La Repubblica: “Pochi lampi viola, tanti prestiti ed un maxi puzzle a centrocampo”

14



Questa una parte dell’analisi de La Repubblica-Firenze sul mercato della Fiorentina. La firma è di Benedetto Ferrara

E’ stato un mercato strano, senza lampi e con molti prestiti. Pjaca il nome più eccitante, Lafont un talento puro e il vero investimento della società, scrive stamani La Repubblica Firenze. Tutto un po’ meglio di un anno fa, quando si trattava solo di incassare tanto per spendere meno e non sempre bene. Il primo che dirà (ma qualcuno lo ha già fatto) che il vero colpo è aver tenuto i migliori, merita il Nobel per la frase fatta più abusata a fine mercato dalle società che non vogliono investire. Questa volta non c’erano da tappare buchi, ricordiamocelo, e comunque i Chiesa e i Milenkovic, vista l’età, tra un anno ci sta che tu possa venderli al doppio. Quindi è sempre meglio distinguere il cuore dal freddo calcolo. In generale, si intende. In ogni caso la squadra di sicuro ha beneficiato del fatto che i migliori siano rimasti. (…)
Di sicuro salta agli occhi il puzzle di centrocampo, dove il tecnico dovrà lavorare duro per trovare la quadra. L’addio di Badelj era noto da mesi, ma il solito teatrino dell’offerta e del rifiuto ormai fa parte della commedia. Ma non è questo il punto, ma semmai il fatto che i mercanti non abbiano pensato a sostituire il regista, un po’ perché non è facile, un po’ perché quelli bravi costano, un po’ perché nella logica di una squadra molto offensiva (in teoria) forse se ne può (secondo qualcuno) fare a meno. Norgaard è chiaramente un affare low cost, che però magari ci sorprende, chissà. Mettere lì davanti Veretout porta con sé i suoi rischi, ma di rischi ce ne sono molti, calcolando il numero di giocatori arrivati qui per rilanciarsi dopo stagioni molto deludenti. In pratica la Fiorentina a centrocampo è una assemblea di mezze ali costruita sull’idea di spostare Veretout davanti alla difesa e sostituirlo con Gerson. Operazione che può avere anche un suo fascino. (…)
La scelta del portiere è affascinante. Per molti sul piano tecnico, per altri perché sognano una fantastica plusvalenza. Punti di vista. Il fatto che Dragowski sia ancora il vice fa quasi sorridere. Il ragazzo rischia di diventare un caso umano. Attacco sulla carta migliorato. Beh, tra Gil Dias e Thereau potremmo dire che ci voleva poco. Pjaca è un talento vero in cerca di se stesso, Mirallas un altro da rimotivare. La scommessa sarà Vlahovic vice Simeone. (…)

14
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Richiemccaw
Ospite
Richiemccaw

Dispiace dover constatare che siamo difesi o comunque considerati in modo positivo dai giornalisti ed addetti ai lavori nazionali e che invece una bella fetta di giornalismo fiorentino fa l’esatto contrario. Mi sarebbe piaciuto molto vedere cosa sarebbe venuto fuori se i Chiesa, Simeone, Veretout e compagnia fossero stati venduti e si fosse rifatto la squadra con quei soldi. Di certo Ferrara e Company si sarebbero affrettati a scrivere che si ricominciava daccapo senza un progetto e rinunciando alle cose buone dello scorso anno. Fare le pulci e trovare sempre da ridire è molto facile, a costo di smentire se… Leggi altro »

Fabrizio P.
Ospite
Fabrizio P.

Claudio58 sei perfetto. Io avevo molta stima di Ferrara ma ultimamente si è messo nella lista dei critici a prescindere come Amoruso, Brovarone e altri, che devono sempre vedere e sottolineare in tutto quello che viene fatto dalla società, il lato negativo di ogni operazione . FV e Basta.

