La difesa torna a viaggiare nella mediocrità: 8 reti subite in tre partite

16



Dopo essere riusciti a mantenere la porta di Tatarusanu inviolata per quattro partite consecutive, nei tre incontri successivi i numeri della retroguardia viola sono tornati a galleggiare nella mediocrità. Otto reti subite nelle ultime tre partite, i gol subiti adesso arrivano a quota 45 in 33 partite di Serie A. Numeri che valgono la decima posizione nelle migliori difese del campionato italiano. Più che le statistiche, basta concentrarsi sul rendimento della fase difensiva viola in tutto il campionato. La retroguardia della Fiorentina si è dimostrata spesso disattenta e molto discontinua.

Nelle quattro partite consecutive di clean sheet, inoltre, i difensori viola non erano stati esenti da sbavature, con Tatarusanu che ci aveva messo qualche pezza. Dalla partita con la Sampdoria in poi, complice anche l’avere affrontato avversari mediamente più competitivi, i tifosi viola sono tornati a vedere la difesa della Fiorentina commettere i soliti errori.

Errori spesso dettati da un atteggiamento spregiudicato proprio della filosofia di gioco di Sousa, che costringe i difensori a dover essere sempre in affanno sulle transizioni avversarie. Senza dimenticare le continue sbavature individuali, causate in parte da giocatori fuori ruolo che quando si trovano davanti grandi attaccanti vanno in difficoltà (vedi Sanchez contro l’Inter), ma soprattutto dettate da una mediocrità generale dei difensori in maglia viola. Il solo Astori non può bastare a fare acquisire solidità alla retroguardia della Fiorentina. Se si esclude l’italiano non c’è un solo nome, tra terzini e difensori centrali, che abbia convinto a pieno in questa stagione.

Se la porta inviolata contro Atalanta, Cagliari, Crotone e Bologna poteva far pensare ad un miglioramento della retroguardia viola; Sampdoria, Empoli ed Inter hanno confermato che la fase difensiva nella prossima stagione andrà completamente rivista. Sia nei singoli difensori che nell’atteggiamento. Il primo a saperlo è Pantaleo Corvino, che per questa ragione è alla ricerca di un tecnico più bravo di Sousa a far prendere meno gol alla squadra.

16
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Ruipersempre
Ospite
Ruipersempre

Gonzalo è il nostro miglior difensore…Astori è bravo ma non sa comandare la difesa…Gli altri son tutti brocchi…

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Member

La difesa è sempre stata mediocre, ma la Redazione non se ne è mai accorta della media dei 44 reti stagionali con cui si viaggia da quando è arrivato Gonzolo. E anche nei due campionati precedenti si viaggiava alla stessa media ( 44-43 reti ), ma nessuno pensava di avere in difesa il nuovo Passarella.

Potini
Tifoso
Potini

Ciao Conte, lo sai che su questo argomento non siamo d’accordo. Fra Passarella ed un brocco totale ci sono tanti gradini e Gonzalo vi si trova in mezzo. E’ (era) un degnissimo difensore con qualche difetto, ma da come lo attacchi sembra che abbiamo chissà quali alternative in squadra. Non penserai mica come il GAT che De Maio, trentenne dalla carriera quasi nulla, sia un giocatore di calcio? Saluti

Marione
Ospite
Marione

La difesa viola non è mai stata il punto di forza, e si sa che i campionati li vince chi subisce meno gol.
La differenza con gli anni passati la fanno certe figurine li davanti, da Toni a Segnamai a Gilardino, al fenomeno fino al Kebabbaro. L’attacco di oggi non è all’altezza di quei nomi (soprattutto Lucone, il Gila e il fenomeno).
Poi 4+4 gol subiti contro l’Inter e i 4 subiti dalla Roma più i 3 dalla Lazie mi fanno proprio incazzare di brutto (taccio sui 3 del Napule perchè dovuti, l’ultimo in particolare, alla chiusura della vena di Salcedo)

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Member

Ciao Potini, effettivamente tra Passarella e un brocco totale, dalla metà verso il fondo, ci sono tante varietà di avis galliformi: Gonzolo è un Capponcello della Pampa, Tomtolo è un Guan delle alture, Olivolo è un Hocco dal beccorosso e così di seguito. Tante sono le famiglie di gallinacei che non ha senso stabilire chi sia peggio o meglio; sarebbe un esercizio ridicolo come se potendo parlare un fagiano si proclamasse migliore di una quaglia solo perché pesa 50 grammi in più! De Maio è un onesto difensore, appartenente all’ordine dei struthioniformes, praticamente uno struzzo: fai marcare un attaccante da… Leggi altro »

Potini
Tifoso
Potini

Purtroppo per me (e buon per te), stiamo facendo accademia, data l’imminente partenza dell’argentino. Ciò che mi incuriosisce è vedere enumerare tante ottime doti di De Maio che io (ma anche Sousa) evidentemente mi son perso. Probabilmente non gli sono state date sufficienti possibilità, ma forse per qualche motivo. Sta già iniziando l’estenuante festival di nomi che ci accompagnerà inevitabilmente ancora per mesi: speriamo che fra la tanta marmaglia esca fuori un colpo in difesa come fu Kalinic in attacco. Lo so, caro Conte, lo so: chi visse sperando…Specie con questa proprietà.

Ruipersempre
Ospite
Ruipersempre

Se guardi un po’ di numeri anche con Prandelli si prendeva la stessa media di gol….

Beppe M. Torino
Ospite
Beppe M. Torino

Vendo rete casalinga Juventus Stadium. Sei anni di vita. Come nuova. 102€.

rotlf
Ospite
rotlf

perchè un anno orsono ed a Gennaio non lo sapeva Corvino?

danielbertoni
Ospite
danielbertoni

TORNA a viaggiare? Sono anni che siamo senza difesa, che significa torna?

Giuseppecardiff
Tifoso
Giuseppe cardiff

” non esistono difensori migliori dei nostri”

Francesco Londra
Ospite
Francesco Londra

Forse perche’ e’ Mancato gonzalo e Carletto Sanchez poveretto non e’ in difensore centrale?

Potini
Tifoso
Potini

E dire che certi intenditori lo chiamano gonzolo

Lucaroma
Ospite
Lucaroma

La difesa è ridicola!
Da anni !
Punto!!

F.R.
Ospite
F.R.

Ci pensa Corvino. Farà un bel discorso a tutti i difensori, li terrà nello spogliatoio per una quindicina di minuti ad ascoltarlo. E loro, pur non avendo capito una beata mazza, per non dovere più starlo a sentire diventeranno dei novelli Baresi, Scirea, Cannavaro, Nesta, Maldini, Bergomi, e chi più ne ha più ne metta.

fporta
Ospite
fporta

Perché, Corvino pensa? Su questo aargomento di certo no.

Articolo precedenteDal centro sportivo, Gonzalo ancora a parte: in dubbio per Palermo
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI