La parabola di Eysseric allegoria della Fiorentina: in quattro giorni da fenomeni a brocchi

36



Impressionante quanto cambino velocemente i giudizi nel calcio. Straordinario quanto, spesso anche a causa di un’eccessiva pressione mediatica da parte della stampa, a pochi giorni di distanza si capovolgano proclami esaltanti in monologhi desolanti, e viceversa. La Fiorentina che vince con il Torino e arriva a Crotone con una striscia aperta di tre vittorie consecutive è una squadra che può arrivare in Europa League; quella che perde a Crotone quattro giorni dopo con una brutta prestazione non può andare oltre il decimo posto.

C’è un giocatore che in questi famigerati quattro giorni è passato dall’essere una rivelazione per la sua tecnica ad un giocatore non adatto a calcare i campi di Serie A. Quel Valentin Eysseric che si è preso in estate la maglia numero 10, nelle ultime stagioni mai troppo fortunata. Col Torino, subentrato a causa dell’infortunio di Thereau, il francese dopo un timido ha mostrato lampi di una classe cristallina, entrando in molte delle azioni pericolose viola (tra le quali il rigore che ha definitivamente chiuso la partita). Novanta ore dopo, lo stesso giocatore, schierato da Pioli dal primo minuto, si è trovato in grande difficoltà (come per il resto tutta la squadra), offrendo una prova farcita di errori banali e palle perse.

Dalle stelle alle stalle. Peccato, però, che ci si dimentichi troppo spesso che la verità sta sempre nel mezzo: magari, Eysseric non è un fenomeno come qualche esaltato poteva pensare dopo il 3-0 con i granata, ma nemmeno il calciatore incapace di mettere insieme tre passaggi consecutivi visto a Crotone. Magari, complice l’infortunio subito a inizio stagione, Valentin ha ancora bisogno di tempo per adattarsi ai ritmi della Serie A, dove rispetto al campionato francese si gioca in spazi più stretti e, in certe fasi della partita, a ritmi più elevati. Magari, in questa fase di crescita Eysseric può risultare più utile a partita in corso, quando le squadre si allungano e il ragazzo può usufruire di spazi che difficilmente in Italia ti concedono durante i primi 45′.

Magari, come per Eysseric, anche sulla Fiorentina si dovrebbe usare maggiore cautela nei commenti. Questo vuol dire moderare sia l’esaltazione dopo una vittoria (o una serie di vittorie), sia il disfattismo dopo una brutta sconfitta. Questo perché la Fiorentina è una squadra giovane, e anche se questa frase sta diventando un disco rotto sono in troppi che sembrano dimenticarsene quando si analizzano i risultati dei gigliati. I giovani sono capaci di prestazioni esaltanti e di inspiegabili capitomboli. Attenzione però: non guardiamo solo la carta d’identità di chi scende in campo quando si parla di “squadra giovane” (d’altra parte, gli undici che Pioli schiera ogni settimana sono un bel mix tra veterani e ragazzi di prospettiva). La Fiorentina è una squadra giovane perché costruita negli ultimi giorni di mercato.

La caratteristica di squadre di questo genere è proprio la discontinuità, che si spera andrà affievolendosi con il passare delle giornate. Non captare i progressi che questa squadra ha compiuto rispetto alle prime uscite vuol dire peccare di cecità. Tuttavia, è inutile girarci intorno: battute di arresto ne capiteranno ancora. Succedeva a squadre ben rodate come la terza Fiorentina di Montella (ricordate per caso prestazioni orrende contro un Parma in versione polveriera?). Figuriamoci se possiamo pretendere che una squadra costruita in netto ritardo e piena di ragazzi che ancora non conoscono bene nemmeno la lingua possa imporsi immediatamente nel calcio italiano con filotti di quattro-cinque vittorie consecutive.

L’unica cosa che ci si può augurare è che questa Fiorentina possa continuare a migliorare durante tutto l’arco della stagione. Che questi ragazzi possano proseguire nel loro processo di crescita senza evidenti battute d’arresto (il che non significa semplicemente evitare una brutta partita a Crotone o a Verona, ma osservare l’andamento della squadra oltre i semplici 90 minuti). Questo perché oggi, 30 ottobre 2017, non è ancora possibile determinare quali potranno essere le ambizioni della Fiorentina costruita quest’estate.

