La Fiorentina chiama Firenze: idea porte aperte il mercoledì

dal Corriere dello Sport-Stadio

0



Basta muri, ora porte aperte. La Fiorentina continua la sua strada di conciliazione con le altre componenti viola. Dalla stampa ai tifosi, dopo i giorni delle sbarre di ferro ed allenatori che reputavano fondamentale la «riservatezza» del loro lavoro, il vento è cambiato. Volontà di un ritorno, più ripetuto possibile, al contatto fra squadra e tifosi. Complice anche l’essere, purtroppo, fuori dalle competizioni internazionali, il club viola potrebbe inaugurare il mercoledì dei tifosi al posto di quello di Coppe.

Firenze ha sempre rappresentato il valore aggiunto, il detonatore d’energia. Resta però la domanda principale: ma i Della Valle? Il ritorno di Diego, il suo incontro con Pioli e i dirigenti viola, ha riacceso una piccola luce, ma la frattura è lontana dall’essere saldata. Ma c’è voglia di riavvicinare la Fiorentina a Firenze, nell’anno della rivoluzione. In cui, comunque, il Franchi conta 17 mila abbonati.