La Coppa Italia nel momento migliore. Obiettivo far crescere l’entusiasmo

3



La Fiorentina torna al Franchi, a pochi giorni dal pareggio di Napoli, con l’obiettivo di dare continuità al proprio gioco e provare a compiere il primo passo in Coppa Italia. Una competizione che vedrà, questo pomeriggio ( ore 17,30, diretta su Rai 2), il primo atto nella gara secca degli ottavi di finale contro la Sampdoria, scrive La Repubblica in edicola questa mattina. Il gruppo di Giampaolo è artefice di una prima parte di stagione davvero esaltante: sesto posto in classifica ( con una gara da recuperare, contro la Roma) e vera e propria rivelazione.
Gara tosta, al di là di una probabile rotazione da una parte e dall’altra degli schieramenti. Eppure la Coppa Italia, che arriva nel momento migliore per i viola di Stefano Pioli, potrebbe alimentare un certo entusiasmo che si sta creando all’interno del gruppo dopo i tre risultati utili consecutivi. «La Coppa Italia è una competizione importante per noi – dice Pioli – sarà un bell’esame, rispettando gli avversari che abbiamo di fronte» .

3
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
JohnnyRyall
Tifoso
Tardigrada

Nel momento migliore? Una vittoria nelle ultime sei partite, con sconfitte addirittura contro il Crotone e pareggi imbarazzanti contro la Spal, oltre alla risolata presa contro la Roma.

Quindi basta un pareggino contro il Napoli e un altro al 95′ contro la Lazio su rigore – sacrosanto – per dire che siamo cresciuti?

Non ci siamo…

Nessie
Ospite
Nessie

Lo dico da agosto (prendendomi infamate e offese personali da pseudo tifosi viola che neanche quelli della lazio vorrebbero nei loro ranghi … magari esagero :-)) pero’ secondo me il nostro momento migliore sara’ tra qualche mese quando anche Eysseric, Saponara, Gil, Baba saranno decisivi. Toro, Milan, Samp, Atalanta non sono squadrette ma secondo me possiamo arrivare davanti nonostante la squadra completamente nuova e giovane.

Grandeviola
Tifoso
Grandeviola

Confermo in toto come sempre detto faremo meglio dello scorso anno quindi sesti o settimi cioè in EL

Articolo precedenteTurnover Pioli, stavolta tocca a Dragowski difendere la porta
Articolo successivoRotazione si, ma non totale. Ecco chi può riposare e chi spera di giocare dal 1′
CONDIVIDI