‘La meglio gioventù Fiorentina: 1969-2019’: un album speciale per ricordare il 2° Scudetto

11



Con La Repubblica di domani in regalo un album per ricordare i 50 anni dal 2° Scudetto della Fiorentina.

‘LA MEGLIO GIOVENTU’ FIORENTINA: 1969-2019’. Mezzo secolo dopo, un album speciale di Repubblica ricorda il secondo scudetto viola. Ricordi, testimonianze, personaggi e numeri. Le foto dell’Archivio Locchi e gli articoli delle firme di Repubblica in omaggio domani, sabato 11 maggio, con Repubblica.

“Non potevamo non festeggiare il secondo scudetto della Fiorentina“, scrive Repubblica. Sono passati cinquanta anni, e quella vittoria è ancora nella memoria di tutti. Di quelli che c’erano e scesero in strada a festeggiare, ma anche di quelli che non c’erano e che hanno scoperto soltanto qualche anno dopo la Fiorentina yé-yé, un gruppo di ragazzi giovani e di talento che stupì l’Italia. E poi vincere lo scudetto in casa della Juve, diciamolo, ha un sapore diverso. Così siamo andati indietro negli anni e abbiamo ritrovato nella nostra memoria, e in quella di alcuni protagonisti, i ricordi di una stagione incredibile.

Ricordi che Repubblica ha raccolto in un album speciale che sarà distribuito gratuitamente con il giornale di domani. Un racconto che coinvolge tutte le firme sportive del giornale – l’editoriale è firmato da Gianni Mura – corredato da alcune foto dell’archivio Locchi. Dentro ci sono i numeri di quel campionato irripetibile, il racconto della vittoria a Torino, l’euforia dei tifosi, anche di quelli del Viola club di New York, i ricordi di Chiarugi e De Sisti, il sogno di un cronista e le memorie di chi ha raccontato con gli scatti della sua macchina fotografica quella incredibile cavalcata.

E poi un articolo dello scrittore Valerio Aiolli, che proprio al 1969 ha dedicato il suo ultimo romanzo, Nero ananas, tra i candidati al premio Strega. Si intitola “La meglio gioventù” l’inserto di Repubblica per festeggiare l’ultimo scudetto viola, e oltre a essere un omaggio a quella squadra straordinaria che ancora tutti portiamo nel cuore, vuole essere anche un augurio per il futuro della Fiorentina.

11
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
Notifica di
Daniele - Rieti
Ospite
Daniele - Rieti

Ricordo a Silvan che il ciclo dei tredici anni dopo sarebbe stato giusto giusto il 1982 quando, grazie alle pressioni di Bearzot (che in vista dei Mondiali mal digeriva lo spareggio scudetto…) “si decise” che a Catanzaro doveva vincere la Juve ed a Cagliari non dovevamo vincere noi!!! Remember…

silvan
Ospite
silvan

sarebbero cmq 37….una vita

Piero
Ospite
Piero

Io c’ero

silvan
Ospite
silvan

avevo 10 anni allora….e la domenica pomeriggio eravamo ”radiodipendenti”.
ricordo la immensa gioia di me e mio padre,
e gli amici strisciati che dicevano…”dovrete aspettare alri 13 anni x uno scudetto.”…
purtroppo è passato mezzo secolo.
chissa’ se ne vedro’ un altro.
con la situazione attuale sembra molto difficile

max
Ospite
max

Ero militare in Veneto, ricordo quell’11 Maggio 1969 quando si vinse lo scudetto, ero incollato alla tv in bianco e nero , e piangevo dall’emozione. Erano tutti ragazzi giovani come me piu’ o meno di 20 anni.i famosi ragazzi ye-ye. Non potei essere a Firenze per motivi di servizio, ( e’ro in una base missilistica ,e c’erano problemi di guerra fredda all’epoca…….! ) Mi rassegnai a malincuore nella speranza che un giorno avrei festeggiato nella mia citta’ (dove sono nato) un’altro scudetto. Adesso aime’ e’ passato 50 anni , e di trofei ne ho visti solo uno.. la Coppa Italia… Leggi altro »

Guidoviola
Ospite
Guidoviola

E la Coppa Italia 1974/75? E quella del 1995/96? E (anche se per meil vale pochissimo come trofeo) la Supercoppa italiana 1996? Non tifavi più Fiorentina?

Antonio 46
Ospite
Antonio 46

Auguri anche a te..Abbiamo vissuto le stesse emozioni in gioventu’,spero di vedere vincere ancora la viola,lo scudetto sara’ difficile perche’ con l’ avvento delle TV private,noi come tante altre squadre,non “abbiamo diritto”al conseguimento di certi risultati,altrimenti le stesse non guadagnano abbastanza.Il circolo virtuoso per loro e’ sempre piu’ vivo,mentre per noi e’ sempre vizioso.Praticamente se non vinci,non fai nuovi tifosi e se non fai nuovi tifosi,non fai numero e se non fai numero Sky o chi per esso non sa cosa farsene di quattro gatti che non si abbonerebbero e….allora giu’ a spingere affinche’ la vittoria arrida sempre alle stesse.E’… Leggi altro »

laura carloni
Ospite
laura carloni

Il terzo ci venne rubato nel 1982

Antonio 46
Ospite
Antonio 46

Io non festeggerei,sembra che viviamo di ricordi.50 anni sono tanti e nel frattempo cosa abbiamo vinto?mi dispiace dire queste cose,pero’,in questo modo,facciamo la figura dei provincialotti che si attaccano a quei pochi trofei conquistati nella quasi centenaria storia del club.Sono tifoso viola dal 1956 e vivo a Torino dal 1972 ,quindi dal punto di vista calcistico vivo in esilio,e non e’ bello sentirsi deriso,anche se bonariamente,da persone di altra fede pallonara.Proprio perche’ 50 anni sono tanti,io non avrei festeggiato un bel niente,anche per non evidenziare questa lacuna decennale.

Guidoviola
Ospite
Guidoviola

Vincere uno scudetto a Firenze è come vincerne 10 a Torino e Milano. Giusto festeggiare gli eroi di quel titolo, giusto contestare questa squadra mediocre.

mickey72
Ospite
mickey72

sono d’accordo sul fatto che ci sia poco da festeggiare, anche se bisogna onorare quella squadra che vinse il tricolore. Non possiamo vivere di ricordi, ma non siamo stati capaci di costruire una squadra vincente in 50 anni(a parte quella del 81/82 , quella del terzo posto 83/84, e quella della penalizzazione di calciopoli). Purtroppo il calcio è cambiato, non ritengo giusto che ci si debba misurare sul “bacino d’utenza”, ma sul campo e che vinca veramente il più forte.

Articolo precedenteI convocati del Milan: ci sono Biglia e Calhanoglu
Articolo successivoQui Milan: Bakayoko titolare dopo la lite con Gattuso. Torna Romagnoli
CONDIVIDI