La madre di Ciro Esposito: “Giustizia ingiusta per mio figlio”

26



Fiorentina Napoli Finale Coppa Italia

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” è intervenuta Antonella Leardi, mamma di Ciro Esposito, il tifoso scomparso 4 anni fa prima della finale di Coppa Italia Fiorentina-Napoli. La signora Leardi ha parlato ovviamente della tragica dipartita del figlio e di quanto avvenuto successivamente per dimostrare la verità:

“A quest’ora 4 anni fa Ciro uscì di casa, ma ero tranquilla perché ne faceva tante di trasferte ed ero felice perché lui era felice. Stasera gli ultras ricorderanno Ciro come fanno ormai ogni anno. È uno spettacolo bellissimo perché per me ultras vuol dire passione e loro onorano la memoria di mio figlio. Mi sento sottratta di un figlio che non doveva morire e da una giustizia che non è stata per nulla giusta. Non so se mai uscirà la verità nonostante i video dimostrino dell’agguato. Ci sarà il processo di Cassazione e mi auguro che lì possa succedere qualcosa che possa darmi un po’ di serenità. Mi brucia il fatto che non abbiano fatto uscire la verità. Cerco di guardare il calcio con gli occhi di Ciro, altrimenti lo guarderei con un dolore ancora più grande”.

26
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Alessio68
Ospite
Alessio68

Premesso che i morti si rispettano, che i morti non hanno né colore ne bandiera, che non si può morire a questa età, Ciro Esposito sarebbe ancora vivo se non avesse partecipato al l’aggressione del De Santis. Ciro seguiva il gruppo del Sig. Genny la carogna. Se casualmente o meno io non lo so. Ma quel che so che era un gruppo di delinquenti veri. I cosiddetti Ultras del Napoli poi hanno veramente voluto bene a Ciro: prima hanno minacciato disordini se si fosse giocata la partita , poi, grazie ad accordi tra personaggi delle Istituzioni e quel delinquente del… Leggi altro »

GIULIANO
Ospite
GIULIANO

alessio,io comprendo perfettamente il tuo pensiero,l’hai argomentato molto bene direi,però consentimi di dirti,il fatto che io personalmente non potrò mai ne comprendere,ne tantomeno mai accettare,per come sono stato educato dai miei genitori,per i valori che con molta umiltà da parte mia comunque penso di aver appreso dopo i loro insegnamenti,.e grazie anche alla mia esperienza di vita,e gli ambienti molto sani che ho sempre frequentato,dove si da massima importanza,ai valori umani e morali,e inoltre al rispetto della vita umana altrui. il fatto per me inaccettabile!!!!!!!!!!!!!!!!!!!,è quello che un tifoso peraltro della roma,e li si giocava una finale di coppa italia… Leggi altro »

Alessio68
Ospite
Alessio68

Caro Giuliano, sono perfettamente d’accordo con quel che scrivi, ma devo correggerti su un’inesattezza da parte tua. Il De Santis gestisce un circolo di Tennis proprio nei pressi del Foro Italico.. Genny e scagnozzi lo sapevano e sono andati a trovarlo. Certo che il De Santis non è uno stinco di santo, ma stava comunque a casa sua. Chiaramente io non tengo armi, ci mancherebbe, ma lui l’aveva e ha sparato. Tutto qui. Quella non era una scazzottata tra tifosi ma un regolamento di conti tra delinquenti veri. E in questi casi il morto può sempre scapparci.

Sempreviola
Tifoso
sempreviola

tutto giusto tranne quel ” Casualmente o meno” che fa’ la differenza e cambia totalmente la storia.

Soloviola
Ospite
Soloviola

Io ero presente… fino all’ultimo non capivamo cosa era successo e da casa mi chiamavano tutti per sapere se stavo bene perché non si capiva come erano avvenuti gli scontri, ma in realtà lato tifoseria viola tutto è andato bene.

el Che
Ospite
el Che

non c’entra un cazzo con dolore della signora,be piu’ importante del mio aneddoto: io di quella sera ricord solo i cazzoti che quelli 1926 tiravano AI TIFOSI VIOLA CHE VOLEVANO TIFARE! LORO SI SONO VENDUTI!!!
Questi sono i lenzuolai!

Anti scarpari
Ospite
Anti scarpari

Ma che cazzate dici

I BISCHERO
Ospite
I BISCHERO

Dice la verità

Sieeeeee
Ospite
Sieeeeee

L’assoluta verità dice ecco cosa dice! Visto con i miei occhi padri di famiglia darsela a gambe con tanto di minore in braccio. Da allora per me 1926, lenzuolai e contestatori da strapazzo non sono più niente e mi auguro spariscano per sempre.