Ermannoclaypol
Ospite
Ermannoclaypol

Ottima analisi Benedetto

re_dei_gonzi
Ospite
re_dei_gonzi

I prossimi acquisti si faranno all’ikea

Peppe78
Ospite
Peppe78

Articolo ben più equilibrato si quelli scritti dai vari giornalisti/dipendenti della società

Claudio58
Ospite
Claudio58

Difficile guadagnarsi la pagnotta dovendo sempre criticare caro Ferrara: 1) si critica il fatto che sono stati tenuti tutti i migliori a fronte di offerte reali elevatissime (avevano detto così dall’inizio e questa volta hanno mantenuto la parola, ma questo viene considerato come un’inutile “frase fatta”… se non fosse stato così apriti cielo con le critiche…come fai fai sbagli… ) 2) Si dice “sottovoce ” che la squadra è migliore dell’anno scorso, mi sembra che questa considerazione, se ci si crede, dovrebbe essere evidenziata come merita, non “sussurrata”… 3) Ora che abbiamo molte alternative a centrocampo per poter “giostrare” al… Leggi altro »

danielbertoni
Ospite
danielbertoni

Ferrara ha semplicemente usato del buon senso. 1) Lafont unico investimento. È vero, incontestabile. 2) il vero colpo è tenere i migliori è la frase solitamente usata da chi non vuol investire. È vero, incontestabile. 3) Chiesa e Milenkovic l’anno prossimo varranno molto di più. È vero, incontestabile. 4) il teatrino inerente a Badelj e l’assemblea di mezze ali. È vero, incontestabile. 5) aver tenuto Dragowski fa sorridere e fa quasi pensare a un caso umano. È vero, incontestabile. 6) attacco sulla carta migliorato, perché sostituire Thereau e Gil Dias non era certo operazione difficile. È vero, incontestabile. Dunque, cosa… Leggi altro »

Avv. Piero Mascalaito
Ospite
Avv. Piero Mascalaito

Un caso umano è la redazione fiorentina de la Repubblica

Viola 1951
Ospite
Viola 1951

Ma chi se ne frega, è ignobile che in una giornata di LUTTO NAZIONALE, si giochino le partite di campionato. Non mi pento assolutamente di aver disdetto le TV a pagamento. Un mondo quello del calcio che ormai fa veramente ribrezzo. Ma il presidente della repubblica……..che dice….? Ed il presidente del coni…… che dice….,? E gli altri politicanti più o meno di professione….che dicono…..? VERGOGNA.
Mi meraviglio anche di Ronaldo, che forse avrebbe dovuto e potuto dare un segnale veramente forte, viceversa ha dimostrato di essere quello che è, un uomo di plastica, come il fidanzato di Barbie…….

Boh!
Ospite
Boh!

Mi pare che, almeno un paio, qualcosa hanno detto.

go1951
Ospite
go1951

Sono d’accordo che il campionato doveva essere fermato…..sia dal punto di vista umano che in quello tecnico…..perchè di fatto è gia falsato. Non giocare la prima partita domani non è come giocarla tra un mese….cambia la squadra e la condizione fisica rispetto a chi ha giocato…sia nel bene o nel male non è la stessa cosa..

Malagò
Ospite
Malagò

Vedremo dopo tre o 4 partite di cosa saranno capaci i nostri ragazzi. Ora mi pare quasi inutile discorrere tanto…
SFV

Marinato nel Cuba Libre
Ospite
Marinato nel Cuba Libre

Di tutti, Benedetto è il solo veramente tifoso e per questo scrive le cose come stanno. Bravo !

ELP
Ospite
ELP

Come stanno cosa? Ha detto tutto e il contrario di tutto

Articolo precedenteGazzetta: “Fiorentina possibile rivelazione. Intriga il baby tridente, Gerson porta qualità”
Articolo successivoBergomi: “Mi piace molto il mercato della Fiorentina. Ha colmato i vuoti”
CONDIVIDI