La lettera di Roberto Baggio a Stefano Borgonovo: “Eravamo una formula magica”

57



Ag. Aldo Liverani Sas

Oggi, su “il venerdì di Repubblica“, viene pubblicata una lettera di Roberto Baggio a Stefano Borgonovo. I due erano legati da una profonda amicizia, prima della scomparsa di Borgonovo. Ecco la commovente lettera scritta dal “divin codino”:

Caro Stefano, il tuo viaggio celeste è da tempo iniziato e mi auguro che sia per te ricco di luce e di serenità. Affinché la tua valorosa battaglia possa essere d’aiuto alla ricerca e possa soprattutto donare sostegno per chi lotta e chi soffre, la tua amata sposa Chantal, una grande donna, ha scritto un libro. Leggendolo, mi sono ritrovato con una penna tra le mani, quando un tempo era il pallone ad unirci: un pallone che faceva girare i nostri sogni ed il nostro futuro. La passione che leggevo nei tuoi occhi, unita a quel tuo sorriso gioioso e scanzonato, era la nostra via dove incontrarci. Quello che ci univa era una formula magica, passata alle cronache sportive come “B&B”: tu ed io a correre nello spazio, sapendo dove ci saremmo incontrati per un assist o per un goal. Quel tuo spazio oggi è chiamato da molti Paradiso, da altri Eternità, oggi per me è “la tua porta nel cielo”! Sempre ci ha uniti, ci unisce e ci unirà la nostra sincera amicizia. Sei lontano ora eppure Chantal e i tuoi meravigliosi figli ti sentono, come del resto chi ti ha amato e ti ha voluto bene, così vicino da poterti ascoltare! Forte e potente arriva ai nostri cuori la forza e la tua formidabile sfida alla “Stronza”, così hai voluto chiamare la malattia che ti ha portato con sé. Non sapeva, la “Stronza” quale avversario avesse scelto! Non immaginava, la “Stronza” di trovarsi a marcare un attaccante vero, un guerriero che fino all’ultimo ha saputo incoraggiare e sostenere chiunque! Caro amico mio, hai saputo offrire un esempio valoroso di come si possa, seppur privati della voce e del movimento, essere fino all’ultimo un grande padre ed un marito grande. Quando ti penso, sono infinite le immagini che mi scorrono davanti agli occhi, così come sono scintillanti i ricordi che ci legano. Come sai, non amo molto raccontarmi e prediligo l’intimità all’esternazione, motivo per cui quelle immagini e quei ricordi preferisco custodirli nel mio cuore come un prezioso tesoro da proteggere all’usura del tempo. Allora ecco che questa mia lettera vuole essere solamente un “soffio” leggero e non per questo priva della sua forza, per far giungere a te, mio caro amico per sempre, il mio più profondo rispetto e tutto il mio affetto.

Ti voglio bene.

Roby Baggio

57
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Aldones
Ospite
Aldones

Grazie della splendida lettera Roberto ,mentre leggevo pensavo in quegli anni tu e Stefano che facevate impazzire le difese ..è ancora mi ricordo quel 2 a 1 alla Juve all ultimo secondo su calcio d angolo di Stefano , ero a lavorare perché era dicembre i negozi erano aperti ,L urlo che feci in quella via del sole a Firenze ..sventolando la sciarpa viola che avevo con me quel giorno . UN EMOZIONE CHE IL CALCIO DI OGGI NON REGALA PIÙ ,ADESSO È MOLTO PEGGIO DI ALLORA .. Un saluto anche a Stefano e alla sua famiglia ,da un urlo… Leggi altro »

Sergiser
Tifoso
Sergiser

Carissimo Roby ti chiedo ora scusa perche ai tempi del tuo trasferimento a Torino io ci ho sofferto tanto da generare questo aneddoto a quel tempo lavoravo a Ferrara ero un funzionario bancario e su insistenze di mia moglie andammo in chiesa a confessarci . Quando il prete mi chiese di dire i miei peccati io risposi ma che peccati e peccati sono un padre di famiglia con due figli che vuole che peccati che faccia anzi no un peccato lo devo confessare:: Vede Padre io sono tifoso di calcio e quando un certo Baggio che ora gioca per la… Leggi altro »

Mario number one
Ospite
Mario number one

Ripeto : a Firenze Antonio, unico 10..

luciano
Ospite
luciano

Campioni unici fuori e dentro il rettangolo di gioco.
Orgoglioso di voi.che avete onorato la maglia viola.
Grazie .
.

Unus
Ospite
Unus

Baggio fuori FIGC ,tavecchio dentro …..bello il calcio vero ? L’intelligenza al potere……

dablot
Ospite
dablot

che uomo…e c’è chj lo paragona a bernadette noi per lui abbiamo fatto una guerra …ma la valeva ….il cuore e rimasto qua

Giorgio
Ospite
Giorgio

MI RICORDO IL TUO RITORNO AL CALCIO A VAIANO QUANDO URLAVAMO A MASTROLINDO ( METTILO…METTILO ! ! ! ) . ERI , SEI E RIMARRAI UN GRANDE

Giorgio
Ospite
Giorgio

GRANDE ! ! ! I L TUO TOCCO VELLUTATO ANCHE COME UOMO . SEI UNICO E INIMITABILE

Mauri
Ospite
Mauri

Chi si avvicina in tenera età al calcio o allo sport, in generale, ha bisogno di questi esempi: corsa, tecnica, ma anche cuore, mente e valori morali. Mi guardo intorno e vedo troppe teste vuote, “buone solo per portare cappello”.
Grazie Stefano, grazie Roberto!

Andrè The Giant
Ospite
Andrè The Giant

Si può pensare tutto di Baggio, della cessione, del suo aver indossato la maglia a strisce…ma ho sempre pensato che Roberto fosse un Uomo vero, una qualità che andava oltre l’essere calciatore, l’essere milionario, l’ essere un privilegiato. Se penso che ora, anche noi a Firenze, si esaltano dei calciatori che per calcolo e furbizia si fingono innamorati della città e della squadra senza noi riuscire a vedere il bieco interesse che si cela dietro le parole, mi viene una grande tristezza e non posso fare a meno di usare una formula che abitualmente odio, ma che in questo caso… Leggi altro »

Mario number one
Ospite
Mario number one

Invece lui ne era così innamorato che è rimasto tutta la carriera da noi……..ma pensate prima di scrivere. …Antonio unico 10

Mario number one
Ospite
Mario number one

Sicuro sicuro che Socrate, fosse sta persona seria nella vita???

Filippo
Ospite
Filippo

Grandi grandi grandi! simboli di un calcio che purtroppo non esiste piu! Un peccato soprattutto per I bimbi che vedono I loro idoli cambiare maglia un anno si e l’altro pure. Spero che un domani torni un calcio romantico e con meno buissness.come negli anni 80 quando non vincevano sempre I soliti. Ma vi ricordate la roma del barone,il verona di bagnoli,il napoli di diego,la.samp di vialli e mancini,che bello che era.il calcio e’ divertimento,e’ amore ,e’ passione….

Mario number one
Ospite
Mario number one

ANTONIO SEMPRE 2 SPANNE SOPRA BAGGIO. ..

I\'ffede
Ospite
I\'ffede

Che cacchio c’entra?!

Canterbury
Tifoso
Canterbury

il solito gonzo, che non riesce a distinguere l’uomo dal calciatore…..