GIULIANO
Ospite
GIULIANO

non si sono affatto venduti,il capo ultras della tifoseria avversaria,gli ha detto più o meno,cè un ragazzo all’ospedale in codice rosso,in pericolo di vita,non cè nulla da festeggiare questa sera,e tra loro tra curve al di la della rivalità,cè molta solidarietà di fronte a qualche tifoso in pericolo di vita,quindi sono mesi che sento raccontare queste a mio avviso stupidaggini!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!,gli 1926, non si sono ne venduti,ne sono amici di genny o carognone,niente di più lontano dalla verità,loro hanno mostrato solidarietà ultras,poi non ripagata dai napoletani in quei festeggiamenti esagerati nel dopo partita!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!ma infatti hai notato come li ha accolti la… Leggi altro »

Sieeeeee
Ospite
Sieeeeee

Detto in faccia più di una volta! Che fai minacci??? Anche te amichetto di gennarino o’carognone?

Roberto Como
Ospite
Roberto Como

Io non c’ero e non so come sono andate realmente le cose. Non so se i 1926 sono conigli o eroi, ma una cosa loro e tutti i tifosi delle altre squadre dovrebbero imparare. Lo stadio è di tutti non loro.!!! Io PERSONALMENTE ritengo il tifo organizzato una parte essenziale delle partite, ma non posso considerare normale che 4 ragazzotti decidano per migliaia di persone. Se io voglio andare allo stadio per cantare lo faccio, se voglio tifare lo faccio, se voglio stare zitto lo faccio. Non dev’essere il primo pischello che passa a dirmi cosa devo fare o dove… Leggi altro »

Treccani
Tifoso
Treccani

Signora ha tutta la mia solidarietà perché la perdita di un figlio deve essere un fatto insopportabile. Detto questo in quella guerriglia tutti hanno avuto le loro responsabilitá….anche suo figlio

fra diavolo
Ospite
fra diavolo

trovare una giustizia giusta su questa terra e’ impossibile, per chi ha fede la speranza e’ in quella divina.

rotlf
Ospite
rotlf

per l’appunto hanno dato il processo su rai3, c’è da capire se fidarsi di un romano o di un napoletano.

Walter, Firenze
Ospite
Walter, Firenze

Sono passati quattro anni, ma chi deve fare informazione, lo faccia ricordando bene come si sono svolti i fatti. Chi legge questo articolo e non sa cosa è successo, è portato credere che Ciro Esposito sia rimasto ucciso in uno scontro fra tifosi del Napoli e della Fiorentina. !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! F A L S O !!!!!!!!!!!!!!!!!! La Fiorentina ed i tifosi della Fiorentina non c’entrano. Ciro è morto in seguito ad uno scellerato agguato dei tifosi della Roma. Diciamolo e ripetiamolo sempre. Noi non c’entriamo, anzi siamo stati le vittime sportive di quella dannata giornata. Visto il clima che si era… Leggi altro »

Walter, Firenze
Ospite
Walter, Firenze

Sono passati quattro anni, ma chi deve fare informazione, lo faccia ricordando bene come si sono svolti i fatti. Chi legge questo articolo e non sa cosa è successo, è portato credere che Ciro Esposito sia rimasto ucciso in uno scontro fra tifosi del Napoli e della Fiorentina. !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! F A L S O !!!!!!!!!!!!!!!!!! La Fiorentina ed i tifosi della Fiorentina non c’entrano. Ciro è morto in seguito ad uno scellerato agguato dei tifosi della Roma. Diciamolo e ripetiamolo sempre. Noi non c’entriamo, anzi siamo stati le vittime sportive di quella dannata giornata. Visto il clima che si era… Leggi altro »

GIULIANO
Ospite
GIULIANO

do ragione ampiamente alla signora antonella leardi,non mi è piaciuta la sentenza di appello con lo sconto di pena al de santis,spero che la cassazione faccia giustizia definitiva,riportando l’omicida verso l’ergastolo,non cè alcuna attenuante a mio avviso,alcuna giustificazione di sorta,nei confronti di chi in fiorentina napoli,finale di coppa italia,girava con una pistola in tasca con la matricola voglio ricordare abrasa cancellata!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!,cosa te ne fai di una pistola irregolare,se già non sei malitenzionato,se già non hai premeditato di usarla nei confronti di qualcuno? dai il discorso non regge affatto,lui il malvivente era li perchè cercava qualche tifoso del napoli,per farsi giustizia… Leggi altro »

marco
Ospite
marco

francamente stai parlando a vanvera…. io c ero a roma quel giorno ed ho visto i napoletani come si comportavano …. !!!! il che non significa che qualcuno dovesse morire…dico solo che che tu hai scritto baggianate… !!!! poi che c entra la legge elettorale con il tuo ragionamento ????? legge elettorale…che….. tra le altre cose…solo un populista come te…puo considerare negativa…visto che e’ proprio grazie a quella legge che – per fortuna – abbiamo ancora gentiloni al governo…altrimenti avremmo gia lo spread a 700…!!!! e con lo spread a 700 tu ti puoi alzare anche 2 ore prima per… Leggi altro »

Boh!
Ospite
Boh!

Gentiloni é ancora lì solo perché c’è una seggiola vuota. Con il 19 % va da poche parti. Piuttosto… la legge elettorale, che fa ridere i polli, chi l’ha pensata? Un paio di scienziati?

Forza Viola
Ospite
Forza Viola

Il fenomeno che parla di spread . Ma va a letto vai

GIULIANO
Ospite
GIULIANO

VISTO CHE NON VEDO PUBBLICATO IL MIO MESSAGGIO DI RISPOSTA A MARCO,E NON NE COMPRENDO IL MOTIVO SINCERAMENTE PARLANDO,PROVO DI NUOVO A RISPONDERGLI,IO NON DICO BAGGIANATE.TU LE STAI DICENDO.E MOLTE A MIO AVVISO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!. VI SONO MILLE RICOSTRUZIONI DEI FATTI PRECEDENTI ALLA FNALE DI COPPA ITALIA DI ROMA,MA IN TUTTE QUESTE RICOSTRUZIONI,Cè UN PUNTO DOVE TUTTI CONCORDANO,AL PASSAGGIO DI UN PULMAN DI NAPOLETANI ,DIRETTI VERSO LO STADIO,QUEL SIGNORE LI,IINSIEME AD ALTRI SUOI COMPAGNI DI MERENDE,HANNO LANCIATO DEI PETARDI VERSO IL PULMAN DEI NAPOLETANI,QUINDI LORO HANNO FATTO UN AGGUATO SCELLERATO NEI CONFRONTI DEI TIFOSI DEL NAPOLI,E NON IL CONTRARIO,POI Cè STATA LA… Leggi altro »

Sempreviola
Tifoso
sempreviola

ma falla finita! Cosa c’entra Renzi o chi x lui? Lo sai ,vero, che dal dopoguerra si dice che ogni governo ha rovinato il Paese? Invece che l’art 18,giusto in tempi normali, si dia la possibilità’ a chi vuole mettersi in proprio creando posti di lavoro, di farlo.Facciamo che la competitività e il rispetto delle regole del mercato siano rispettate evitando lo schiavismo in nome del profitto.

George Orwell
Ospite
George Orwell

!!!!!!!!!!!!!!!!

Donkee Schott
Ospite
Donkee Schott

Sicuramente suo figlio era a Roma con una bibbia in mano per evangelizzare i fedayn e sicuramente il megarimborso che hai fatto chiesto a Pallotta servirà a salvare l’onore del figlio e sarà dato in beneficenza, ma sprechi anche un po’ di tempo per condannare pazzoidi anche peggio di Destefanis che girano nella curva frequentata da suo figlio

GIULIANO
Ospite
GIULIANO

il male del calcio sono non le tifoserie in se stesse,la, passione e il tifo sano quello genuino rappresentano la parte più bella del calcio,ma non ha nulla a che spartire con certe frange di delinquenti,che vanno isolati,gli va vietato l’accesso ad ogni tipo di manifestazione sportiva,perchè lo sport quello sano è aggregazione,e non violenza!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!,e di fronte a reati certi e provati vanno messi in galera ,ma non come in italia dove mantenerli ci costano un botto di soldi,io farei come in molti stati americani,hai un debito da pagare nei confronti della società? benissimo lo sconti in carcere,ma ai lavori… Leggi altro »

Articolo precedenteLe Leghe europee contro Infantino e il suo piano su nuove competizioni FIFA
Articolo successivoFiorentina Women’s, ufficializzato l’acquisto della belga Davina Philtjens
CONDIVIDI