La rivincita di Sportiello: il portiere ha ritrovato sicurezza

5



Nonostante le dieci reti incassate dalla Fiorentina, non tutte sono colpa del portiere, anzi. Marco Sportiello dalla partita contro l’Atalanta in poi è tornato a essere il giocatore che aveva svegliato l’interesse di grandi club. Le difficoltà iniziali dei viola non lo hanno certo aiutato, ma alla fine il portiere si è aiutato da solo, proprio nella partita più difficile, quella a cui teneva di più, anche se non lo confesserà mai. Bisogna continuare a lavorare perché un minimo calo di tensione può essere fatale, a lui come a tutta la squadra. A riportarlo è La Nazione.

5
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
marco mugello
Ospite
marco mugello

Fighissimo l’attaccarci a Sportiello… in questo casino inimmaginabile dove nulla ormai è più certo se non Chiesa, (Ah, che dolore, stanno giù tutti a blandirci sul fatto che verrà venduto, ci anestetizzano, è colpa del destino, del misero areale viola se lo vendono, come il rientro alla scappi chi può dei DV è colpa di 4 lenzolai… insomma colpa di qualcuno deve essere..) Sportiello è l’unico elemento chiaro… almeno, nell’immobilsmo frenetico, l’uno sottinteso nella miriade di schemi possibili della viola è certo…

Biobba2017
Tifoso
Biobba2017

Non metto in dubbio ma dieci gol non sono pochi.

Emidiocinosi
Tifoso
emidiocinosi

Mi auguro che torni il portiere che abbiamo ammirato alcuni anni fa ,in tal caso avremmo in porta una SARACINESCA.

Lo Scettico
Ospite
Lo Scettico

Beh era tanto tempo che non si vedeva uno tosto così è vero…cmq oggi l’inserto sportivo de La Nazione ha dato poche notizie sulla Fiorentina…poi cercano sempre di esaltare le poche note positive,con velati ma non troppo strali all’allenatore…guarda caso però a “padroni” non dicono mai niente o quasi…chissà perchè eh…

Biobba2017
Tifoso
Biobba2017

Prova ad indovinare|

Articolo precedenteFiorentina, le punte di Pioli chiamate a timbrare il cartellino al Franchi
Articolo successivoFormazione anti-Udinese, Saponara insidia Benassi per una maglia da titolare
CONDIVIDI