Unus
Ospite
Unus

Forse non distingue proprio

massimiliano frangini
Ospite
massimiliano frangini

cosa c entra????

neurone
Ospite
neurone

Fratelli di Luce

Rocco54
Ospite
Rocco54

la lettera è scritta con pudore, si capisce, da persona molto sensibile. era una bella coppia. c’era intesa, l’area di rigore sembrava fatta per loro. su Borgonovo c’è poco da dire. come calciatore è stato un bravo professionista ma è l’uomo Stefano, colpito da una delle più terribili delle disgrazie, che è diventato un gigante. ha lottato, assistito dalla sua splendida famiglia, fino alla fine con uno spirito esemplare. Baggio, non lo dico ora perché la circostanza lo richiede, è stato il giocatore più amato a Firenze dal secondo scudetto in poi. qualcuno storcerà il naso e farà confronti. senz’altro… Leggi altro »

Gaesill
Ospite
Gaesill

Anche se per poco, abbiamo avuto la fortuna di averli insieme con addosso la maglia viola. Gli episodi passano, la storia resta

Pier Angiolo Savini
Ospite
Pier Angiolo Savini

Io non ho ancora digerito la sua cessione alla juventus.Fu un esempio anche a quei tempi dello strapotere dei soldi.E’ bene non affezionarsi ai giocatori perchè prima o poi se ne vanno verso le squadre piu’ potenti salvo a fine carriera ricordarsi delle vecchie squdre che li hanno valorizzati e curati quando erano rotti.Questo è il calcio sempre meno sport e sempre più giro di soldi e di potentati economici.

I\'ffede
Ospite
I\'ffede

Diglielo a Pontello piuttosto che a lui…

dablot
Ospite
dablot

ma se e stato costretto non era mica come ora….non lo facevano giocare neanche in nazionale te chiaccheri ma di sicuro non c’eri

QuasarScandiano
Member
Member

Chapeau a Roberto per le parole espresse, e al povero Stefano che ha affrontato la stronza senza batter ciglio.

francesca
Ospite
francesca

Credo che Baggio sia il più grande giocatore italiano del dopoguerra,almeno attaccante.La Firenze della vendita di Baggio alla Juve non è lontana parente di quella attuale.Un solo piccolo particolare:allora non potevano nascere i leccapiedi,leccascarpe o leccavalle!Ecco perchè chi ha visto giocare Baggio non può accettare questa mediocrità societaria.

Maxtin65
Member
maxtin65

Tutte le occasioni (e i Nick) sono buone per dire la solita bischerata dei leccadiqui e leccadila’. Non riesci nemmeno ad apprezzare una lettera così piena di forza, di dignità, e di speranza scritta da un grandissimo campione che per fortuna ha giocato a Firenze in epoca dove ancora era possibile. Boh……

go1951
Ospite
go1951

Baggio……fuoriclasse anche nell’anima…uno spirito libero in campo ed anche fuori..,..grazie a te e a Stefano per le emozioni che ci avete regalato.

simmi
Ospite
simmi

Che dire asciugandosi gli occhi? questi nostri ex ragazzi rimarranno unici come calciatori e soprattutto come persone! nessuno più ci farà sentire come ci hanno fatto sentire ancora loro, come Stefano ci ha fatto sentire fino all’ultimo suo “gol” della vita! Grazie Stefano per averci amato e per aver indossato la maglia viola con quel bel sorriso, grazie Roberto per averci fatto sentire importanti sempre ma soprattutto quando sei andato via…grazie per quel sogno ragazzi viola per sempre!

Canterbury
Tifoso
Canterbury

Ho goduto come un micco a vedere giocare questi due. Che bellissimo e profondo sentimento. Due uomini da prendere come esempio, e pensare che esiste ancora qualche mentecatto che critica Roberto.

giacomo
Ospite
giacomo

TUTTI IN PIEDI………………..e io ricordo anche Marco, un mio amico , che a febbraio dopo 9 anni di stronza è andato a fare 2 tiri con Stefano…..

flog
Ospite
flog

che ricordi questa coppia…uomini veri…di un calcio che non c’e’ piu

LaFleur
Tifoso
LaFleur

Emozionante, non trovo altre parole, per descrivere la lettera……..ed anche in me riaffiorano ricordi fantastici, di una squadra fantastica nonostante non si lottava di certo per lo scudetto, di una curva Fiesole unica, di un ambiente favoloso……

Come ripeto non si giocava per scudetti o coppe, ma ogni tanto veniva fuori la “partita perfetta” che bastava ed avanzava per farmi felice……in particolare quel 4-3 all’Inter dei record mi rimarrà impresso nel cuore e nella mente per sempre…..

dablot
Ospite
dablot

chi si ricorda che fece baggio a napoli…. altro che messi

Tittibello
Ospite
Tittibello

Sono letteralmente commosso e stordito, non aggiungo altro.

MATTEOFIRENZE
Ospite
MATTEOFIRENZE

ho iniziato a tifare VIOLA con loro due .che vestivano il 9 e il 10 … ero un bambino ma li ricordo benissimo

quel 4-3 fantastico contro l’inter capolista e imbattuta …. quella palla furbamente rubata da Stefano e messa dentro … e via a festeggiare come se non ci fosse un domani

Marasma
Ospite
Marasma

Modelli ed esempi per i nostri figli al di la dei colori e delle rivalità…

Luca_I
Tifoso
Luca I

Un personaggio troppo profondo per il mondo patinato che frequentava…

Guga
Ospite
Guga

Un bell’esempio di quel calcio che non c’è più e che mi manca tanto.

Corso
Ospite
Corso

Rispetto e onore atutti e due, personalita fuori dal coro.

dv INFAMI
Ospite
dv INFAMI

in pratica persone ” identiche ” ai ******* di giocatori tatuati invertebrati analfabeti che ci sono oggi …. si , proprio tali e quali ai giocatori ( non persone , non lo sono ) di oggi …..
con gli stessi sentimenti, valori e principi morali di Roby e Stefano …

Enrico Picchi
Ospite
Enrico Picchi

Roby sei sempre in n 1 in tutto. Tu mi hai fatto innamorare del calcio come fosse la mia sola luce, e tu ogni volta sai vivere e parlare come pochi possono sperare di farlo.

Unico, Grande, Idolo.
Un saluto a te Roby!!
Ed un caro ricordo e un saluto a te Stefano!! Grande Borgo!!

Forza Viola!!

Maurizio boy
Ospite
Maurizio boy

Questi erano veri giocatori e anche umani quindi gobbeschi prima di paragonarsi a Baggio si sciacqui x bene la bocca

WEMBLEY
Ospite
WEMBLEY

CHI HA ORMAI UN’ETA’ LO SA BENE: ANTOGNONI BAGGIO BATISTUTA.
IL RESTO SON DISCORSI A BISCHERO…

Jacopo
Ospite
Jacopo

Rui, non dimentichiamoci di Rui

WEMBLEY
Ospite
WEMBLEY

IN EFFETTI CI VA VICINO…
MA GLI ALTRI RISOLVEVANO LA PARTITA DA SOLI.
UNO CONTRO TUTTI..

artoro
Ospite
artoro

eccezionale e grandioso come calciatore,eccezionale e grandioso come uomo- ci vorrebbero tanti roberto baggio sia nella vita che nel calcio – forza viola

Fabri
Ospite
Fabri

Grandi tutti e due Amicizia vera e coppia da urlo …….

Daniele
Ospite
Daniele

La prima B & B ….

joretti
Ospite
joretti

Grandi nello sport , grandi nella vita.

Johnny
Ospite
Johnny

Grande uomo oltre a tutto il resto!

Lino
Ospite
Lino

Da brividi …. e mi chiedo quanti calciatori saprebbero scrivere una lettera simile ???? Grande Baggio sei sempre un cuore viola !!!!

olegna
Ospite
olegna

due grandi giocatori…………DUE IMMENSE PERSONE.
Ciao Stefy, Ciao Roby e grazie, veramente grazie di tutto, meglio, ma molto meglio di qualsiasi titulo.
Porterò sempre con me il meraviglioso ricordo di entrambi.

Articolo precedenteDietrofront Tavecchio: Izzo, annullata la grazia con lo sconto della squalifica
Articolo successivoPezzella convince sempre più. Dopo aver scalzato Hugo può essere convocato anche dall’Argentina
CONDIVIDI