La Lazio rappresenta l’ultima occasione. Dal futuro di Chiesa capiremo anche quello della Fiorentina

15



Domani la Lazio, occasione per battere qualcuno davanti in classifica. La gestione di Chiesa sarà la cartina tornasole del futuro prossimo della Fiorentina

Atalanta alle spalle, la squadra di Gasperini tornerà d’attualità dopo Pasqua, quando la Fiorentina si giocherà il tutto per tutto a Bergamo, in una partita che – adesso – è impossibile da decifrare: fra quarantacinque giorni può essere tutto diverso rispetto ad ora, a cominciare dallo stato di forma dei giocatori. La Fiorentina ci proverà ad andare in finale di Coppa Italia, anche se non sarà per niente facile. Adesso è tempo di pensare alla Lazio, perché il primo obiettivo è quello di non piombare nell’anonimato assoluto in campionato. Pericoloso, troppo, mettere la pressione di un’intera stagione su una partita sola. Per questo, e per arrivare bene all’appuntamento, la Fiorentina è chiamata a ripartire in campionato.

La Lazio rappresenta un avversario ostico, al Franchi è sempre dura con i biancocelesti, ma allo stesso tempo è una bella occasione. La Fiorentina deve provare a vincere con chi la precede in classifica se vuole ridare un briciolo di sprint alla corsa europea. Vitale, adesso, aggrapparsi a qualcosa a livello mentale. E quella voglia di Europa è uno stimolo importante. Per battere la squadra di Inzaghi servirà come prima cosa registrare la fase difensiva. Troppi i gol subiti, nove, nelle ultime tre partite. Inammissibile prendere tre gol a partita per portare punti a casa.

Pioli lo sa ed in settimana si è lavorato più che altro su questo aspetto. La fase difensiva deve tornare quella di inizio stagione, quando la Fiorentina segnava poco, ma subiva anche poco. Adesso si è tutto ribaltato, con l’arrivo di Muriel che ha ridato vigore alla fase offensiva. Ma dietro qualcosa si è rotto. Tornerà Pezzella, in condizioni migliori rispetto a Bergamo, con Ceccherini che insidia Vitor Hugo per un posto accanto al capitano. Ballottaggio anche in attacco, con Gerson, Mirallas e Simeone in corsa per l’ultima maglia del tridente.

Sicuro del posto, naturalmente, Federico Chiesa. Si parla di lui da giorni, soprattutto in chiave mercato. Troppo presto per scatenare aste milionarie, Federico è concentrato sulla stagione ancora in corso. I rapporti tra le parti volgono al sereno, con Pantaleo Corvino che aspetta di vedere sul proprio tavolo offerte reali e non mediatiche. Poi, nel corso dell’estate, sarà presa la decisione migliore per tutti, anche se filtra un concetto chiaro dalle stanze di viale Fanti: la questione Chiesa la gestirà direttamente Diego Della Valle.

Per questo, da come sarà gestita la vicenda Chiesa, capiremo molte cose del futuro prossimo della Fiorentina. Se la proprietà viola avrà voglia di rilanciarsi a Firenze (provando a ricucire il rapporto con parte della tifoseria) il fuoriclasse viola sarà destinato a rimanere. In quel caso è chiaro che sarebbe costruita una squadra all’altezza intorno a lui, ed anche a Muriel. Lo sforzo sarebbe importante, anche perché un giocatore che sul mercato vale dai 70 milioni in avanti, non può guadagnare 2 milioni di euro. In Europa, a certe cifre del cartellino corrisponde uno stipendio di almeno il triplo.

Nel caso in cui Chiesa dovesse salutare già quest’anno, le prospettive sarebbero meno rosee. E’ vero che la Fiorentina avrebbe diversi soldi da reinvestire sul mercato, ma Firenze perderebbe il suo simbolo, il giocatore di riferimento dove adesso si specchiano grandi e bambini. Sarebbe un colpo duro vederlo andare via. L’ennesimo al fianco di una tifoseria che ha voglia di tornare a sognare. Che per adesso osserva e buba, piuttosto scettica sul futuro.

15
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
La verità
Ospite
La verità

Reinvestire sul mercato????
ah!ah!ah!ah!ah!ah!ah!ah!ah!
Siete davvero uno spasso!!!!
Chiesa è INCEDIBILE.
Sarà il caso che lo capiscano al più presto.

Lukus
Tifoso
Lukus

Ma non si potrebbero…vendere i DV? 🙂

Re_dei_gonzi
Tifoso
re_dei_gonzi

Con la linea tenuta fin’ora dagli insostenibili dire che si aspetta di vedere cosa faranno con Chiesa per capire il futuro della fiorentina è come sapere di essere becchi ma far finta di non saperlo.

I BISCHERO
Ospite
I BISCHERO

Allora sono preoccupato per la cessione di chiesa ma occhio ragazzi che non mi stupirei se vendessero anche milenkovic e veretout …io venderei altri biraghi,cholito,hugo,noogard,…solo che credo si veda qualche soldo solamente con il cholito

Afah
Ospite
Afah

tenere chiesa perché? il ragazzo si merita altre piazze (magari non la juve)
con 70/80 milioni si potrebbe fare una squadra per gli anni a venire
il problema è che si dovrebbero reinvestire bene (napoli atalanta insegnano)
ma con corvino e cognigni…………..

(Di nuovo Ex) Tifoso
Ospite
(Di nuovo Ex) Tifoso

Sia chiara una cosa: il rapporto con la tifoseria non lo possono più ricucire. È tardi.
Forse chissà, succederà, canta con noi, Della Valle se ne va!

danielbertoni
Ospite
danielbertoni

Ancora c’è da capire quali sono le intenzioni di Diego? Duri di comprendonio va bene, ma così mi sembra esagerato.

Il lenzolaio
Ospite
Il lenzolaio

La mediocrità è il nostro presente e futuro. Non alimentate false speranze, questa rosa, questo tecnico, questa politica economica della società porta a vivacchiare, a cercare di produrre e allevare qualche buon giocatore per ricavarne guadagno e autofinanziarsi. Obbiettivi sportivi ZERO.

deno
Ospite
deno

…è dall’inizio del campionato che la prossima partita rappresenta l’ultima occasione….
Riguardo a Chiesa mi auguro di vederlo a Firenze per un altro anno, sarebbe un affare per tutti: tifosi e società. Perché, di questo ne sono convinto, se quest’anno lo vendi a 80 mil l’anno dopo lo vendi a 160 mil con i quali (questo è il punto dolente) si potrebbe (il condizionale è d’obbligo), fare una squadra di tanti buoni giocatori e non solo un solista che predica nel quasi deserto….

Masso da Marsiglia
Ospite
Masso da Marsiglia

Tirate fuori i soldi che avete sotto il materasso ! Chiesino confermato e stipendio triplo con i soldi non spesi per il solito giocatoruccio da 4 mil che alla fine non gioca mai. Un vero allenatore ( Parrucchino Conte,Sarri…) o allora il mitico Bati ! Via Simeone, Laurini, Biraghi. Pjaca, Mirallas…e dentro Inglese, Lazzari, Cuadrado. Gia’ cosi’ si va in champions

Guidoviola
Ospite
Guidoviola

Importante è investire bene i soldi. Negli ultimi anni l’Atalanta ha ceduto Zappacosta, Conti, Caldara, Spinazzola, Cristante, Kessie, Grassi, giocatori che da noi sarebbero titolari, eppure è cresciuta. Basta trovare i sostituti giusti. Se dobbiamo tenere Chiesa, pagarlo giustamente almeno 3 milioni di stipendio, per poi non fare investimenti sulla squadra e lottare per il settimo posto non ne capisco il senso.

Il lenzolaio
Ospite
Il lenzolaio

Cercasi allenatore che sappia far giocare al calcio, in primis…

CLAUDIO1
Ospite
CLAUDIO1

CORVINO HA SBANDIERATO PER ANNI CHE LA FIORENTINA HA IL SESTO FATTURATO D’ITALIA E IO AGGIUNGO UNO DEI PRIMISSIMI POSTI PER MEDIA SPETTATORI…. PER ESEMPIO CAIRO DEL TORINO CHE INVESTE MOLTO PIU DI DELLA VALLE, E HA UN MONTE INGAGGIO SUPERIORE AL NOSTRO HA ENTRATE TELEVISIVE MOLTO INFERIORI ALLE NOSTRE COME ANCHE GLI SPETTATORI ALLO STADIO….DICASI LO STESSO PER L’ATALANTA CHE VERGOGNOSAMENTE CI E’ SUPERIORE PUR AVENDO ENTRATE MOLTO PIU BASSE DELLE NOSTRE…. INSOMMA MEDIOCRITA’ ASSOLUTA LA NOSTRA FIGLIA DI POLITICHE ECONOMICHE DA PROVINCIALE ASSOLUTA….. SE CAIRO IN PANCHINA HA MAZZARRI CHE PRENDE 2 MILIONI ALL’ANNO E NOI MISTER ESONERO… Leggi altro »

Il lenzolaio
Ospite
Il lenzolaio

Noi uno come Papu Gomez lo avremmo venduto subito pur di plusvalenzare…

Bender
Ospite
Bender

Sono 3 che siamo piombati nell’anonimato capirai la novità

Articolo precedenteEx viola, ufficiale: Paulo Sousa è il nuovo allenatore del Bordeaux
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI