Con la Roma Pioli ritorna al passato e spera sulla crescita repentina della sua squadra. Sabato esame casalingo con una big, Fiorentina dicci chi sei

37



Esperimento bocciato quello di Torino con un attacco atipico e sabato dovrebbe tornare la formazione tipo

Chiesa-Simeone-Pjaca, nonostante tutto si riparte da loro. Dopo Torino in cui giustamente Pioli ha provato ad uscire dalla crisi del gol con nuove idee, è tempo di tornare al vecchio tridente anche perché contro i granata non si sono certo visti miglioramenti.

E allora si ritorna al passato con quei tre là davanti, la garanzia di avere un super Chiesa e la speranza che Simeone e Pjaca in questi giorni si siano ritrovati e che la loro condizione sia migliorata repentinamente. Prima o poi si sbloccheranno anche loro che bidoni non sono.

Chiaro che tanto passa dall’attacco e avere un tridente in forma può aiutare tutta la Fiorentina a giocare diversamente, in attesa magari di trovare un centrocampo solido costruito intorno a Veretout, che come Chiesa andrebbe messo dove sa giocare meglio.

Contro la Roma sabato sera sarà il primo esame casalingo della Fiorentina contro una big che gioca per obiettivi superiori a quelli viola. La Fiorentina ci arriva in un momento delicato in cui tutto l’ambiente, giocatori stessi, si aspettano di avere delle risposte, sia dal punto di vista della prestazione sia dal punto di vista del risultato.

Fare risultato contro i giallorossi sarebbe determinante per tornare ad avere entusiasmo e ricominciare a correre in un campionato prima altalenante e poi stentato da parte della Fiorentina.

Contro la Roma sarà una partita delicata anche per capire che squadra è questa Fiorentina che oscilla tra squadra frizzante e divertente e una squadra arenata e frenata dai suoi limiti.

37
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
pippo77
Ospite
pippo77

Articolo realmente senza capo nè coda: nel primo paragrafo si scrive “Pioli ha provato ad uscire dalla crisi del gol con nuove idee,” Quali nuove idee? mirallas al posto di simeone e eysseric al posto di pjaca? Nemmeno al fantacalcio avrei fatto un’ accrocchio come questo. L’unico cambio che va fatto in attacco è giocare con 2 punte, o se vuoi sempre giocare a 3 mettere vlahovic al posto del cholito. Il resto non sono cambiamenti degni di questo nome. Nell’ultimo paragrafo si legge: “Fiorentina che oscilla tra squadra frizzante e divertente e una squadra arenata e frenata dai suoi… Leggi altro »

Jo Goodman
Ospite
Jo Goodman

Siamo con la “speranza”? Ritorno al passato??? andiamo a vederlo al cinema!

VIOLASOUL
Ospite
VIOLASOUL

Con questa squadra serve che uno di questi finalmente, dimostri di essere: un centrocampista (tra Norgaard, Gerson, Dabo, Edmilson); un esterno (Pjaca, Mirallas, Sottil, Montiel, Eysseric); uno che segna (Simeone, Vlahovic, Graiciar). Sopratutto è Pioli che deve scoprire quale di questi potrà dare completezza e forza alla Fiorentina… finora non c’è mai riuscito. Attenzione Pioli, rischi il panettone! FV

Biliapolis
Tifoso
biliapolis

E’ più di un anno che lo dico, sono convinto che con un altro allenatore eravamo in Europa anche la scorsa stagione, col piolo si vivacchia, si gioca quasi sempre per non perdere, come si faceva una volta
quando i punti per la vittoria erano due, non abbiamo nessun schema, ne sulle punizioni ne sui calci d’angolo, l’unico schema che abbiamo, non avendo un regista davanti alla difesa su cui appoggiarsi, è
il lancio lungo e il pressing sui difensori avversari sperando nell’errore. C H E S C H I F O di gioco.

Maurizio
Ospite
Maurizio

Condivido la tua analisi ma dobbiamo anche ricoscere che il gruppo ha oggettivi limiti tecnici .

pippo77
Ospite
pippo77

giusto. ma il gruppo non lo puoi sostituire…

Marione
Ospite
Marione

Ragazzi ve lo dico; a me scoccia vedere che il Bilan che ci sfreccia davanti e ci tocca leggere la targa di questi truffaldini.
Fatemi un regalo per favore, quando tocca a loro restituitegli il vergognoso 5 a 1 di sei mesi fa.
Grazie e ora sotto con la Rometta

Emidiocinosi
Tifoso
emidiocinosi

Pioli ti ho sempre difeso ,ma se non cambi gli orchestrali cambiando musica diventi indifendibile.Metti Sottil che non puo’ fare peggio di Pjaca ,metti Dabo che sara’ piu’ utile di Gerson ,da’ fiducia Vlahovic affiancandolo a Simeone che ha bisogno di una spalla e non puo’ giocare da solo in attacco.

REM
Ospite
REM

In che senso torna al passato é piú di 1 anno che gioca allo stesso modo e fa gli stessi cambi..
In caso di sconfitta tagliare la testa al toro esonerare prima che sia troppo tardi.
Speriamo bene ma questo tipo di partite siamo specialisti nel perderle.
Che la fortuna ci assista

Alessandro_Toscana
Tifoso
Alessandro_Toscana

Scusate tutti, ma Pioli è quello che ha messo l’anno scorso Benassi a fare il trequartista per 8 giornate prima di metterlo nel suo ruolo di mezz’ala, dove poi ha fatto meglio e pure gol, come quest’anno pur non essendo una cima. Cosa vi aspettate? Pioli fa l’aziendalista ed obbedisce agli ordini di corvino che impone di mettere i giocatori che lui ha inseguito per un’intera estate e che non ammetterà mai di avere sbagliato. Tutti a suo tempo contro Pradè per Gomez, che comunque era una prima punta, pagato 16 milioni, e corvino prende Simeone, che prima punta non… Leggi altro »

olicchio
Ospite
olicchio

Io non sono un tecnico ma giocare con un bel 442 Laurini,Pezzella, Milenkovic, Biraghi dietro- Dabo, Edmilson in mediana con Benassi e Veretout mezzale, e davanti Chiesa e Simeone no eh?

Aaa
Ospite
Aaa

Appunto……No

olicchio
Ospite
olicchio

invece te si?

marco mugello
Ospite
marco mugello

Pioli spera…. la nuova risorsa tecnica di Sua Genialità è sperare.

Articolo precedenteSerie A, recupero 1a giornata: Milan-Genoa 2-1 nel recupero, rossoneri al quarto posto
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI