tornano…

rep
Ospite
rep

loro fanno la champions…sono 30 mln
in più

Ernesto
Ospite
Ernesto

Secondo me dovremmo tutti- tifosi e giornalisti, finirla di farci del male e soprattutto di iscriverci all’una o all’altra fazione. La madre di questa situazione anomala e logorante è la guerra delle curve scatenata scatenata contro la proprietà, che ha si commesso tanti errori, ma credo senza dolo. Dovremmo invece renderci conto che ci accapigliamo per gente(calciatori) che non merita nè la nostra comprensione e nemmeno la nostra solidarietà, perchè hanno dimostrato di non aver alcun attaccamento nè per la maglia, nè per la società e neppure per Firenze, che in alcuni casi li ha cresciuti e coccolati come una… Leggi altro »

Tresantiviola
Ospite
Tresantiviola

Svegliati …….babbo Natale non esiste e la Befana non porta i regali !!! .

vecchio criticone
Ospite
vecchio criticone

La società Fiorentina ha dimostrato nei fatti di non avere ambizioni se non quella di diminuire i costi. Su questi presupposti è chiaro che chi c’è se ne vuole andare e chi non c’è non vuole venire. Quanto questa strategia sia necessaria e quanto sia volontariamente messa in atto per aperta sfida alla città lo dimostreranno i bilanci, ma se lo scorso anno si dichiarava di aver colmato il buco di bilancio non vedo per quale recondito motivo si sia diventati un supermercato dove ognuno che è interessato viene e compra. Certo la Fiorentina non può mantenere i giovani in… Leggi altro »

danielbertoni
Ospite
danielbertoni

Vecchio criticone, non capisci chi ancora li giustifica? Ti aiuto, ti dice niente la sindrome di Stoccolma?

TifosoViola
Ospite
TifosoViola

I gioielli se vanno a guadagnare cifre che la Fiorentina non può dare è normale che se ne vadano. tutto regolare se si ragiona, se poi facciamo gli antagonisti a prescindere allora: “piove governo ladro” è sempre esistito, nulla di nuovo.
Fino a quando non vedremo la reale forza dei nuovi acquistii giudicare e criticare è pretestuoso ed incomprensibile. io sono convinto che la Fiorentina il prossimo anno farà più punti di dell’annata passata.
SempreSoloForzaViola

GiacomoRoma
Ospite
GiacomoRoma

Non sono ottimista come te però almeno il tuo è un commento da vero tifoso Viola che ci tiene alla maglia.

lore
Ospite
lore

o palle d’oro e’ 3 anni che non si compra un giocatore degno di nota ultimo e unico kalinic

vecchio criticone
Ospite
vecchio criticone

non ci siamo.
La dimensione della Fiorentina sarebbe quella di vendere un giocatore buono all’anno e con il ricavato comprarne due di buone prospettive.
Questi invece li vendono tutti, appena hanno mercato, e con il ricavato al massimo ci comprano un gratta e vinci

Conte Ugolino
Ospite
Conte Ugolino

Bravo Benedetto! bell’articolo!

SATANELLO VIOLA
Ospite
SATANELLO VIOLA

GRAZIE DI AVER DIVISO LA TIFOSERIA VIOALA IN DUE……………………………. I LECCAVALLE E I LECCASUNDAS…………………

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Member

Se fossi in loro, non rilascerei alcuna dichiarazione. Tanto sanno solo provocare e con una parolina fuori posto si scatenerebbe persino una sassaiola davanti alle sede della Fiorentina.

Quasar-Scandiano
Ospite
Quasar-Scandiano

Sarebbe interessante sapere anche il PIOLI- pensiero.

Tiziano
Ospite
Tiziano

E infatti trovo assai imbarazzante che l’allenatore, cioè quello che prepara la squadra e la mette in campo, stia in silenzio.

Nicola Fabozio
Ospite
Nicola Fabozio

E anche questo versa benzina sul fuoco.-

maurizio milano
Ospite
maurizio milano

RAGAZZI !!!
SONO FINITI I TEMPI DI MAZZOLA, RIVERA, ANTOGNONI , TOTTI .
ORA TUTTO PER IL VIL DENARO .
ALMENO QUESTI RIESCONO A RIEMPIRE LE CASSE DLLA SOCIETA’ NON COME QUEI P. M. DI MONTOLIVO ( tutti gli accidenti dei tifosi viola gli soo arrivati) E QUELLA SPECIE
DI PORTIERE A CUI HANNO RIGATO IL FONDOSCHIENA SULLA PANCHINA !!!

Asti_Viola
Tifoso
Asti_Viola

Fiorentini che non hanno idea di chi sia Benedetto Ferrara. Io non so più che dire. Sono più Viola io dal piemonte che l’80% della gente di Firenze.

simmi
Ospite
simmi

Complimenti! Se lo dico passo per “due, tre tifosi sfigati”! Detto da te ha più valore!

Paolo da Cagliari
Ospite
Paolo da Cagliari

Ma quale simbolo ma quale bravo ragazzo che ci teneva tanto a restare qui. Ferrara io a 61 anno l’orecchino al naso non ce l’ho. Tu forse….e’ Borca Valero che è voluto andare via x ottenere il massimo dall’ultimo conttratto. Punto. Tutto il resto é teatro.
Dal 1963 Alé VIOLA!!!!!

lore
Ospite
lore

tutto un progetto per abbassare il costo della fiorentina e poterla vendere piu facilmente
figuriamoci gli acquisti fatti al ribasso

passi
Ospite
passi

Grande benedetto. A me piace molto ogni volta che scrive e parla. Un solo appunto…. corvino nel suo campo un professioniista?????? Ah ah ah ah ah ah ah ah

Bagnilesi Giovanni Lucca
Ospite
Bagnilesi Giovanni Lucca

Meno male che l’avete capito anche voi della redazione che in quanto a comunicazione in 15 anni non hanno capito una bella mi****a. Inoltre a questo punto devo togliere il giglio come marchio dei loro punti vendita. Facile farsi belli con l’emblema di una citta’. Di nuovi acquirenti si sa nulla dato che stamani mi sembra che da un vostro articolo trapelasse qualcosa?

rep
Ospite
rep

è tutto talmente ovvio , in questa strategia dellavalliana , per la quale le cosiddette contestazioni sono solo un pretesto , perchè la suddetta strategia risale a tempi precedenti… si tratta semplicemente ( da ormai 3 anni !! ) di disfarsi dei giocatori con l’ingaggio più alto per sostituirli con calciatori che guadagnano meno , e quindi farlo anche con Borja Valero . L’aspetto sportivo ( quanto vale il giocatore che arriva rispetto a quello che parte ) è secondario , del tutto secondario . Questa strategia prevede l’utilizzo dei pochi uomini ancora spendibili, Antognoni in primis e l’ex presidente… Leggi altro »

matteo praga
Ospite
matteo praga

c’è un pollice verso… ecco subito quello che non lo capira piu…

ste
Ospite
ste

certo a vendere il corvo è GRANDE 7 piu5 piu,piu,piu,piu
speriamo di trovare un centravanti bomba,che possiamo vendere fra 3 anni a 100 milioni. Potrmmo raggiungere il napoli. L’importante è spendere bene i soldi,che sono tanti.Basta comprare ragazzini di 17 anni. Almeno 23-24

Luigi M
Ospite
Luigi M

Che Corvino sia un professionista nel suo campo ancora lo deve dimostrare e forse siamo fuori tempo. E’ citato nell’articolo il caso Toledo, io che faccio un altro mestiere se mi avessero mostrato il filmato di Toledo in azione lo avrei preso. Toledo non lo abbiamo mai visto giocare ed è per questo che spesso mi convinco che Corvino più che andare a vederli sul campo si affidi ai filmati, troppi sono i giocatori presi che si sono dimostrati mezze schiappe. Se una squadra vuol cedere un giocatore e incassare molto ricorre a questo tipo di presentazione, qualcuno ci casca… Leggi altro »

Deaffy
Tifoso
Deaffy

Via, adesso ci pensa pure Ferrara a soffiare sul fuoco. Come è cominciata questa agonia in casa nostra? Dal mancato arrivo di Mammana o chi per lui? La scorsa stagione ci siamo tirati dietro il fallimento nel gestire alcune situazioni della precedente gestione dell’area tecnica, firmata Pradè-Macia; da lì in poi, son cominciate le critiche alla società. Corvino è arrivato a gennaio, con uno scopo: fare piazza pulita di chi era appartenente, diciamo così, alla precedente gestione. Finora sta facendo quello per cui era chiamato. Che questo sia il preludio di una rifondazione è evidente; che esito abbia sta al… Leggi altro »

emussionale
Ospite
emussionale

Mah io inizierei col levarvi codeste fette di prosciutto dagli occhi.

Guasna
Ospite
Guasna

Presto detto: una società presente, che dica ai tifosi cosa si aspetta dalla squadra e che faccia di tutto per perseguire l’obiettivo. Una società che dica le cose come stanno, senza cercare di per_cu&are i tifosi. Siamo abituati a soffrire e persino a giocarsi la salvezza. Voglio passione, rapimento, integrità. Niente che mi possano garantire i fratellini. Quando affidi tutto ad una calcolatrice umana, quando confondi bilanci e sport, quando confondi tifosi con clienti, quando appelli mamma ebe e rosiconi chi ti osteggia solo perché divorato dalla passione; beh, dopo tutte queste cose puoi solo dire Addio.

