La Fiorentina si ferma: orgoglio e disordine, l’Europa è lontana

21



I viola fanno 1-1 in casa contro la Lazio: rimonta ma non basta, il 7° posto dista ora 7 punti. Decisivo ancora Muriel.

Il punto è un piccolo binocolo per avvistare l’Europa, ora davvero lontana nel mare fitto di scogli in cui la Fiorentina – lontana 7 punti dal 7° posto – rema con disordine e orgoglio. Ancora una volta grande generosità per recuperare una partita che si era messa malissimo dopo il primo tempo stradominato dalla Lazio, resta il sapore di una grande impresa compiuta a metà. La squadra si merita simpatia per aver risalito la partita (senza Chiesa infortunato dopo 34 minuti) contro un avversario davvero forte, ma la classifica ricorda che a undici giornate dalla fine del campionato la possibilità di migliorare la posizione dello scorso anno sono poche.

PARTITA. Decisivo ancora una volta Muriel (8 gol in 11 partite, compresa la coppa Italia), mentre il centrocampo ha sofferto troppo. Nel primo tempo la Lazio segna, colpisce un palo e trova quattro volte Terracciano pronto a respingere, la differenza di passo è evidente. Pioli ha poco da perdere e nella ripresa sbilancia la squadra con Mirallas per Edimilson. Veretout arretra, la Fiorentina riprende parzialmente possesso delle proprie facoltà. Un blitz a destra di Mirallas offre la palla buona per Muriel, la deviazione di sinistro al volo è una chicca. Ci sarebbe mezz’ora per provare a vincere e Mirallas sciupa al volo una gran palla che da sinistra Simeone scodella al centro dell’area. Ma occasione sprecata.

21
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Re_dei_gonzi
Tifoso
re_dei_gonzi

Se non fosse stato per l’ arrivo di muriel questa squarda avrebbe almeno 8 punti in meno. Inutile ogni giorno ricordarsi che gli insostenibili avevano promesso il 7mo posto, ancora il campionato non è terminato ma stando a quello che si vede diventa già un miracolo mantenere il decimo posto. Oramai le uniche notizie che possano essere rilevanti sono il cambio di proprietà, del direttore tecnico e dell’ allenatore altre notizie sono ininfluenti e non interessanti

Francesco
Ospite
Francesco

non è il disordine, non è neppure lo schema tattico, semplicemente questa squadra NON HA CENTROCAMPISTI DEGNI DI ESSERE CHIAMATI CON QUESTO NOME, eccetto Veretout. Le partite si vincono a centrocampo, mi insegnava il mio vecchio allenatore quando calcavo i campi da gioco nelle infime categorie. Noi non abbiamo centrocampisti con i piedi buoni, capaci di palleggiare, saltare l’uomo, impostare. A gennaio io speravo che arrivasse UNO (dico UNO) decente a centrocampo. E’ arrivato Muriel, perfetto, ottimo acquisto…ma il centrocampo?! Non pervenuto.

Lorres
Ospite
Lorres

Se la squadra si arrende ora fa un errore imperdonabile. Ora comincia una serie di partite che ci ha visto imbattuti per 8 giornate all’andata.
Ora bisogna fare il salto di qualità e vincerne il più possibile. Se guardiamo il girone di ritorno ho pochi rimpianti. Ne ho molti per il girone di andata ma la differenza va fatta ora. Io ci credo ma io non conto nulla, ci devono credere i giocatori ed il tecnico.

Re_dei_gonzi
Tifoso
re_dei_gonzi

L’unico salto che può fare in queste condizioni è quello dalla finestra

Kargost
Ospite
Kargost

Un’unica e semplice considerazione. È tutto il campionato che siamo a metà classifica. Non sarà perché siamo da metà classifica?

Lucaroma
Member
Lucaroma

Solo una considerazione…
Se siete coscienti….a parte chiesa..e muriel….chi pensate che avrebbe giocato di questi gioiellini..nella fiorentina di montella?
Io dico nessuno..e solo questo basterebbe a spiegare sta situazione..tutto il resto sono fregnacce….entusiasmi che alimentano illusione del nulla..

Lorenzo
Ospite
Lorenzo

Tornato dallo stadio sconfortato.Una Fiorentina veramente brutta composta da giocatori veramente mediocri. Reputo Pioli responsabile in quanto allenatore che in due anni non è riuscito a dare un minimo di gioco alla squadra ma considero il maggior responsabile della situazione il signor Corvino che a mio avviso, pur spendendo diversi euro, ha allestito una squadra veramanente mediocre. Tutto il resto sono chiacchere.

danielbertoni
Ospite
danielbertoni

Comunque, al di là dell’ennesima partita orribile giocata dalla squadra, ieri sera ho riassaporato la sensazione che si prova ad avere un portiere in squadra. Portiere di riserva dell’Empoli, sicuramente uno come tanti, ma un portiere. Un portiere che esce quando deve uscire, che non smanaccia alla viva il parroco, che blocca la palla quando la deve bloccare, che para quello che può parare. Ma il mago va a prendere i fenomeni all’estero, vedi mai che fra qualche anno Diego ci guadagni qualcosa.

Veneziaviola1978
Member
Veneziaviola1978

Ancora co sta pantomima dell ‘Europa….ma ci siete o ci fate…e comunque che [email protected]@o ci andresti a fare in Europa? A….a vincere il girone…

VIA I DV
Ospite
VIA I DV

l’europa NON E’ MAI STATO UN OBBIETTIVO CREDIBILE

FUFFA PER LECCAVALLE

VIA I DV!!!

zinzo
Ospite
zinzo

MI RACCOMANDO IL PROSSIMO ANNO CORRETE IN 30.000 AD ABBONARVI AI DELLABALLE SENNO IL PROGETTO VIOLA NON CONTINUA !!!!!

Ponzio
Tifoso
Famed Member

io non sono abbonato, ma criticare come le persone decidono di spendere i propri denari e con quali finalità la ritengo davvero un’azione insopportabile. Ci sono persone che portano i propri figli allo stadio (molti anche con problemi), per loro rappresenta comunque una giornata di festa anche se la squadra non va bene. Altri ci vanno perché hanno ereditato dai padri la passione dello stadio, altri ancora perché è un po’ un rito per ritrovarsi con amici e poi criticare, commentare, arrabbiarsi e ogni tanto (raramente :-)) gioire. Insomma, basta con questa solfa di criticare chi va allo stadio. Liberi… Leggi altro »

Re_dei_gonzi
Tifoso
re_dei_gonzi

Per fare i moralisti bisogna essere equilibrati ed essere parte della questione, giusto quello che dici ma poi pero devi dire altrettanto di quelli che ci vanno e criticano chi non va giusto per par condicion visto che ci sono anche loro e sono molto pesanti. A maggior ragione se sei uno di quelli che vanno allo stadio altrimenti si fa retorica

Articolo precedenteFiorentina, il programma di oggi: allenamento mattutino per i viola
Articolo successivoMuriel frena Ciro: un tiro, un gol. Decisivi Terracciano e Mirallas
CONDIVIDI