36
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
sventra papere
Ospite
sventra papere

La squadra era e rimarra’ mediocre. Se l’inguardabile Corvino non e’ riuscito a farla con 70 milioni a disposizione, figuariamoci il prossimo anno, quando plusvalenze saranno solo quella si Chiesa. C’e’ aria di un nuovo ciclo aperto verso la meta’ della classifica

Duilio tedesco
Ospite
Duilio tedesco

Complimenti Zanini, mi aiuti a mandare questo suo scritto a Bucchioni affinchè la smetta di fare il saccente ed esperto che tutto ha previsto e scritto, un giorno esaltato un giorno Cassandra

Marco
Ospite
Marco

Articolo contraddittorio. Se bisogna aver cautela nei giudizi, perché massacrare Eysseric ? Certo che la partita non è stata positiva, e a fine primo tempo per come stavamo giocando avrei sottoscritto un pareggio, ma forse se Astori non avesse perso quella palla ora staremmo commentando una partita diversa. Ricordate che il Torino ha preso due legni…. Una squadra giovane, di età e costruzione, deve lavorare molto sulla testa. E per ribaltare i risultati ci vuole convinzione, e consapevolezza dei propri mezzi. Chi mi ha deluso veramente è stato Gil Dias, ininfluente in questa partita. Se c’è Gaspar combina qualcosa, altrimenti… Leggi altro »

Altavista
Tifoso
Altavista

Tutto giusto, ma se una squadra viene costruita in ritardo assoluto la colpa di qualcuno sarà? O no?

Andrea 53
Ospite
Andrea 53

finalmente un articolo ben ponderato dove si dici quello che veramente è per adesso il gruppo in mano a Pioli. credo che bisogna avere pacatezza nei giudizi che si vinca o si perda. credo che verso febbraio ,marzo prossimo vedremo più continuità, magari pareggiando un po’ di più. quelli che si esaltano per una vittoria, come quelli che per scelta dogmatica sputano su Corvino e la società abbiano poco chiari i meccanismi del calcio attuale.

Star8060
Tifoso
Antonio Tamburini

Fenomeni da baraccone!! d’altronde il mago di verone assomiglia più? ad otelma che a un DS. E il resto della società pare inghiottito dalle tenebre.

Mario Viola
Ospite
Mario Viola

Da fenomeni a brocchi per voi che scrivete!
Per ma mediocri con un allenatore senza idee!
VOGLIO UN PRESIDENTE PRESENTE!!!!

Nicola Bibbiena
Ospite
Nicola Bibbiena

Credo che nessun tifoso assennato possa parlare di europa league. Solo i giornalisti, dopo un buon risultato, tornano a scrivere di certi traguardi. E non trovo nessuno in questa categoria che abbia il coraggio di scrivere le cose come stanno; sembra di stare sull’ottovolante, una volta in giù ed una in su. E lo stesso accade per il giudizio ai giocatori; un esempio su tutti è Babacar: dopo un goal diventa maturo, la settimana successiva un brocco. E sinceramente non regge nemmeno la storiella del giocatore più pagato della rosa; si, è vero, lo è. Ma non perché la società… Leggi altro »

OLIVIO
Ospite
OLIVIO

E ridagli con questa storia del monte ingaggi!! Si possono fare buonissime squadre per andare in Champions anche con il monte ingaggi che puó avere la Fiorentina. Poi se centri la Champions lo puoi aumentare un pó. Tutto qui. Poi vi dovreste mettere in testa che le solite che vedete sui giornali nelle tv avranno smpre un trattamento di riguardo.

Nicola Bibbiena
Ospite
Nicola Bibbiena

Guarda che io stavo solo citando l’oggetto di molti articoli che leggiamo, sia qui che sulla carta stampata.
Per quanto riguarda le ottime squadre con il basso monte ingaggi…beh….è una tua idea, ed in quanto tale devo rispettarla…ma andare in champion’s la vedo dura…

Gerry
Ospite
Gerry

Non penso che il francese di cui si parla sia più scarso di tanti altri giocatori che giocano in squadre del nostro campionato. Di sicuro quelli che lo facevano giocare prima nei preliminari non erano più sprovveduti o cretini di noi della Fiorentina. Se poi il ragazzo non è nella condizione giusta e il nostro caro Pioli lo vuole gettare nella mischia, quando i buoi sono usciti già dalla stalla,sperando che lo stesso li riporti indietro, allora ragioniamo come delle capre, senza offesa per le capre.

GianniB
Ospite
GianniB

Cara Redazione, apprezzo il tentativo di calmare le acque invitando ad un atteggiamento riflessivo. Ma la cosa peggiore in questi casi è accampare scusanti e giustificazioni tipiche di chi non sa cosa dire. Sono due anni e mezzo che la nostra squadra alterna prestazioni anche brillanti (pochissime) ad altre penose e da dimenticare (parecchie), e non era sempre una “squadra giovane” e non ci giocava Eysseric… E’ dall’ultimo periodo di Montella che si riesce a perdere con chiunque anche in casa, e la cosa è andata avanti in maniera sistematica con Sousa. Ora raccontare che la squadra è giovane, che… Leggi altro »

Magnifico Messere
Ospite
Magnifico Messere

I giudizi esaltanti su questa squadra li danno solo i giornalisti di regime, noi tifosi siamo ben consapevoli di avere una rosa mediocre e conosciamo benissimo chi sono i colpevoli di questo scempio.

frank
Ospite
frank

boh, non c’e’ piu’ nemmeno la voglia di dire che si aveva ragione o altro. sta diventando un incubo questa doppia identita della Fiorentina. dopo l’altra volta e anche le partite prima pareva una squadra. con il Crotone invece sembravano altri in campo. errori che nemmeno i bambini, passaggi sparati addoso all’avversario e rimbalzati sulle gambe. cose inguardabili. palla tirata avanti con rabbia a caso. con in Chievo e ancora piu gravemente in questa se non si sapesse che e’ impossibile verrebbe da pensare che hanno scommesso contro o cose del genere. non sembra possibile dimenticare le basi in 3… Leggi altro »

Lanze67
Tifoso
lanze67

levategli la maglia ,povera 10 berna poteva starci ,ma questo no ,

Fabio
Ospite
Fabio

Il problema non è Eyesseric, discreto giocatore che non si capisce come possa essere fuori forma e sovrappeso, considerato che ha fatto i preliminari di Champions con il Nizza a luglio, ma chi lo ha comprato, cedendo in fretta e furia Ilicic, senza nemmeno provare a proporgli il rinnovo, per una cifra ridicola di 5,5 milioni. Adesso tutti vediamo come gioca Ilicic a Bergamo e come gioca Eyesseric a Firenze, tra l’altro non credo che Ilicic a Bergamo guadagni chissà quale cifra. Altro problema è chi decide di metterlo in campo, possibile che non si accorga durante gli allenamenti in… Leggi altro »

Wade81
Ospite
Wade81

Zekhnini…. Questo nel campionato norvegese ha fatto una stagione da 1 gol e 2 assist, nessuno sapeva chi fosse e ci stupiamo se ora è sparito dai radar. Classica “mancetta” di Corvino a qualche procuratore e quindi ennesimo giocatore preso a caso dal panzone. Ma qui c’è ancora chi si ostina a parlare di corvinate e lo considera un genio…

ZAC
Ospite
ZAC

Tirare letame addosso al francese mi sembra troppo facile, guardiamo un po’ anche gli altri e soprattutto il capitano che di questi tempi ad ogni partita mette del suo…….

Numbers
Ospite
Numbers

via….è il cugino francese scarso di Ilicic….e si sapeva.
Che credete di comprare con 4 milioni e con uno stipendio sotto il milione?

PolemicoViola
Ospite
PolemicoViola

Mah… I giudizi schizofrenici appartengono per lo più ai giornalisti caro Zanini… E’ la stampa che da sempre consacra o condanna una squadra o un giocatore da una domenica all’altra. O no?

Thoreau
Tifoso
Thoreau

Eysseric meriterà anche il 10…..ma al momento deve perdere peso.
Ieri è stato comico, persino simpatico in alcuni frangenti…ma cicciobomba ferroviere non può giocare nella Fiorentina.

REM
Ospite
REM

Se Esseryc é grasso un allenatore con i C. lo manda in tribuna fin quando non perde 5 kg.!! Se Biraghi regala i calci d’angolo non é perché é scarso ma perché l’allenatore non si …… per questi dettagli fondamentali indicatori di una squadra di perdenti o di vincenti. Se si manda in campo la stessa formazione alla terza partita in 3 giorni (contro il Crotone) avendo in panca buoni rincalzi e ottime alternaitive (tra le quali un nazionale colombiano). Se per rimediare la partita si mette in campo Olivera.. Se dopo un buon scampolo di partita di Lo Faso… Leggi altro »

ghighe
Ospite
ghighe

Eyesseric mi pare un pò sovrappeso o mi sbaglio? A me piace, rientra dall’infortunio e deve ambientarsi alla serie A, pazienza zero.

Scureggia vestita
Ospite
Scureggia vestita

Scusate ma di quali fenomeni stiamo parlando?
Abbiamo un monte ingaggi peggio del Torino, società abbandonata e in vendita, perché dovete prendere per il …. la gente?

Benvecl
Tifoso
benvecl

gia’ con il torino mi ha fatto venire i brividi. Eysseric era pietoso in quella e senza la piu’ ombra di dubbio domenica scorsa. Lento, macchinoso, esattamente non adatto alla serie A. Col toro ci e’ andata di lusso, e il centrocampo e’ un GRANDE problema. Comincio ad avere dubbi su pioli, perche’ non si puo’ permettere ad una squadra di giocare cosi’ allo sbando. La difesa ha fatto crack di certo domenica, ma il nocciolo non e’ quello in generale (per me). Per me si imposta troppo da dietro con “palle lnghe e pedalare”. Una squadra che fa bene… Leggi altro »

rep
Ospite
rep

il problema sta in chi considera fuori dal comune battere Udinese , Benevento ( 11 sconfitte di fila ) e Torino ( in crisi nera e senza Belotti )….sono banalità , ma a leggere l’articolo non si direbbe….non parliamo poi della barzelletta della squadra giovane….Maldini a 17 anni era già il più grande difensore del mondo… Mentre devo leggere di processo di crescita di calciatori che hanno tra i 22-24 anni….ed infatti , guarda un pò , il migliore continua ad essere il più giovane : Chiesa . Come l’anno scorso . Semplicemente perchè gioca meglio a pallone degli altri… Leggi altro »

Antonio del Giglio
Ospite
Antonio del Giglio

Mi piace molto l’articolo. E’ serio ed equilibrato. Dice di una verità indiscutibile. E’ così che è la squadra. Non ci giriamo intorno fantasticando o becerando in modo dannoso

gianni usa
Ospite
gianni usa

Che erano fenomeni lo dicevate voi dopo che avevano fatto un paio di buone partite.Con quattro milioni non prendi fenomeni a meno che non siano giovanissimi.E questo ha gia’ 25 anni.Se si spende poco si piglia poco.

Andrea
Ospite
Andrea

Finalmente un articolo che non mette in brutta luce la società.. ma solo i grossi intenditori che criticano ad ogni brutta prestazione di chiunque… bravi..

Abelardo
Ospite
Abelardo

L’ipotesi più calzante è la seconda che avete fatto.

Paolo, orgoglio viola
Ospite
Paolo, orgoglio viola

Ok. Ci sarebbe solo un piccolo dettaglio: si tratta di due di professionisti in gran parte ricchi assai di esperienze anche in altri campionati non più facili di questo, e anche di esperienza europea. E stanno insieme fissi ormai da due mesi, al lavoro tutti i giorni. Dunque, imparano poco e male o poco e male gli viene insegnato? Oppure, il tasso tecnico reale… E anche quello agonistico, perché quando ne servirebbe una manciata in più, sì squagliano
(Ammesso che le ‘colpe” siano tutte e soltanto loro, ovvio)

BOB VIOLA
Ospite
BOB VIOLA

Finalmente un articolo senza preconcetti, una analisi oggettiva e chiara.
mi complimento con Marco e spero di rileggere presto altri commenti
BOB

Sinapsilondon
Tifoso
Sinapsi London

Che miserie che siamo noi tifosi, se ieri avesse vinto staremo qui a parlare di possibile EL entusiasmo e cosi via, ieri hanno perso ed allora catastrofe e giù a inveire, sapete che vi dico AH AH BUHA AH A AH BUHA AH fatevi delle risate e sempre FORZA RAGAZZI DETRATTORI ALLA LARGA FORZA VIOLA SEMPRE

vedova rosicone
Ospite
vedova rosicone

Ma che c’avrai da ride?

Tristezza
Ospite
Tristezza

se si fossero vinte tutte s era primi…. se si vinceva a madrid nel 57 s era campioni d europa…. che discorsi a piffero….

Mambo
Ospite
Mambo

E se vivevamo in Australia stava per cominciare l’estate… Fatalità che accadono nel mondo reale.

Articolo precedenteDi Francesco: “Schick? Domani out, valuteremo per la Fiorentina”
Articolo successivoIn Germania gli ultras “copiano” i laziali con adesivi di Anna Frank
CONDIVIDI