La Fiorentina di Rocco rinasce con Antognoni e Pradè. Gandini per i rapporti con l’UEFA. Oggi l’incontro Commisso-Montella?

43



Sta nascendo, senza fretta, la nuova Fiorentina dopo il cambio di proprietà. Il direttore sportivo è stato scelto, ora tocca ad altre due figure di spicco

Rocco Commisso è deciso, vuole agire veloce e costruire bene la sua Fiorentina e lo sta facendo avvalendosi di Giancarlo Antognoni, figura chiave anche nel passaggio di consegne dai Della Valle al ricco italoamericano.

Anche grazie ad Antognoni si è arrivati a scegliere Daniele Pradè come direttore sportivo per il nuovo corso. Lui che è anche l’ultimo direttore sportivo ad aver portato la Fiorentina in Europa e ad aver comunque costruito una squadra a immagine e somiglianza del suo allenatore (anche ovviamente al prezioso aiuto di Macia).

Dunque la Fiorentina va delineandosi con Antognoni che avrà un ruolo di spicco e operativo con Pradè che tornerà a fare il direttore sportivo, con Batistuta che può entrare ufficialmente in società anche se con un ruolo ancora tutto da definire.

In tutto questo manca ancora la figura “politica” capace di allacciare i rapporti con l’UEFA (a cui Commisso ha già mandato messaggi chiari per quanto riguarda il fair play finanziario), e anche di rappresentare proprio la proprietà a Firenze. Un amministratore delegato, dunque, con pieni poteri e totale fiducia da parte di Commisso e anche per questo è la figura che richiede più tempo per essere scelta.

Umberto Gandini è uno dei nomi che circola in tal senso e forse anche il favorito, uomo di grande esperienza nel mondo del calcio e che proprio nell’UEFA ha avuto alcuni incarichi negli anni passati. Commisso vuole un personaggio forte per far sentire le sue ragioni a livello internazionale, perché, come dicevamo prima, l’italoamericano sogna in grande e non vuole perdere troppo tempo.

Infine il capitolo allenatore. Commisso non ha confermato Montella ma è altrettanto vero che Vincenzo è l’unico allenatore sotto contratto con la Fiorentina e ne è quindi l’allenatore a tutti gli effetti. Ma come fatto già con tutti gli altri personaggi Commisso vuole parlare a quattr’occhi anche con Montella.

Potrebbe farlo proprio in queste ore a New York per capire la voglia, le idee e le motivazioni di Vincenzo Montella che sa di giocarsi una grande fetta della sua carriera in questo momento. Dopo tante esperienze negative nelle ultime stagioni non può più sbagliare.

43
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Pantuffle
Tifoso
pantuffle

Ma robe da matti, ma senti questo diversamente italiano cosa ha il coraggio di blaterare

Maurizio milano
Ospite
Maurizio milano

Quando parla almeno non ci vuole il traduttore simultaneo
Buon lavoro
FORZA VIOLA SEMPRE

Marco
Ospite
Marco

Magari porta de Rossi

David, Signoria
Ospite
David, Signoria

Nulla mi toglie dalla testa che quando due mesi fa arrivo a sorpresa Montella quella non fosse farina del sacco di Diego ma l’indicazione precisa della proprietà entrante con cui esistevano ben indirizzate trattative (un’acquisiziine del genere non viene decisa e conclusa in pochi giorni come ci hanno raccontato i giornali). Chiaro che il ruolino disastroso di Montella abbia fatto venire qualche dubbio, ma ritengo che l’accoppiata Montella Prade fosse già decisa da tempo, Come alla luce del poi diventa pantomima anche l’incontro con il Corvo, visto che lo strappo era evidente già due mesi fa, con la scelta di… Leggi altro »

JGalt
Tifoso
JGalt

concordo con te , infatti era una scelta non in linea con la società anche come costo

Mario Viola
Ospite
Mario Viola

Speriamo bene. Commisso è entrato nella Fiorentina e qualcuno doveva fargli da guida. Peccato che questo qualcuno sia Antognoni che si è guadagnato la fiducia ma non ha la minima capacità a livello dirigenziale! .sta nascendo una minestra mal condita, mal cotta e mal riscaldata.