Duccio
Ospite
Duccio

Ma di che parli?! Il caos è cominciato proprio quando la società ha iniziato a dismettere la precedente gestione tecnica, con macia già destinato a Siviglia e prede consapevole da tempo di essere destinato alla partenza (non certo un alibi, sia chiaro, è pagato per lavorare ma sicuramente è difficile programmare in certe condizioni). Il problema è iniziato forse come dici con mammana, dove un dirigente (rogg forse, non ricordo) dei 40 che abbiamo ha passato due settimane in Argentina, mi vien da pensare per turismo, allargando il campo internazionale delle nostre figure di m. Poi è tornato corvino, ripartendo… Leggi altro »

simmi
Ospite
simmi

Duccio, era Angeloni. Rogg andò in Belgio per Milinkovic e non chiuse, lo fece venire a Firenze…

simmi
Ospite
simmi

Scontato dire che il tuo post non fa una piega, ma i tifosi di DV non lo ammetteranno mai nemmeno sotto tortura di un tribunnale della Santa Inquisizione! La fede è fede…

Uccellino
Ospite
Uccellino

Quanta falsità in chi gestisce in nome e per conto..,,’ Già in altri tempi abbiamo ceduto ad altri fior di campioni senza suscitare critiche e contestazioni varie. Parlo dei vari Sarti, Ruo Costa, Batistuta. Tutta la gestione dell’ultima stagione è stata condotta da Corvino nel segno dell’equivpco più becero, ha fatto quello che non doveva fare ( cessione di Borja Valero in primis e il mancato esonero di Sousa dopo la sconfitta assurda con il Borussia. Si doveva contestare ferocemente contro Corvino e invece a parte qualche offesa non si è sentito altro.

Alessandro
Ospite
Alessandro

Scusate.Ma nemmeno una parola sul Berna che prende la maglia N° 10.E poi non accetta il rinnovo contrattuale?Ma del potere dei calciatori che fanno quello che vogliono e poco importa quanto perdono le società.

ste
Ospite
ste

ma penso che anche loro siano daccordo.
ale viola
ale corvino

ste
Ospite
ste

possono vendere tutti e a certe cifre anche astori,per assurdo.Ma non parliamo nemmeno di CHIESA.sennò succede veramente una rivoluzione. Se vogliono vendere la viola,che la vendessero pure ma chiesa non si tocca!

matteo praga
Ospite
matteo praga

Sie, 1 anno fa lo dicevate di Bernardeschi… tra 1 anno anche Chiesa sara vendibile… probabilmente da qui a 1 anno gli avranno trovato: 1 un nonno che tifava Milan, 2 che è un po bassino per fare il centravanti ma un tantino troppo biondo per fare l’ala, 3 che forse potrebbe chiedere anche un rinnovo contrattuale nel 2020 e che quindi anche lui è un mercenario, 4: che nelle ultime 2 partite e mezzo del campionato, a salvezza raggiunta (perche quello è il nostro obiettivo per il 2018 sara bene metterselo in testa) ha mostrato un evidente calo di… Leggi altro »

Emidiocinosi
Tifoso
emidiocinosi

Borja ci teneva a restare ??Se voleva poteva perchè sotto contratto ,ma ha preferito i soldi alla maglia dimostrando ancora una volta un mercenario ,gia’ lo aveva fatto col Villareal retrocesso.Pioli si salvera’ da solo perchè è stato un guerriro da giocatore e lo è anche da llenatore, inoltre è abituato a navigare in mari tempestosi.

Enea
Tifoso
Luca

Quando ci sarà la presentazione della squadra la gente vi riderà in faccia..

ste
Ospite
ste

povero pioli………vaia—Lui sapeva,giustamente,tutto. e fa il suo gioco.Oltretutto,meno berna li alòtri compresi moltii altri ,come badelj,sarebbero dovuti partire ugualmente. Ma la gente si arrampica su questo per scaricare la sua rabbia(in genere:prova a guidare,sono tutti incazzati,è un periodo).
ciao
stef

Sandro
Ospite
Sandro

oh ma che sei grullo? se ci teneva tanto Borca rimaneva.. è che ma gli garbano di più i soldi altro che!!! e piange poverino, poverino una sega. FORZA VIOLA fanculo giocatori

cristiano
Ospite
cristiano

Mettiamo per assurdo che vendere i migliori senza motivazioni e reinvestire I soldi in giovani sia la strada giusta. Ma mi dite dove Corvino trova dei giocatori giovani, motivati e bravi per fare una buona squadra? Ma chi e perche’ dovrebbero venderli alla Fiorentina? Finira’ che dei soldi incassati da Valero, Ilicic, Bernardeschi, Badelj, Tatarusanu e Kalinic ne spendera’ un terzo per qualche azzardo nel caso gliene andasse bene uno da poi rivendere fra qualche anno insieme a Chiesa e la stagione sara’ l’ennesima agonia di meta’ classifica in attesa che venga trovato una nuova proprieta’…brividi su cosa possa succedere… Leggi altro »

matteo praga
Ospite
matteo praga

MA i soldi si sa gia benissimo dove vanno…. a un Fondo Uruguaiano con sede in qualche paradiso fiscale che poi li gira a Casette d’Ete… ma non l’avete capito ancora come funziona? è TALMENTE EVIDENTE

