La Fiorentina partner della PosteMobile Final Eight di basket

3



Calcio e Basket saranno vicini di casa per la PosteMobile Final Eight di Coppa Italia, anzi molto di più: Fiorentina sarà partner della Lega Basket Serie A in questo evento. In particolare, il Franchi sarà il teatro della presentazione delle otto finaliste il prossimo 12 febbraio, con un padrone di casa d’eccezione come Giancarlo Antognoni e una madrina ‘olimpica’ come Fiona May.
“Il basket per me è sempre stata una grande passione – ha detto lo storico numero 10 viola, ora Club Manager della società- Amo lo sport e viverlo in ogni modo. Fin da quando ho iniziato la mia avventura qui a Firenze sono andato spesso a seguire le partite, dalla Serie A a quelle delle serie minori, così quando posso sostengo sempre iniziative di questo genere. Lo spettacolo delle PosteMobile Final Eight sarà di altissimo livello e sono sicuro che il pubblico di Firenze risponderà calorosamente, come ha sempre fatto in eventi di questo genere”.

“Abbiamo voluto fortemente questa collaborazione con la Fiorentina – spiega il presidente della Lega Basket Serie A Egidio Bianchi – una realtà che lavora sul territorio con i giovani e che sa collaborare con le altre realtà sportive. Il nostro obiettivo in questo Evernto, oltre allo spettacolo delle partite, è quello di avvicinare i giovani al basket e di realizzare eventi inclusivi e di grande valore sociale con i diversamente abili come protagonisti sul parquet del Mandela Forum negli intervalli delle gare. Ci fa piacere che la principale società sportiva di Firenze ci abbia sostenuto in questo progetto”. Alla PosteMobile Final Eight che si svolgerà dal 15 al 18 febbraio al Mandela Forum è legata anche una speciale iniziativa per tutti i possessori della InViolaCard: i biglietti dell’evento saranno a disposizione con l’applicazione di una tariffa ridotta. Sarà sufficiente mostrare la propria tessera ai botteghini del Mandela Forum.

3
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
maurinho
Ospite
maurinho

Quando presero la Fiorentina immaginavo che col tempo Della Valle avrebbero potuto cosituire a Firenze una polisportiva entrando nel basket, nella pallavolo e nella pallanuoto con il marchio Fiorentina e la maglia o la calottina viola. Immaginavo che avrebbero riportato ai fasti del tempo della Ruini la pallavolo e che avrebbero investito nel basket riportando a Firenze la serie A. Quando c’era la Neutro Roberts il palazzetto si riempiva di pubblico. Capisco che sogno e che comunque sono investimenti costosi. Infatti il sogno è rimasto tale.

maraschino
Ospite
maraschino

Lo speravo anch’io, ma probabilmente è stato meglio così.

maurinho
Ospite
maurinho

Si per forza. Come si potrebbe pensare il contrario?

Articolo precedenteMancini, ‘pianticella’ viola esplosa a Bergamo. Primo gol in A, baby-rimpianto per Corvino
Articolo successivoCarlos Sanchez debutto nel finale di Espanyol-Barcellona
CONDIVIDI