La nota ufficiale del Crotone sul presunto caso Zenga-giornalisti Roma

1



Di seguito la nota pubblicata dal sito ufficiale del Crotone, prossima avversaria di campionato della Fiorentina, in merito alla presunta cacciata di giornalisti romani da parte del tecnico dei calabresi Walter Zenga: “In merito all’articolo dal titolo “Zenga ‘caccia’ i giallorossi” pubblicato sul quotidiano “Il Tempo” del 20 marzo 2018 e ripreso da varie testate online, ci sembra opportuno evidenziare, per correttezza di cronaca e di informazione, che il nostro tecnico Walter Zenga non ha ‘cacciato’ nessuna persona dall’Hotel. Lo spiacevole contrattempo è da attribuire solo e soltanto alla struttura alberghiera che ospita da circa 20 anni il Football Club Crotone e che, in virtù di un preciso accordo in essere, sapeva di non dover ospitare contemporaneamente dipendenti e/o tesserati di altre Società. Dopo un analogo episodio verificatosi lo scorso anno, la Società aveva fatto notare alla struttura l’inadempienza di tale accordo chiedendo di evitare in futuro simili situazioni, ma probabilmente l’Hotel si è solo tardivamente accorto di quanto stava accadendo sabato, tentando di rimediare in modo maldestro. Pertanto sono stati gli stessi proprietari dell’Hotel a provvedere allo spostamento dei membri del media center dell’As Roma in un’altra struttura a pochi metri di distanza, presumibilmente adducendo motivazioni non corrispondenti alla realtà dei fatti. Questa la verità dei fatti per i quali invitiamo gli organi di stampa che ne hanno diffuso una versione diversa a voler pubblicare per diritto di replica”.

1
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Sinapsilondon
Tifoso
Sinapsilondon

Zenga personalmente simpaticissimo, ricordo il litigio con quel PDM di varriale (dove è finito, meglio cosi) FORZA RAGAZZI AVANTI COSÌ FORZA VIOLA SEMPRE

Articolo precedenteValcareggi: “Corvino? I conti tornano alla grande, la scorsa estate ha fatto il massimo”
Articolo successivoLa forza di Davide fa rinascere la Fiorentina. In classifica e per il futuro
CONDIVIDI