MAX
Ospite
MAX

io questo giornalista lo rispetto, ma ho notato che quando la viola era 2/3/4 in classifica andava avanti nelle coppe scriveva articoli meno appariscenti meno piccanti ……sempre imparziale mai a favore dei contestatori e mai a favore dei contestati (cosi’ facendo si cerca di avere più’ seguito) …..quando le cose diventano complicate allora gli articoli diventano pungenti pieni di doppi sensi……purtroppo nel calcio quando le cose vanno bene e’ merito dei giocatori degli allenatori e del dodicesimo uomo cioè’ i tifosi ……quando le cose vanno meno bene….la colpa e’ solo della societa’…….non mi sembra giusto….si osanna sempre i giocatori e… Leggi altro »

Alberto
Ospite
Alberto

E’ facile ora cavalcare l’onda dei contestatori, fanno certo più rumore di chi non contesta, e il buon Ferrara deve pur campare no?

paolo re
Ospite
paolo re

Articolo della Redazione molto istruttivo: come dire le cose spiegandone le implicanze senza insultare nessuno e rimanendo ai fatti. Bravi

Sandro
Ospite
Sandro

Veramente la tua soglia di attenzione mi pare un po’ bassina, visto che non ti sei neanche accorto che è un articolo di B. Ferrara uscito su Repubblica…

rebonato
Ospite
rebonato

Con rispetto ed affetto: una paginata di nulla cosmico.

Asti_Viola
Tifoso
Asti_Viola

E’ un articolo di Benedetto Ferrara, quindi una sorta di editoriale (scritto come sempre in maniera eccellente), non è un articolo in cui si rivelano degli scoop o si sciorinano numeri e trattative. Se non capite una mazza fionda di giornalismo fate la bella figura di tacere. Non è sempre obbligatorio (s)parlare. Un bel tacer non fu mai scritto.

Nicola
Ospite
Nicola

Penso e spero che la Fiorentin sia in vendita !
Per i fratellini tenere una società in questo modo è sicuramente un boomerang quindi a breve secondo il sottoscritto ci saranno importanti novità .
Vendere una società non è semplice , ci vogliono diversi mesi , noi tifosi RICOMPATTIAMOCI e cerchiamo di accelerare la cessione !

Chi difende questa società deve assolutamente rivolgersi ad un dottore e farsi curare !

Forza Firenze ! Via i della valle dalla nostra splendida città

Stanatroll
Ospite
Stanatroll

Ma più che emettere un comunicato di cessione che devono fare? caro leccatutunci il problema è chi verrà e se non sarà meglio di questi (cosa probabilissima) sarai messo anche TU e tutti i tuoi compagni di meraenda sul banco degli accusati

simmi
Ospite
simmi

Uno che scrive leccatutunci perché critica DV non può essere credibile, si squalifica da solo…

MAX
Ospite
MAX

anche VENEZIA e’ splendida…….

nicola moretti
Ospite
nicola moretti

tifa per il venezia…..

piero
Ospite
piero

L’ultima frase dice tutto. Io non ti conosco e quindi non vorrei esprimere giudizi offensivi, ma ad una analisi superficiale ti darei del provincialotto, come minimo. Giusto due precisazioni: 1) I della valle non hanno la tua città (che non è la mia città) ma la fiorentina (che è anche la MIA squadra, non solo di quelli nati e cresciuti a firenze)…e poi parli di ricompattare la tifoseria. Partendo da ste basi direi che è assolutamente impossibile 2) Ok, via i della valle, e chi arriverà? Comunque uno straniero, per te che ragioni in maniera tanto provinciale, perchè già un… Leggi altro »

claude
Ospite
claude

e noi sosterremo pioli e la squadra comunque e sempre. forza viola

Fesposti
Tifoso
Francesco degli Esposti

Applaudire Pioli e chi difende i nostri colori in campo, contestare chi ci prende in giro da anni ed ha messo Corvino a fare danni irreparabili..

lore
Ospite
lore

articolo perfetto complimenti avete detto tutto

simmi
Ospite
simmi

Magari è riportato da Republica a firma B. F. spero rimanga un articolo perfetto! ?

Articolo precedenteSaponara: controllo al ginocchio soddisfacente, a Moena con programma personalizzato
Articolo successivoTesserato il 18enne senegalese Kasse, per Eysseric accordo vicino a 5 milioni
CONDIVIDI