FabioLAquila
Tifoso
Fabio L'Aquila

Io credo che si punterà su un paio di giocatori sopra i 34 anni, magari ex Barcellona a fine carriera oltre a giovani importanti per il centrocampo e magari un campione come centravanti. Potrebbe esserci posto per un portiere di grande esperienza e due terzini destri importanti. A sinistra sarà confermato sicuramente Ancko che sembra veramente forte, Milenkovic e Pezzella centrali poi tutto da rifare per il resto, escluso Chiesa naturalmente che sarà coperto da Castrovilli come alternativa. Vlaovic e Montiel forse dovranno fare esperienza altrove. Terrei Mirallas magari e Saponara

Superviola
Ospite
Superviola

Quando si giudica un Direttore Sportivo, secondo me non bisogna scordarsi di un piccolo particolare: il budget assegnatoli dalla società….
Prade’, nei primi anni DV, aveva a disposizione un buon budget ed è riuscito a portare a Firenze fior di giocatori, conseguendo importati piazzamenti.
È logico che poi quando gli hanno ristretto i cordoni della borsa, nella Sampdoria e nella Udinese i miracoli non li poteva fare, ma ha sempre fatto squadre dignitose non come l’ultima nostra…

Grulloparlante
Tifoso
Grulloparlante

Guarda che Pradè il primo anno ha speso meno di corvino l’ultimo, e che sempre corvino dalla dipartita di Pradè ha speso in acquisti quasi 200 milioni molti dei quali finiti in quei 40 esuberi che oggi sono tornati a Firenze… inoltre quei 200 milioni spesi sono stati il frutto del lavoro di Pradè.
Non che Pradè sia il meglio ds del mondo ma sicuramente molto più capace del pugliese, che faticherà a trovare un altro lavoro

mike
Ospite
mike

il rpimo anno Prade per allestire lo squadrone da scudetto,che solo Montella poteva farci perdere,ha speso solo 40 milioni o poco di piu,non mi pare una cifra da venimento.Corvino ha speso solo 18 milioni oper Simeone che starebbe bene in una squadra di serie b

Unoviola
Ospite
Unoviola

Ad onor del vero bisogna ricordare che Prade ‘ tramite Macia sfrutto l occasione del fallimento del Villareal, per comprare un bel po’ di giocatori sottocosto. occasione irripetibile.

Mik
Ospite
Mik

SPALLETTI

I soliti idioti
Ospite
I soliti idioti

Manca solo BATI poi sarà l’apoteosi….FV!

LabaroViola
Ospite
LabaroViola

Signore….signori….oggi giovedì 13 giugno vi svelerò il nome del mediano della Fiorentina.
Jonathan Gonzalez.
20 anni, Messicano.
Operazione da 12 milioni.
Lui sarà il nuovo Pizarro.

Fantagrullo
Ospite
Fantagrullo

Concordo LabaroViola…non a caso siamo gemelli….e amanti

Prosperosa la Rou
Ospite
Prosperosa la Rou

ah si, amanti? E a me non pensate? Ai vostri figli non pensate? Tipico dei tifosi Viola ingravidare le donne e poi fuggire

Superviola
Ospite
Superviola

Se non si verifica offri da bere a tutti!!

LabaroViola
Ospite
LabaroViola

Non posso…sono povero…mi mangio le unghie dei piedi a pranzo e quelle delle mani a cena…non più di una giorno, perché se le mangio tutte in un solo giorno poi sto a digiuno una settimana

Articolo precedentePedullà: “Milan in pole per Veretout della Fiorentina”
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI