LA GARA AI NUMERI, Col Verona finisce 5-3: Fiorentina che torna al top

    0



    verona fiorentinaUna vittoria tonda quella con cui la Fiorentina torna dal Bentegodi: 5-3 al Verona e la sensazione che la squadra, sia sul piano fisico che su quello mentale, stia tornando ad alti livelli. Ottimi segnali in vista della finale di Coppa Italia, alla quale Montella vuole arrivare con la squadra completamente al top per poter scegliere la squadra migliore. Statistiche positive per tutti i reparti, anche se la difesa, nonostante la vittoria, deve mantenere la concentrazione sempre alta…

    CAPITOLO DIFESA: Il Verona calcia 5 volte nello specchio della porta di Neto e trova 3 gol: non un’ottima media per la difesa viola… Tre corner per i gialloblù e sei conclusioni totali: la Fiorentina subisce poco ma incassa molti reti in proporzione: serve lavorare su questo dato.

    CAPITOLO CENTROCAMPO: Possesso palla ai livelli dello scorso anno (62%), 681 palle giocate ed il 79,2% di passaggi riusciti; si torna a statistiche importanti, ma spicca un dato su tutti: i viola tengono palla nella metà campo del Verona per quasi 19 minuti, un’eternità. 

    CAPITOLO ATTACCO: Si sblocca Matri, ed è la prima buona notizia, ma è tutta la fase offensiva che gira bene e trova profondità ed incisività. Sette corner, 11 tiri nello specchio e ben 28 conclusioni totali verso la porta del Verona: una produzione mostruosa. Ed i 5 gol sono un ottimo segnale…